Lunedì, 23 Giugno 2014 10:37

Africa calls and Indépendence Tchatcha

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 29 giugno 2014 la comunità congolese (RDC) con il patrocinio dell'Ambasciata, organizza presso La Bibliotechina, via Di Val Fiorita (Roma - Eur /Parco del Turismo), la festa dell'indipendenza della Repubblica Democratica del Congo che nel 2014 celebrerà il 54° anniversario dalla proclamazione dello stato libero con un ricco programma e con il concerto che sarà un ricordo in onore di uno dei cantautori più influenti e più prolifici in Africa scomparso l'anno scorso, Le Seigneur Rochereau Tabu Ley.

Domenica 29 giugno 2014 la comunità congolese (RDC) con il patrocinio dell'Ambasciata, organizza presso La Bibliotechina, via Di Val Fiorita (Roma - Eur /Parco del Turismo), la festa dell'indipendenza della Repubblica Democratica del Congo che nel 2014 celebrerà il 54° anniversario dalla proclamazione dello stato libero con un ricco programma e con il concerto che sarà un ricordo in onore di uno dei cantautori più influenti e più prolifici in Africa scomparso l'anno scorso, Le Seigneur Rochereau Tabu Ley, che ha scritto più di tremila canzoni ed è stato il pioniere del Soukous. Con la sua band, Orchestre Afrisa Internazional, ha commosso il pubblico di tutto il mondo intrecciando elementi di musica popolare congolese e l'anima latina. Il suo vasto repertorio e le sue pubblicazioni discografiche costituiscono tutt'oggi il riferimento principale per la musica nel RDC. Sul palco ci sarà suo figlio Pegguy Tabu con un contributo alla celebrazione della carriera del padre interpretando i suoi brani più significativi e ripercorrendo le tappe fondamentali della sua vita artistica.


Programma del 29 giugno

Concerto di Pegguy Tabu Africa calls and Indépendence Tchatcha

Ingresso libero


c/o La Bibliotechina - via Di Val Fiorita (Roma - Eur /Parco del Turismo)

54° ANNIVERSARIO DELL'INDIPENDENZA DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Oggi e nel corso dei 54 anni passati dopo l'indipendenza, non passa giorno senza l'arrivo di brutte notizie e non si vedono segnali di progresso e di prosperità. Notiamo invece chiari segni di disgregazione; catastrofi ambientali, instabilità economica, guerre civili, contese territoriali, violazioni dei diritti umani e manifestazioni di nazionalismo rabbioso. Nonostante tutto questo: "Si fa la festa". 
È la risposta che si ottiene se si interroga qualunque congolese sulla data del 30 giugno, giorno dell'indipendenza. La festa nazionale che commemora la dichiarazione dell'indipendenza del 1960, che è parte integrante del calendario annuale delle feste nel RDC, non è solamente una cerimonia ufficiale, è piuttosto una festa popolare che rafforza il quotidiano. Il 30 Giugno è il giorno in cui nel 1960 il primo presidente Patrice Lumumba dichiarò la nascita di uno STATO LIBERO e per i congolesi rappresenta "la fondazione dello stato" e non certo solamente un'occasione per fare festa. La ricorrenza è un momento dedicato alla riflessione, che pone i 54 anni passati sotto l'occhio critico di tutti attraverso esposizioni, conferenze, dibatti scientifici ed intellettuali, dove anche la musica fa la sua parte per accordare riflessioni visionarie su un futuro migliore.

Ore 16 - Presiede la Conferenza: Padre Sylvestre
La conferenza prevede, un momento comune di incontro e di scambio di esperienze con l'apertura dei lavori da parte del Dr Jean de Dieu Mvuanda sul retaggio della Conferenza di Berlino e la chiave di lettura della storia contemporanea africana. L'intervento di Padre Sylvestre su RDC: dal 1960, una evoluzione problematica: una geopolitica in preda agli interessi multidimensionali. 
- Esposizione e degustazione di una vasta selezione di alimenti tipici congolesi.

Ore 20 - Concerto PEGGUY TABU CHANTE TABU LEY
Sarà a roma per celebrare la vigilia del 54° anniversario dell'indipendenza del RDC con un concerto che sarà un omaggio al genitore scomparso.
Raramente nel mondo musicale i figli dei grandi sono capaci di eguagliare o superare la carriera dei padri: PEGGUY TABU è l’eccezione che conferma la regola. Figlio di una leggenda della musica congolese come Tabu Ley Rochereau, Pegguy Tabu, forte di una lunga gavetta, è stato capace di emanciparsi e di proseguire l'impresa per aprirsi una strada. La sua ascesa verso la consacrazione è stato il concerto tenutosi a Wallonie Bruxelles, il tempio della musica di Kinshasa, dove è stato apprezzato dal grande pubblico e ha catalizzato i media per le sue qualità.

Ore 23 - Afrobeat
Festa danzante fino all'alba... Un lungo viaggio scandito a tempo di musica, armonie, melodie e ritmi diversi che raccontano un'aspirazione comune a ogni epoca e a tutte le culture con la programmazione curata da: Dj Bright & Dj Alves.

LA BIBLIOTECHINA (Eur /Parco del Turismo)
Via Di Val Fiorita n. 10 - MetroB Magliana - Roma

Info:
377 2065242 - 348 3557332
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Domenica, 29 Giugno 2014
  • data fine: Domenica, 29 Giugno 2014
  • Indirizzo: via Di Val Fiorita, roma
Letto 2037 volte Ultima modifica il Lunedì, 30 Giugno 2014 15:33
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.