Stampa questa pagina
Martedì, 15 Settembre 2020 10:26

Le vie dell’Africa. Il futuro del continente, fra Europa, Italia, Cina e Nuovi Attori In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venerdì 18 settembre 2020, alle 18.30, GRIOT ospita in libreria in via di Santa Cecilia, 1/a e sulla pagina facebook la presentazione del libro Le vie dell’Africa. Il futuro del continente, fra Europa, Italia, Cina e Nuovi Attori, di Giuseppe Mistretta, pubblicato da Infinito Edizioni. Insieme all’autore parteciperà Massimo Zaurrini di InfoAfrica. E’ possibile partecipare alla presentazione dal vivo prenotando un posto chiamando lo 0658334116 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nel rispetto delle norme di distanziamento i posti a sedere sono limitati.

Venerdì 18 settembre 2020, alle 18.30, GRIOT ospita in libreria in via di Santa Cecilia, 1/a e sulla pagina facebook la presentazione del libro Le vie dell’Africa. Il futuro del continente, fra Europa, Italia, Cina e Nuovi Attori, di Giuseppe Mistretta, pubblicato da Infinito Edizioni. Insieme all’autore parteciperà Massimo Zaurrini di InfoAfrica. E’ possibile partecipare alla presentazione dal vivo prenotando un posto chiamando lo 0658334116 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nel rispetto delle norme di distanziamento i posti a sedere sono limitati.

Diplomatico di professione e grande conoscitore del continente africano, l’Ambasciatore Giuseppe Mistretta ha scritto un libro snello e nello stesso tempo denso e pieno di informazioni sulla attuale situazione economica e politica dell’Africa.
“Coi suoi cinquantaquattro Stati, le sue migliaia di etnie, le differenti situazioni politiche, economiche e socio-culturali, l’Africa merita una considerazione profonda, ampia e articolata. Aumentano nel continente gli investimenti, le imprese, le iniziative di enti privati e pubblici; crescono infrastrutture, strade, ferrovie, porti, aeroporti, stadi, ponti, palazzi e grattacieli. E se ancora prevale nell’immaginario collettivo l’idea di un’Africa puntellata di villaggi primordiali e di slum suburbani disordinati e poveri, o disseminata di discariche immense, si va affermando in parallelo la visione di un continente giovane e dinamico, nel quale fertili sono gli spazi per la tecnologia, il progresso, le più moderne telecomunicazioni, la finanza e un embrionale benessere in strati sempre più ampi della classe media. L’Africa andrebbe pensata dal punto di vista degli africani, mettendoci noi nelle loro scarpe, nelle loro teste e nei loro problemi; questo ci aiuterebbe a comprendere meglio quali sono le necessità e le sfide di quelle popolazioni, piuttosto che ripetere slogan comodi e il più delle volte insensati, generati e alimentati dalla nostra visione eurocentrica del mondo. Non siamo solo noi ad avere qualcosa da insegnare agli africani; anzi, se volessimo, avremmo molto da apprendere da loro.”
Giuseppe Mistretta è stato Ambasciatore in Angola e in Etiopia; precedentemente ha prestato servizio in Repubblica Democratica del Congo, Stati Uniti, Libia e Gran Bretagna. Attualmente è il Direttore per l’Africa subsahariana presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Venerdì, 18 Settembre 2020
  • data fine: Venerdì, 18 Settembre 2020
  • Indirizzo: via di Santa Cecilia, 1/a - Roma
  • Depubblicazione homepage: Sabato, 19 Settembre 2020
Letto 179 volte Ultima modifica il Martedì, 15 Settembre 2020 10:29
Show Street View
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Giorgia DM

Articoli correlati (da tag)