Martedì, 26 Gennaio 2021 11:20

Fascismo tropicale: il Brasile tra estrema destra e Covid-19 di Claudiléia Lemes Dias In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 30 gennaio 2021 alle ore 11 viene presentato online il saggio della scrittrice brasiliana Claudiléia Lemes Dias, Fascismo tropicale: il Brasile tra estrema destra e Covid-19 edito da Dissensi Edizioni. L'evento viene trasmesso sulle pagine Facebook di EscaMontage, di Dissensi Edizioni e dell'autrice stessa.

Sabato 30 gennaio 2021 alle ore 11 viene presentato online il saggio della scrittrice brasiliana Claudiléia Lemes Dias, Fascismo tropicale: il Brasile tra estrema destra e Covid-19 edito da Dissensi Edizioni. L'evento viene trasmesso sulle pagine Facebook di EscaMontage, di Dissensi Edizioni e dell'autrice stessa.


Sinossi del libro:

"Fascismo tropicale" racconta l'avanzare dell’estrema destra in Brasile, l’opera di convincimento delle fasce più deboli, indotte a consegnare la massima carica dello Stato a un uomo politico misogino, omofobo, razzista e anti ambientalista. L’arrivo della pandemia del COVID-19 ha messo in evidenza la totale l’incapacità di un governo composto da personaggi negazionisti, complottisti, difensori dell’immunità di gregge e dell’utilizzo del controverso medicinale clorochina come cura preventiva, di gestire un paese multietnico e disuguale. Il Coronavirus ha colpito soprattutto gli indigeni, i neri e la popolazione povera, come in un macabro coronamento di un progetto politico che sin dalla sua nascita difendeva la sterilizzazione di massa dei cittadini meno abbienti, l’abrogazione delle leggi in materia di protezione ambientale, l’industrializzazione dell’Amazzonia, l’inferiorità delle donne e lo sterminio della popolazione carceraria come elementi indispensabili all’ordine e al progresso scritto nella bandiera nazionale. Si tratta di un ricco mosaico della società brasiliana e delle conseguenze nefaste prodotte dal meticoloso smantellamento delle politiche sociali, sanitarie e ambientali in nome di una idea di sviluppo incompatibile con la tutela dei diritti umani, civili e sostenibilità ambientale.


Booktrailer:
https://www.youtube.com/watch?v=oCj43_VHmHw&feature=emb_logo


Intervengono con l’autrice nel ruolo di relatori
Stefano Galieni: giornalista, attivista antirazzista e Presidente dell’Associazione ADIF (Diritti e Frontiere), Responsabile Nazionale immigrazione per il PRC-S.E e Co/coordinatore del WG Migration della Sinistra Europea
Silvana Mariniello: attrice, performer, regista e insegnante di teatro
Contributi video di:
Daniela Finocchi (autrice della prefazione): Giornalista, saggista, autrice teatrale, ideatrice e responsabile del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Fabiola D’Agostino per Dissensi Edizioni.
Diretta a cura di: Valerio Di Gianfelice e Iolanda La Carrubba

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Sabato, 30 Gennaio 2021
  • data fine: Sabato, 30 Gennaio 2021
  • Depubblicazione homepage: Domenica, 31 Gennaio 2021
Letto 63 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Gennaio 2021 11:25
Leila D

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.