Lunedì, 25 Novembre 2013 17:35

La scuola è la tua libertà

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal marzo 2011 il conflitto siriano ha sconvolto le vite di milioni di persone. Ha spinto milioni di persone a lasciare le proprie case, altri hanno perso genitori, figli, fratelli e sorelle. Si contano circa 110.000 morti tra soldati e civili. In questa situazione intere aree del paese sono rimaste senza i servizi di base, tra questi la scuola.

Il progetto Lo studio è la tua libertà sostiene alcune scuole che si trovano all'interno della Siria in aree senza servizi e che sono attualmente gestite da volontari, uomini e donne siriani, che vogliono dare ai loro bambini e giovani la possibilità di crescere e capire il mondo con gli strumenti della conoscenza e dell'autonomia di pensiero. Per dare ai bambini il loro diritto alla vita, alla crescita, a vedere un mondo che non è fatto solamente di dolore, di perdita e di armi e soldati aiutiamoli a costruire il loro futuro.

Dal marzo 2011 il conflitto siriano ha sconvolto le vite di milioni di persone. Ha spinto milioni di persone a lasciare le proprie case, altri hanno perso genitori, figli, fratelli e sorelle. Si contano circa 110.000 morti tra soldati e civili. In questa situazione intere aree del paese sono rimaste senza i servizi di base, tra questi la scuola.

Il progetto Lo studio è la tua libertà sostiene alcune scuole che si trovano all'interno della Siria in aree senza servizi e che sono attualmente gestite da volontari, uomini e donne siriani, che vogliono dare ai loro bambini e giovani la possibilità di crescere e capire il mondo con gli strumenti della conoscenza e dell'autonomia di pensiero. Per dare ai bambini il loro diritto alla vita, alla crescita, a vedere un mondo che non è fatto solamente di dolore, di perdita e di armi e soldati aiutiamoli a costruire il loro futuro.

La Siria non è solo il paese nel quale da due anni e mezzo si consuma una delle più sanguinose guerre civili mai combattute e dove si registra una immensa crisi umanitaria (con più di 110.000 morti tra cui moltissimi civili, donne e bambini, e oltre sei milioni di persone sono lontani dalle loro case, minacciate e distrutte, due milioni dei quali sono scappati in paesi limitrofi), è anche il paese soprannominato “culla della civiltà” per l’aver dato origine a una ricchezza culturale ed artistica che ha definito le caratteristiche dell’intera area mediterranea. In Siria nella antica città costiera di Ugarit è nato il primo alfabeto, successivamente arrivato a noi trasmesso dai fenici e dai greci. La Siria ha inoltre visto civiltà con un impatto storico e artistico con pochi eguali, basti citare solo Palmyra, conosciuta come la sposa del deserto ed Ebla uno dei più antichi centri urbani in cui si conserva il primo ricchissimo archivio documentale della storia, insediamento scoperto da una missione italiana nel 1963.

Lo studio è la tua libertà vuole contribuire alle necessità di base di cinque scuole, tre scuole primarie con 1.260 bambine e bambini, e due scuole medie e superiori con 510 studenti e studentesse. Le scuole in questa area sono state chiuse per più di un anno e hanno ripreso con l'aiuto di volontari le attività a settembre 2013. In queste scuole i bambini non hanno quaderni su cui scrivere o libri su cui studiare. Il nostro progetto vuole fornire questi materiali di base a ogni bambino.

Una rete di corrispondenti in Turchia e in Siria composta da volontari e insegnanti si occupano del trasferimento dei sostegni e dell'acquisto dei materiali scolastici di Libra Education.

Il progetto ha inoltre l’obiettivo di stimolare l’interculturalità e la multiculturalità, facendo conoscere ai bambini italiani la realtà di altri paesi del Mediterraneo con i quali condividiamo radici culturali comuni troppo spesso trascurate e che oggi si fanno invece motivo di arricchimento e stimolo di conoscenza.
Libra ha attivato tre tipologie di sostegno “Dona un kit scolastico”, “Adotta una classe”, “Adotta una scuola”.

 

Ci sono molti modi per contribuire al progetto di Libra "Lo studio è la tua libertà".

1) puoi fare una donazione usando PayPal (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), su Kabipal oppure facendo un bonifico bancario (ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRA IBAN IT83 T087 8739 3500 0000 0006 234, causale PROGETTO LIBRA EDUCATION)
5 euro bastano a comprare un kit che include due quaderni, una penna, una matita, una gomma, un temperino e uno zainetto

2) puoi preparare tu stesso il kit scolastico e inviarcelo all'indirizzo di Libra e noi provvederemo a trasportarlo nelle scuole
le istruzioni per preparare il kit le trovi alla pagina Prepara il tuo kit Libra Education c/o Emigrantul, via Vacuna 33, 00157 Roma
se hai molto materiale da spedire contattaci via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., se possiamo cercheremo di trovare insieme il modo migliore per farci arrivare i materiali

3) puoi collaborare con noi mettendo a disposizione le tue competenze, diffondendo il progetto tra amici, nelle scuole, al lavoro, proponendoci nuove iniziative per la scuola e l'educazione scolastica. Vedi la pagina Collabora con noi.
Se vuoi seguire la raccolta scuola per scuola, guarda la pagina del crowd funding di Libra Education (www.kapipal.com).

 

Per tutte le informazioni:
www.libraduepuntozero.it

Letto 4349 volte Ultima modifica il Mercoledì, 07 Gennaio 2015 14:49
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.