Martedì, 17 Marzo 2015 16:53

Aiutiamo il progetto Karalò

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

KARALO' è una parola Mandinga che significa semplicemente “sarto”. E' un progetto che nasce dall’incontro tra quattro giovani richiedenti asilo di diversa nazionalità e ospiti di di un centro SPRAR gestito dalla cooperativa Eta Beta e dall’incontro con il Casale del Podere Rosa dove in precedenza uno di loro aveva frequentato un corso di cucito. COME POTETE AIUTARCI? Donandoci vecchie macchine da cucire, anche non perfettamente funzionanti; stoffe di buona qualità e comprando i nostri prodotti finiti.

KARALO' è una parola Mandinga che significa semplicemente “sarto”. E' un progetto che nasce dall’incontro tra quattro giovani richiedenti asilo di diversa nazionalità e ospiti di di un centro SPRAR gestito dalla cooperativa Eta Beta e dall’incontro con il Casale del Podere Rosa dove in precedenza uno di loro aveva frequentato un corso di cucito. COME POTETE AIUTARCI? Donandoci vecchie macchine da cucire, anche non perfettamente funzionanti; stoffe di buona qualità e comprando i nostri prodotti finiti.

Con questo progetto i quattro vogliono uscire dall’anonimato e dare uno spirito di vitalità alle loro vite, riprendersi la dignità e la dimensione di “uomo” che causa diversi motivi viene anichilito nella lunga permanenza nei centri. Karalò è così un taglio con la sedentarietà e l’inizio di un nuovo percorso che porta i quattro sarti a riprendersi in mano il filo del loro destino.
Con la partecipazione al mercato hanno l’opportunità di presentare e vendere oggetti e vestiti ideati e prodotti da loro, non con l’intento di arricchirsi ma con quello unico di tessere un nuovo destino in questa terra che li vede lontani dai propri affetti, dalle loro abilità lavorative e dalle certezze quotidiane.


Acquistando i prodotti KARALO’ aiuterete questi quattro sarti a ricucire il loro diritto a continuare a sognare.

Contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.facebook.com/KaraloRoma

Letto 4268 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Marzo 2015 17:07
Alice D

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.