Alice D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercoledì 18 luglio 2018 dalle ore 19, in occasione del centenario della nascita di Mandela, il ristorante Altrovevia Benzoni 34, ricorda la sua lotta contro il razzismo e la discriminazione del popolo sudafricano, con una serata con performances dal vivo, musica, reading, interventi e proposte finger food della cucina di Altrove con uno special dedicato al Sudafrica! Programma artistico a cura di Matemù, il Centro Giovani scuola d'arte del Cies Onlus. L'evento è aperto al pubblico, tutto il ricavato della serata sarà devoluto per una borsa di studio/lavoro dedicata a una ragazza dello staff di Altrove.

Lunedì 16 luglio 2018 alle ore 19 alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Viale delle Belle Arti 131, si inaugura la mostra BRIC-à-brac. The Jumble of Growth, a cura di Gerardo Mosquera e Huang Du. Una quarantina di opere di 26 artisti internazionali e due curatori provenienti da paesi agli antipodi – Cuba e Cina – con contesti culturali e geografici diversi, ma che condividono una scommessa comune sulle possibilità di lettura del presente. Giocando sull’espressione francese bric-à-brac, accostamento eterogeneo e disordinato di piccoli elementi decorativi, il progetto mette a fuoco la crescita caotica e conflittuale – The Jumble of Growth – dei Paesi dalle economie emergenti. In particolare quella dei Paesi BRIC (Brasile, Russia, India, Cina e ora anche Sudafrica).

Giovedì 12 luglio 2018 alle ore 19, presso la Gelateria Splash, via Eurialo 100, il laboratorio teatrale Il ponte espone le foto dello spettacolo/saggio Il capitano e i migranti di Silvana Mariniello, andato in scena ad aprile 2018 presso il Teatro Kopò di Roma. Scarti di vite peregrine, interpretate e congelate in saggi scatti, del fotografo Massimo Occhiuzzo. Partecipa all'evento Refugees Welcome, che promuove l’ospitalità in famiglia dei rifugiati: un modo per conoscersi, superare pregiudizi e costruire insieme una società attiva, inclusiva e solidale.

Mercoledì 4 luglio 2018 alle ore 18.00, Moby Dick biblioteca hub culturale, Via Edgardo Ferrati 3/a, organizza Controfestival, un tentativo di disinnescare un po' il narcisismo degli autori sul palco e portarci invece i lettori e renderli protagonisti in modo creativo, eccentrico, quasi situazionista. Si inizia con due tappe: la prima è un flash mob in cui distribuiremo ai passanti un passaporto speciale, un passaporto inventato nel 1922 dal norvegese Fridtjof Nansen per profughi, rifugiati e apolidi. Appuntamento alle 17 davanti al Teatro Argentina di Roma. La seconda è un torneo letterario in forma calcistica. In atmosfera Mondiali, la partita è Francia-Russia. Si gioca alle 18,30 nell'hub culturale Moby Dick.

Lunedì 9 luglio 2018 alle ore 19 al Palazzo Merulana, Via Merulana 121, si tiene una serata in onore di Abbas Kiarostami, uno dei più celebri artisti e cineasti iraniani, nel terzo anniversario della sua dolorosa scomparsa. L'evento è organizzato in collaborazione con la rivista culturale iraniana Bukhara e sarà ricco di testimonianze degli amici e collaboratori italiani e iraniani del grande cineasta. Verrà proiettato l'ultimo corto di Kiarostami Portami a casa e il documentario 76 Minutes and 15 Seconds With Abbas Kiarostami di Seyfolah Samadian.

Domenica 15 luglio 2018 alle ore 20.30 presso l'Accademia Nazionale di Danza, Largo Arrigo VII 5, Progetto Lunga Vita Festival e Studio Arte e Cultura Orientale, portano sul palco lo spettacolo di danza Il cielo La terra Il popolo, con le coreografie di Lu Zheng. Lo spettacolo nasce dall’idea di far dialogare sul palcoscenico due mondi, tecniche e linguaggi culturalmente differenziati: la danza tradizionale cinese e le forme contemporanee occidentali. Lu Zheng ha vinto svariati premi in Cina, partecipato alle coreografie delle cerimonie olimpiche di Pechino, e proposto spettacoli di successo sulla danza Yangge a Roma e a Pescara.

Mercoledì 4 luglio 2018 alle ore 19, presso il BAM Biblioteca Abusiva Metropolitana, Via dei Castani 42, si tiene la presentazione di Motus, reportage fotografico di Valerio Muscella. Motus, dal latino, è un sostantivo utilizzato per indicare il movimento, lo spostamento di uomini, ma anche il cambiamento, la passione e la sollevazione popolare. Motus è il primo libro di Valerio Muscella, fotogiornalista italiano che ha a lungo seguito le rotte dei migranti e conosciuto e approfondito la loro condizione una volta giunti in Europa. A seguire apericena.

Nell’ottica di promuovere gli scambi interculturali tra Italia e Cina, la Biblioteca nazionale centrale di Roma e il Dipartimento Culturale della Provincia dell’Hubei, con il supporto di Vento d’Italia la piattaforma digitale per l’accoglienza dei turisti cinesi, organizzano giovedì 28 giugno 2018, presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma, viale Castro Pretorio 105, dalle ore 10, una mostra sul patrimonio culturale immateriale della provincia cinese dell’Hubei. L’evento-mostra si aprirà con due spettacoli, l’Opera di Pechino e il Kung Fu Wudang, entrambi inseriti dall’UNESCO nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità. Dopo i saluti del Direttore della Biblioteca nazionale Andrea De Pasquale e dell’Ambasciata cinese a Roma, intervengono il Presidente del Dipartimento di promozione dell’Hubei e il Direttore del Dipartimento culturale della provincia dell'Hubei.

Lunedì 2 luglio 2018 all'Isola del cinema, sull'Isola Tiberina in Piazza Bartolomeo all’Isola, l’Ambasciata del Giappone in Italia, Istituto Giapponese di Cultura e Ente Nazionale del Turismo Giapponese
presentano la serata Il Giappone all'Isola del cinema con la proiezione del film The Name di Akihiro Toda (Giappone 2018, 114’ in V.O. con sottotitoli in italiano). L’appuntamento con il Giappone all’Isola Tiberina non sarà solo all’insegna del cinema, ma anche della musica, attraverso la performance musicale di taiko (percussioni) e tsugaru shamisen con i musicisti Keisho Ohno e Kenji Furutate. A seguire degustazione di sake. Uno speciale focus sarà dedicato alla regione nordorientale del Tohoku, ricca di tradizioni culturali e attrattive paesaggistiche, con distribuzione presso lo stand JNTO di materiale turistico sulla regione e  degustazione di diverse tipologie di sake prodotti nel Tohoku.

Venerdì 22 e sabato 23 giugno alle ore 21 e domenica 24 giugno 2018 alle ore 18, l'associazione Insensinverso e l'associazione di promozione sociale Il Mandarino, presentano lo spettacolo Gesù, Confucio e John Lennon 耶稣, 孔子, 披头. 士列侬, una divertentissima parodia satirica scritta dallo scrittore e drammaturgo cinese Sha Yexin (沙叶新) negli anni '80. Lo spettacolo è il frutto del laboratorio teatrale transculturale tenuto anche quest'anno dalla regista e attrice Silvana Mariniello. E’ una commedia che racconta la Cina degli anni ’80. In quel periodo la Cina è in cerca di modernità, ma il pensiero confuciano base di questa civiltà orientale, rimane saldo ed incuriosisce, interessa e influenza anche il mondo occidentale. Il confronto tra i tre protagonisti della storia, motivo ricorrente nel plot, è la rappresentazione dell’incontro della cultura orientale con quella occidentale. Lo spettacolo si terrà presso la sede dell'associazione Insensiverso, Via Vaiano 7.

Pagina 7 di 102