Lunedì, 07 Gennaio 2019 12:50

Immigrazione e rotte migratorie. Dalle origini storiche al dramma attuale In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Martedì 22 gennaio 2019 ore 18 la Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, in collaborazione con il Servizio Intercultura, presenta l'incontro Immigrazione e rotte migratorie. Dalle origini storiche al dramma attuale. Intervengono Michele Colucci, autore di Storia dell’immigrazione straniera in Italia. Dal 1945 ai nostri giorni
(Carocci, 2018) e Alberto Barbieri, curatore del volume di MEDU L’umanità è scomparsa. Sulle rotte migratorie del XXI secolo (Il Pensiero Scientifico Editore, 2018). Modera Annalisa Camilli, giornalista del settimanale Internazionale.

Martedì 22 gennaio 2019 ore 18 la Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, in collaborazione con il Servizio Intercultura, presenta l'incontro Immigrazione e rotte migratorie. Dalle origini storiche al dramma attuale. Intervengono Michele Colucci, autore di Storia dell’immigrazione straniera in Italia. Dal 1945 ai nostri giorni
(Carocci, 2018) e Alberto Barbieri, curatore del volume di MEDU L’umanità è scomparsa. Sulle rotte migratorie del XXI secolo (Il Pensiero Scientifico Editore, 2018). Modera Annalisa Camilli, giornalista del settimanale Internazionale.

Michele Colucci è ricercatore al Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo
Alberto Barbieri è medico e coordinatore di Medici per i Diritti Umani (MEDU)

Biblioteca Nelson Mandela
Municipio VII - Via La Spezia 21, 00182 Roma
tel. 06 45460341

Servizio Intercultura: 06 45460313 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.romamultietnica.it

 

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Martedì, 22 Gennaio 2019
  • data fine: Martedì, 22 Gennaio 2019
  • Indirizzo: via La Spezia, 21, Roma
  • Super evidenza: Si
  • Depubblicazione homepage: Mercoledì, 23 Gennaio 2019
Letto 378 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Gennaio 2019 15:53
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.