Mercoledì 28 ottobre 2015 dalle ore 16:30 alle 19 il Teatro Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10, ospiterà una nuova edizione di Biblioteca Vivente, interamente dedicata al mondo rom. Durante l'evento, organizzato da ABCittà in collaborazione con Associazione 21Luglio e Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, una decina di libri umani dai titoli significativi affronteranno la questione Rom attraverso varie angolature (la scuola dei bambini, l’interazione con i quartieri e i non Rom, il campo e la casa, il lavoro, la famiglia).

Mercoledì 21 marzo 2018, ore 17, la Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, in collaborazione con il Servizio Intercultura, presenta l'incontro Oltre il velo del pregiudizio, conversazione con la graphic journalist Takoua Ben Mohamed e l'attrice Sara El Debuch. L’incontro è organizzato dagli studenti della III O del Liceo Bertrand Russell con cui la biblioteca ha portato avanti un progetto di alternanza scuola-lavoro sulla promozione della cultura e dell’intercultura

Martedì 10 aprile 2018 alle ore 17.30 presso la Biblioteca Nelson Mandela in via La Spezia, 21 è prevista la presentazione del libro Khota. Donne bangladesi nella Roma che cambia di Katiuscia Carnà e Sara Rossetti. Intervengono: Katiuscia Carnà e Sara Rossetti, autrici del libro; Sanjia Haque Shoshi, cantante e organizzatrice di Miss Bangladesh Italy. In occasione della presentazione del libro (Ediesse, 2018) sarà inaugurata la  mostra fotografica sul Bangladesh di Alice Valente Visco.

In occasione dell'inaugurazione dello scaffale di libri in lingua bangla della Biblioteca G. Marconi, via Gerolamo Cardano 135, venerdì 25 maggio 2018 alle ore 17 il Servizio Intercultura presenta il libro di Katiuscia Carnà e Sara Rossetti, Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia (Ediesse, 2018). L'evento è arricchito dalle letture a cura delle alunne del Corso di italiano per donne straniere, tratte dal reportage di Alice Valente Visco e dalla proiezione di fotografie di Stefano Romano, fotografo ufficiale del Bangladesh Cultural Institute of Italy.

Martedì 3 dicembre 2019 ore 17 alla Biblioteca Guglielmo Marconi, via Gerolamo Cardano 135, si tiene l'incontro Intersexioni. Donne migranti oltre gli stereotipi. Un incontro per riannodare i fili dei percorsi di vita che accomunano tutte le donne e scoprire come la migrazione ridisegna la nostra idea di città. Intervengono: Augusta Angelucci, psicologa, psicoterapeuta - gender and migrant health expert presso AO S. Camillo Forlanini; Yodit Estifanos Afewerki di Medecins du Monde; Bridget Uche, In-visibili - Collettivo di Donne Afro-femministe; Francesca Amerio, advocacy officer per Médecins du Monde; Laura Auricchio, psicologa Médecins du Monde

"Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso". Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale.

Pubblicato in Ngozi Adichie Chimamanda

Domenica 8 marzo 2015 alle ore 18 presso Officina Culturale Via Libera, via dei Furi 25, si terrà la proiezione del docu-fiction Zarema e le altre (2010), di Giuseppe Carrisi, che racconta la storia vera di una ragazza cecena costretta a diventare una “vedova nera”, una bomba umana. Nel film si ripercorre l’annosa questione russo-cecena, che va avanti dai tempi dello Zar, analizzando la condizione della donna in Cecenia e il fenomeno delle “vedove nere”. Segue aperitivo.

Pubblicato in Europa

Verso l’8 marzo, Reti di donne che sostengono altre donne “Kabul- Roma- Dakar”. Sabato 5 marzo 2016 dalle ore 20 l’associazione Energia per i diritti umani, organizza presso la propria sede in via degli Equi 45, un aperitivo per la presentazione del libro Afghanistan fuori dall'Afghanistan. Voci da un paese che resiste e cerca la sua storia di Patrizia Fiocchetti ed Enrico Campofreda, un racconto di viaggio che descrive il percorso che ha condotto alcune donne afghane a mettersi in rete per costruire un'altra nazione emancipata dall'oscurantismo fondamentalista e dalla tradizione tribale che soffoca l'esistenza femminile.

Pubblicato in Eventi
Un’orchestra di donne, un’orchestra di sole donne, che parla delle donne. Un incontro artistico al termine di un percorso formativo di una Officina Culturale. Un organico di fiati, archi, piano, contrabbasso e ritmica che esegue un repertorio di brani ispirati a culture e Paesi del 41esimo parallelo (dal Sud Italia alla Turchia, dagli Stati Uniti all’Uzbekistan, dalla Grecia all’Albania). L’Orchestra del 41esimo Parallelo è nata nell’ambito di un progetto europeo, con il sostegno della Provincia di Roma, a partire da un corso di formazione, iniziato nella primavera 2009.

Sabato 8 Marzo 2014 alle ore 16-18.30 l’Istituto Nazionale per la Salute Migranti e il Contrasto delle malattie delle povertà presenta un evento dedicato a Samia Yusuf Omar, atleta somala morta in mare sognando le Olimpiadi di Londra. Attraverso il libro di Giuseppe Catozzella Non dirmi che hai paura, verrà ripercorsa la vicenda dell'atleta somala dalle strade di Mogadiscio ai Giochi di Pechino 2008, fino a quell'ultimo fatale viaggio della speranza che l’ha portata sulle rive di Lampedusa.

Pubblicato in Eventi
Pagina 4 di 19