Alice D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marco Wong nasce a Bologna nel 1963 ma da diversi anni vive a Roma. Dal 2010 è direttore editoriale del mensile bilingue It's China e dagli inizi del 2011 ha cominciato la propria attività imprenditoriale nel settore degli alimentari etnici. Da diversi anni è Presidente Onorario di Associna - associazione seconde generazioni cinesi. Il libro di esordio, intitolato Nettare rosso, viene pubblicato nel 2010 (Compagnia delle lettere). Nel 2012 pubblica un racconto in ebook intitolato Appuntamento olimpico (Lite Editions).

Il sito dello scrittore: http://nuke.marcowong.it/

Orizzonte Cina è una newsletter mensile di informazione e riflessione su idee e fatti che segnano la vita politica, economica e socio-culturale cinese.

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma ha inaugurato il 21 giugno 2010 la seconda sezione di libri in lingua cinese presso la Biblioteca Villa Mercede, via Tiburtina 113 (San Lorenzo), che si aggiunge allo scaffale della Biblioteca Pigneto. La comunità cinese e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura cinese può trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, saggi e libri per ragazzi, che potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.

Giovedì 10 giugno 2010 Roma Multietnica e la Biblioteca Penazzato hanno inaugurato, presso la sede della Biblioteca, in via Penazzato 112, la nuova sezione di libri in lingua bengali. La comunità bengalese e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura bengalese può trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, saggi e libri per ragazzi, che potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.

Il 2010 è stato proclamato l’Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale. In questo contesto nasce l’iniziativa incentrata sul Concorso fotografico europeo Ferrovie e Integrazione. Identità e culture di una Europa multietnica da sviluppare in ambito Unione europea, attraverso una collaborazione tra Progetto ImmigrazioneOggi Onlus, Ferrovie dello Stato e le cinque reti ferroviarie europee si riconoscono nei principi della "Carta Europea della Solidarietà" (Francia, Spagna, Belgio, Lussemburgo e Polonia). E' possibile iscriversi al concorso e inviare le foto online entro il 30 luglio 2010.

China Files è un'agenzia di stampa specializzata in reportage e inchieste sulla Cina ed è composta da giornalisti, videomaker, fotoreporter e sinologi di diverse nazionalità e con specificità differenti.

Presso il Centro Ascolto Stranieri della Caritas Diocesana di Roma è attivo uno sportello socio-legale con servizio di mediazione culturale in lingua cinese. Per poter accedere gratuitamente ai diversi servizi, è necessario prenotarsi telefonicamente.

La Comunità Dzogchen, affiliata all’Unione Biddhista, formatasi in Italia nel 1976 e ormai diffusa nel mondo a opera del maestro Chögyal Namkhai Norbu, è un’associazione di persone che studiano e praticano l’insegnamento Dzog-chen, che in tibetano significa “perfezione totale”. Zhenphenling, sezione romana della Comunità Dzogchen, costituita nel 2000, organizza corsi e pratiche di meditazione finalizzati alla conoscenza e all'approfondimento dell'Insegnamento Dzogchen, con incontri su diversi aspetti teorici e workshop con esercizi meditativi, corsi di Yantra Yoga e Danza del Vajra. 

È nata l’associazione L’Avvocato dietro l’Angolo (A.d.A.). Obiettivo dell'associazione è quello di assistere e dare consulenza gratuita a tutti quei cittadini, italiani e stranieri, che non hanno l’opportunità di usufruirne di una a pagamento, grazie ad un gruppo aggregato di professionisti (avvocati, ragionieri, commercialisti, consulenti del lavoro e medici legali), che hanno lo scopo primario, di sostenere e diffondere tutti i diritti dei cittadini in ogni loro esplicazione sociale.

Il pilates è una ginnastica per il corpo e per la mente basata sul metodo creato da J.H. Pilates nei primi decenni del Novecento. La particolarità di questo corso è quella di unire agli esercizi classici del pilates anche discipline e tecniche orientali, quali yoga e taijiquan. Il corso è tenuto da un'insegnante cinese ed è frequentato da cinesi ed italiani e può essere un'occasione, per chi parla la lingua, di conversare in cinese e di conoscere membri della comunità cinese di Roma.

Pagina 92 di 101