Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Di etnia mandinga, Lao Kouyate è nato a Thievallao, un piccolo villaggio del sud del Senegal, da una famiglia di musicisti e cantanti griot. Suona la kora, il bafalon e il doumdunba. Dopo un’intensa carriera in Africa, iniziata già in tenera età suonando, cantando e vendendo kore ai turisti di passaggio, emigra in Europa. Il suo percorso artistico vanta la partecipazione a diversi festival e importanti collaborazioni per la realizzazione di cd con diversi artisti africani in Italia e all’estero. Ha collaborato anche con musicisti italiani come i Mau Mau, celebre gruppo torinese.
Attualmente vive a Roma esibendosi con la sua band Lao Kouyate African Trio (formata da kora, voce, basso e batteria) in vari locali e manifestazioni. La sua musica, oltre alla tradizione africana, sempre curata nei particolari, abbraccia vari stili, spaziando dal jazz al blues e al reggae. Il suo primo cd si intitola Pourquoi tout ça?.

cell: 333 1007040 - 333 5093667
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.myspace.com/laokouyate
www.laokouyate.wordpress.com

Il gruppo African N’diguel, nato a Roma per volere dei suoi 12 artisti, intende far conoscere la propria cultura africana attraverso le sue numerose espressioni.
E’ un progetto culturale che vuole mettere in risalto i suoni, il linguaggio del corpo, i colori, i costumi, attraverso musiche e danze tradizionali che trascinano il pubblico verso una magia e un’emozione irripetibili.
I musicisti: Lamine, Ismaila, Alfha, M’Beba. I ballerini:Jean, Odete, Mami, Goundò, Dieynaba, Cheickh.
Tanti sono gli strumenti che vengono usati dal gruppo: djembe, kenkeni, sangban, tama, doumdoum. Ecco alcuni ritmi: sabar, che prende il nome dallo strumento che si usa per accompagnare questa musica e questa danza. Il Sabar è una festa che viene fatta nella piazza principale del villaggio e tutti cominciano a ballare per strada; surubà, un ritmo spesso suonato nelle feste per le battute di caccia. Serve a spingere i giovani a gareggiare nella danza.

Info e contatti:
346 7745047 - 389 9890139
Ufficio stampa:
Francesca Rasi cell. 338 2556025

Per informazioni sui gruppi musicali ci si può rivolgere a questa associazione.

tel. 06 89360760 - 335 6109670
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.mousyworldmusic.com

Insegnante di danza africana, promotrice di danza e musica anche attraverso soggiorni di studio in Senegal, in Guinea e in diverse località d’Italia. Ha collaborato come danzatrice con diversi gruppi di musica africana e attualmente insegna nelle scuole medie come operatrice interculturale. Conduce stages e corsi intensivi di danza africana.

tel.  06 89360760 - 335 6109670
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.afrodanza.it
www.mousyworldmusic.com

Ruggero Artale, percussionista romano, svolge attività concertistica (con il gruppo Artale Afro Percussion Band e con altri gruppi) e didattica presso The Place Music Studio (in Viale Regina Margherita 176, Roma) con il laboratorio di djembè e percussioni africane: Artale Afro Percussion Lab. Diplomato in Strumenti a Percussione presso il conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone  e laureato in musicologia al D.A.M.S. di Bologna,  approfondisce la conoscenza dei ritmi che più gli stanno a cuore: i ritmi africani ed il loro sviluppo nelle Americhe (USA, Cuba, Caraibi, Brasile, ecc.). Ha al suo attivo numerose collaborazioni,live , discografiche, cinematografiche. Oltre a dirigere la Artale Afro Percussion Band, fa parte dell’Acoustic Time Trio. Insegna djembè e percussioni a Roma e nell’ambito di stage internazionali in Austria, Spagna e Italia.

Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.ruggeroartale.com
FB Ruggero Artale - Djembè, Conga, Percussion and Band

Formazione di etno-life costituita nel 1995 da americani, senegalesi e italiani.
Nel 1998 hanno pubblicato il disco Gins-life.
www.potterpercussion.com


Raz reggae
Gruppo di sei giovani musicisti, provenienti dal Ghana, dalla Costa d’Avorio, dalla Nigeria e dalle isole Seychelles che vanta un’intensa attività dal vivo in diversi locali romani.

tel. M. Moudy 338 4568506

Il gruppo Konkoba è uno straordinario ensemble di percussioni, melodie, danze e ritmi dell’Africa Occidentale.
Il gruppo deve il proprio nome a una parola malinke che significa “i coltivatori”. La lingua Malinke corrisponde a uno dei ceppi linguistici e culturali più diffusi e artisticamente più vivi dell’Africa Occidentale. La scelta di questo nome rivela la volontà di coltivare nei paesi occidentali la musica tradizionale africana e attraverso di essa la straordinaria ricchezza della cultura di questo continente.
Cuore pulsante dello spettacolo è il djembe, il re dei tamburi accompagnato dai tamburi bassi tradizionali doun doun, samban e kenkeni, alternato ai suoni sferzanti delsabar, il tamburo più tipico del Senegal che incita a danze frenetiche.

Scritti d'Africa è un gruppo volontario nato nel 1997 presso la Casa delle Culture di Roma, con l'obiettivo di informare e sensibilizzare il pubblico italiano sulle culture dei diversi paesi africani, in particolare diffondendo una maggiore conoscenza delle loro letterature, sia quelle prodotte nei diversi paesi sia quella scritta direttamente nella nostra lingua da autori che vivono in Italia.

Nei suoi primi anni di attività, dal 1997 al 2001, tutte le iniziative promosse da Scritti d'Africa sono state realizzate con il contributo e presso la sede della Casa delle Culture di Roma e hanno avuto il patrocinio dell'Istituto di Lingue della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Nel maggio 2005, il gruppo ha deciso di costituirsi in un'Associazione, che ha conservato lo stesso nome e confermato nel proprio Statuto le finalità originarie:
"L’Associazione ha come finalità promuovere la conoscenza e la diffusione delle culture africane attraverso le sue letterature, scritte e orali, la filosofia, il teatro e il cinema, con la consapevolezza che solo attraverso il riconoscimento di tale patrimonio culturale possa essere superata l’immagine stereotipata che la maggior parte degli italiani ha del continente africano".

Gli obiettivi dell’Associazione sono:
promuovere la conoscenza e la diffusione delle letterature dei paesi africani in lingua originale e nella traduzione italiana; promuovere la conoscenza e la diffusione della produzione letteraria in italiano degli autori africani che vivono in Italia; svolgere un lavoro di sensibilizzazione presso le librerie, le biblioteche, le associazioni, le scuole, i mezzi di informazione, gli editori con lo scopo di far conoscere tale patrimonio culturale; collaborare con il mondo editoriale interessato alla traduzione e pubblicazione di testi di autori africani; organizzare incontri pubblici (reading, spettacoli teatrali, eventi multimediali) con gli autori africani e/o con i curatori e traduttori di testi; promuovere e organizzare corsi di formazione e aggiornamento per docenti delle scuole primarie e secondarie;
organizzare rassegne e premi letterari; realizzare ricerche nel settore o collaborare ad attività di ricerca con associazioni, istituzioni pubbliche e private e di qualsiasi nazionalità, purché in sintonia con gli obiettivi dell’associazione.

Per informazioni:
tel.06 5894140 - 340 6680437 - 333 4122434
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.scrittidafrica.it

La comunità etiopica é nata il 28 giugno 1991. I suoi obiettivi sono: l'informazione e l'orientamento sui vari aspetti relativi ai cittadini immigrati (soggiorno, lavoro,ecc.) attraverso uno sportello di informazione; conoscenza delle leggi in vigore in Italia e della cultura italiana; interventi finalizzati all'integrazione con altri cittadini stranieri e italiani; corso di lingua amarica (la lingua ufficiale dell’ Etiopia) per i giovani etiopi affinché non dimentichino le proprie origini; collaborazione permanente con organismi che si occupano di problemi di cittadinanza, diritti e sostegno per i rifugiati.

Il Movimento degli Africani è un’organizzazione che nasce con lo scopo principale di costituirsi come punto di riferimento tra movimenti, associazioni, comunità e singole persone di origine africana che, conservando le rispettive specificità, lavorano per creare una sinergia tra le varie componenti politiche, culturali e sociali per la crescita di una cultura di civile convivenza, accoglienza e rispetto dei diritti umani e per il miglioramento delle forme della politica per l’integrazione e lo sviluppo. Questo Movimento si caratterizza come punto di riferimento per la realizzazione di progetti che riguardano gli africani. A tale fine organizza incontri e manifestazioni pubbliche di carattere socio-politico e culturale;promuove il collegamento tra gruppi ed associazioni che operano con finalità simili; contribuisce ad ogni realizzazione volta all’unione degli africani e alla valorizzazione del continente africano.

Pagina 289 di 290