Leila D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da ottobre riprendono i cori di donne, presso la Scuola Di Donato, via Bixio 83 (lunedì 7 ottobre ore 19,30-21), la scuola Pisacane, via di Acqua Bullicante 30 (il giovedì dalle 19 alle 20) e la Casa del Popolo, via Bordoni 50 (martedì 15 ottobre ore 19,30-21).

Lunedì 23, mercoledì 25 e giovedì 26 settembre 2019 sempre alle ore 18, Palazzo Merulana, via Merulana 121, ospita una rassegna cinematografica di giovani documentaristi iraniani sulla Guerra Iran-Iraq (1980-1988). "Spesso si parla della guerra con una facilità disarmante, ma è possibile che da questo fiume di parole possano nascere delle idee, degli spunti, delle immagini che ci aiutino a  trovare la chiave per una pace duratura? Da questa semplice, forse ingenua, ma essenziale domanda, nasce il percorso della rassegna Orizzonti dall’Iran, attraverso l’opera di alcuni dei più interessanti tra i giovani documentaristi iraniani. Si può notare come gran parte degli autori, al racconto immediato del conflitto, preferiscano la via indiretta di trattare la guerra attraverso la narrazione della pace che la segue. L’orrore non si esaurisce con la fine delle ostilità, ma rimane per sempre impresso nella carne e nell’anima delle persone e dei luoghi che lo hanno subito". Il programma all'interno.

Giovedì 17 ottobre 2019 dalle 15 alle 18 presso il Macro Asilo di via Nizza 138 si tiene un Convegno europeo di scambio buone pratiche dal titolo Words4link. Scritture migranti per l’integrazione. Si tratta di un progetto, co-finanziato dal Fondo asilo migrazione e integrazione 2014 – 2020, pensato per valorizzare la complessa produzione letteraria nota come “scrittura migrante”, per promuovere gli autori/rici di origine immigrata, diffondere le loro opere e valorizzare le specificità dei loro punti di vista. Il convegno europeo al Macro Asilo è pensato come un momento di scambio e confronto su progetti e buone pratiche di scritture migranti, finalizzato alla possibile individuazione di linee guida per la loro valorizzazione.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, Ackairos propone per accedere ai Mercati di Traiano una particolarissima esperienza che conduca i visitatori alla scoperta delle due facce del mondo antico: oriente ed occidente. Condotti da un'archeologa e da un`esperta sinologa, si potranno ammirare il capolavoro architettonico di Apollodoro di Damasco, oggi splendida cornice del Museo dei Fori imperiali e le meraviglie provenienti dall`antica Cina e qui temporaneamente esposte all`interno della mostra Mortali Immortali, tesori del Sichuan nell`antica Cina. Ammirando i manufatti d`oro, giada, bronzo e terrecotte provenienti dall`affascinante terra d`oriente si potranno scoprire similitudini e differenze con i capolavori di statuaria antica provenienti dai Fori Imperiali. Appuntamento sabato 21 settembre 2019 alle ore 15,30 ai Mercati di Traiano, Museo dei Fori Imperiali, Via Quattro Novembre 94.

Anche quest'anno GRIOT e il ROMAEUROPA offrono la possibilità di vedere 4 bellissimi concerti al prezzo scontato di 40 euro. Il programma prosegue fino al 24 novembre 2019 ed è pieno di spettacoli di danza, teatro e musica, per adulti e bambini: https://romaeuropa.net/
Nel Pacchetto Griot 4 concerti al Parco della Musica, dal 10 al 12 ottobre 2019 (locandina in allegato).

Martedì 24 settembre 2019 alle ore 19 alla Casa Argentina, via Vittorio Veneto 7, si esibisce in concerto Noelia Gareca, una delle più note voci del folclore femenino jujeño, che ha saputo guadagnare il suo spazio nel mondo della musica indipendente.

Un racconto prezioso delle tante realtà che nella scuola italiana da anni praticano l’integrazione a firma del maestro Vinicio Ongini, uno dei massimi esperti di questo tema nel nostro paese.
L’integrazione tra italiani e stranieri è a scuola una realtà. Il libro chiama a raccolta i protagonisti delle tante esperienze positive in atto da anni nelle aule del nostro paese: insegnanti, presidi, alunni, sindaci, genitori, artisti mostrano i tanti modi in cui l’integrazione si declina. Si incontreranno in queste pagine i ‘costruttori di ponti’ delle scuole dell’infanzia e gli esercizi di ‘buon senso’ degli studenti; si racconteranno i tentativi di convivenza e di resistenza quotidiana nei comuni e nelle periferie delle città.

In occasione della Giornata della Memoria e dell'Accoglienza, giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 17.30 la Biblioteca Franco Basaglia, via Federico Borromeo 67, ospita la presentazione del libro di Annalisa Camilli, La legge del mare, Rizzoli 2019. Oltre all'autrice interviene Stefano Bertoldi, volontario e attivista di SOS Mediterranée. Modera Michele Colucci, storico CNR ISmed. La Giornata è stata istituita nel 2016 e ha lo scopo di ricordare e commemorare tutte le vittime dell’immigrazione e promuovere iniziative di sensibilizzazione e solidarietà; la data del 3 ottobre è una data simbolica, che ricorda il giorno in cui, nel 2013, 368 persone tra bambini, donne e uomini persero la vita in un naufragio a largo di Lampedusa.

Fino al 19 ottobre 2019 la Casa Argentina, via Vittorio Veneto 7, ospita una Esposizione di artisti italiani e argentini.

Si tiene giovedì 26 settembre 2019 alle ore 20 al Centro Culturale Ararat, in largo Dino Frisullo, un concerto dedicato ad Anna Marconi, attivista di Un ponte per... nel Kurdistan turco, morta ormai 9 anni fa. L'evento è stato organizzato con la promozione di Un Ponte Per, Rete Kurdistan e Ufficio di Informazioni del Kurdistan in Italia (UIKI). Suoneranno "Hunermendén kurd ji bo Anna" (Artisti kurdi per Anna), formazione costituita appositamente per questa occasione da alcuni musicisti del gruppo Koma Amed - il complesso che ha tradotto Bella Ciao in kurdo - che proprio su invito di Anna vennero più volte in Italia negli anni '90, prima di doversi sciogliere per ricercare asilo politico in Europa.

Pagina 9 di 154