Lennon Almeida, noto nella capoeira come Aranha, nasce a Recife, dove fin dall'adolescenza comincia a praticare questa splendida arte. Si forma nel Centro di Capoeira São Salomão, una delle scuole più rinomante del Nordest brasiliano.
Da dieci anni risiede e lavora in Italia con corsi di Capoeira a Roma, Trento e Rovereto. Il Centro di Capoeira São Salomão si contraddistingue per la pratica dei due principali stili di Capoeira: Angola e Regional, nel rispetto della tradizione e preservando le basi di questa arte magica, "lotta di ballerini e danza di lottatori". Il centro tiene corsi di capoeira al Pigneto, a Villa Gordiani (tra Prenestina e Casilina), Tuscolana, Monteverde, oltre che in varie scuole elementari della capitale.

Pubblicato in Capoeira

Il Centro Cultural de Capoeira Cadência de Bimba è la scuola di capoeira a Roma che segue la metodologia di insegnamento creata da Mestre Bimba all’inizio del XX secolo. L’obiettivo del gruppo è quello di preservare e diffondere la capoeira regional tradizionale.
Arte marziale e rituale sono tenuti insieme da un preciso metodo che valorizza l’espressione corporea e guida il capoeirista nell’apprendimento delle tecniche di attacco e difesa, tenendo però sempre come riferimento la trasmissione dei saperi e degli elementi tradizionali della cultura afro-brasiliana. Ma è solo provando la capoeira che si riesce veramente a comprendere quanto faccia bene al corpo e alla mente e come sia un metodo educativo straordinario anche per la formazione di bambini e bambine che, attraverso il gioco, acquisiscono sicurezza, agilità motoria e percezione del proprio corpo.

Pubblicato in Capoeira

Sono aperte tutto l'anno le iscrizioni ai corsi di capoeira per bambini, ragazzi e adulti tenuti dall'insegnante brasiliano Angelo "Capacete", Scuola Matumbé Capoeira. Le lezioni si svolgono presso l'Oratorio di San Saba, piazza Gian Lorenzo Bernini 22 (zona Aventino). Prima lezione gratuita.

Pubblicato in Capoeira

Da settembre 2018 al Planet Sport di Roma in via Appia Nuova 665, tutti i martedì e i giovedì dalle 17 alle 18 si tengono lezioni di capoeira per bambini. La Capoeira è una disciplina riconosciuta come sport nazionale in Brasile e come patrimonio immateriale dell'umanità dall'Unesco. Racchiude in un'unica attività espressiva danza, marzialità, teatralità, pratica musicale, canto, crescita relazionale, disciplina e divertimento.

Pubblicato in Capoeira

Capoeira Guaiamuns è stato fondato nel nel 2011 da Paulo Antonio de Sousa (Mestre Paulinho Carioca) e Ursula Canto Mestra Ursula, entrambi di Rio De Janeiro (BR) ed ha come obiettivo lo studio e l'insegnamento delle tradizioni e del folklore Afro-Brasiliano, in particolare della Capoeira sia come attività fisica che come disciplina mentale.

via Dino Penazzato, 83
cell 3402842421
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://capoeiraroma.it/
FB: CapoeiraGuaiamunsRoma
INSTAGRAM:capoeira.guaiamuns.roma

Pubblicato in Capoeira

Mercoledì 11 dicembre 2019 dalle ore 16 alle ore 18 presso la Biblioteca Tullio De Mauro in via Tiburtina, 113 è previsto l'incontro con il leader indigeno brasiliano Arassari dell'etnia Pataxò che descriverà  usi e costumi della sua popolazione ed eseguirà canti in lingua originale e danze. Interviene Suely Costa dell’Associazione Alberos.

Che sia l'abuso di canapa indiana a offuscare le leggendarie facoltà deduttive di Sherlock Holmes? Oppure l'ardore con cui Anna Candelaria è attenta alla sua altrettanto leggendaria verginità? Qualunque sia il motivo, di certo l'investigatore britannico rischia la propria reputazione: il suo utlimo caso potrebbe rimanere insoluto.

Pubblicato in Jô Soares

Un pirotecnico romanzo che attraversa quarant'anni di storia: fotografie e illustrazioni d'epoca, descrizioni di luoghi e monumenti, resoconti di momenti storici, canzoni di film, articoli di giornale documentano la prima metà del Novecento.

Pubblicato in Jô Soares

"Il sertão di Guimarães Rosa è uno spazio magico percorso nell'intrico dei suoi sentieri da santoni e banditi, popolato di mandrie e di piccoli uomini dai nomi altisonanti come di eroi di saghe remote.
Vittima, forse, di un inconcluso patto col maligno, il vecchio bandito-jagunço Riobaldo porta nel sertão del cuore, il rimorso di un peccato originale che lo precede” (Luciana Stegagno Picchio)

Pubblicato in João Guimarães Rosa

Tutameia. Terze storie è un insieme di brevi testi che esalta le caratteristiche più peculiari e affascinanti della scrittura di Guimaraes Rosa in un genere distante dalle lunghe narrazioni con cui si è soliti identificare l'autore di "Grande Sertao". Un'infinità di personaggi e approcci letterari, di immagini, luoghi, percezioni: donne che per raffreddare l'ardore dei compagni somministrano droghe e poi con aria virginale inducono alla lussuria, assassinii, amori e gioie sullo sfondo di miserie e ricchezze che non hanno nulla a che fare con il denaro.

Pubblicato in João Guimarães Rosa
Pagina 4 di 14