Beit Safafa è il quartiere più ricco di Gerusalemme est. Prediletto dagli arabi israeliani provenienti dal nord, il quartiere ha prezzi di case, carne e altri generi di prima necessità così alti che nelle panetterie vi sono due tariffari, uno per i locali e un altro per gli immigrati. A Beit Safafa vive l'avvocato protagonista di queste pagine, un giovane procuratore con una promettente carriera da principe del foro gerosolimitano davanti a sé. Vive in una villetta, due piani con salotto spazioso, cucina ultramoderna e due ampie stanze da letto.

Pubblicato in Sayed Kashua

Eduard Limonov non è mai stato un bravo ragazzo: scrittore di culto, guerrafondaio ribelle, dissidente sdegnato, fondatore del Partito nazionalbolscevico, più volte arrestato. Visceralmente avverso a ogni pregiudizio, radica le sue azioni e i suoi pensieri in una personalissima visione del mondo e del destino dell'umanità. In questo libro, l'autore racconta i mesi trascorsi all'interno della colonia penale n° 13 nelle steppe della regione di Saratov. Al lager Limonov era arrivato all'inizio del maggio 2003 dopo due anni di prigione.

Pubblicato in Eduard Limonov

Qualche tempo fa Ha’aretz, il quotidiano progressista israeliano, ha affidato una rubrica a Sayed Kashua, l’autore di Due in uno e di Arabi danzanti, lasciandogli piena libertà nella scelta dei temi trattati. Grazie a un irresistibile connubio tra gli aspetti piú intimi e personali della vita dell’autore e la situazione storica e politica di Israele, la rubrica è diventata in breve un appuntamento imperdibile per i lettori di Ha’aretz. Kashua ne ha raccolto in volume gli scritti piú significativi, creando una delle sue opere piú riuscite.

Pubblicato in Sayed Kashua

Finalmente in Italia l’autobiografia di Eduard Limonov, l’intellettuale dissidente divenuto celebre presso il grande pubblico grazie al best-seller di Emanuel Carrère dedicato alla sua vita e pubblicato in Italia da Adelphi nel 2014. Un romanzo moderno, così lo definisce l’autore, che attraversa gli episodi più rilevanti della propria vita, avvenuti prevalentemente dopo la sua scarcerazione, nel 2003.

Pubblicato in Eduard Limonov

Giovedì 19 maggio 2016 dalle ore 17 alle 18:30 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, viale Castro Pretorio 105, si terrà la conferenza Passaggi di letteratura lettone attraverso le traduzioni italiane.

Pubblicato in Europa

In occasione dei 60 anni dalla fondazione, la rivista culturale Tribuna organizza una tournée italiana di presentazione delle proprie pubblicazioni in lingua italiana, con due principali tappe: a Roma, presso l’Accademia di Romania, piazza Jose de San Martin 1, martedì 4 aprile 2017, dalle ore 18.30, e a Padova, Musei civici Agli Eremitani, Sala del Romanino - venerdì 7 aprile 2017, ore 17.30. All’incontro organizzato nella biblioteca dell’Accademia di Romania, interverranno: Mircea Arman e Pavel Azap (redazione della rivista), il Prof. Stefan Damian (Università di Cluj), Prof. Maria Milvia Morciano.

Pubblicato in Europa

Giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 18 presso la Biblioteca d'Ungheria in Roma in via Giulia, 1, nell'ambito del progetto Europa in circolo. Incontri con scrittori europei contemporanei, nato nell’ambito delle attività culturali organizzate dall’associazione degli istituti culturali europei (EUNIC) e giunto alla sua seconda edizione, l’Accademia d’Ungheria in Roma invita all'incontro con lo scrittore László Darvasi con l’opera Mattino d’inverno con cadavere (Il Saggiatore, 2018). Dialoga con l'autore Cinzia Franchi.

Pubblicato in Europa

Tra il 6 maggio e il 17 giugno 2020, l'Accademia di Romania a Roma propone I Mercoledì letterari, una nuova serie di incontri letterari virtuali che il pubblico potrà seguire sulla pagina Facebook dell'istituzione: https://www.facebook.com/AccademiaDiRomania/. Nell’ambito della nuova edizione saranno presentate, attraverso mini-conferenze e video letture, le opere di alcuni scrittori romeni tradotte in italiano e pubblicate da case editrici italiane. Si porteranno all’attenzione del pubblico italiano e romeno Mircea Cărtărescu, Miron Costin, Mircea Ivănescu, Liliana Nechita, Marta Petreu, Andrei Pleșu.

Pubblicato in Europa

Giovedì 9 luglio 2020 alle ore 13, nell’ambito del progetto Europa in Circolo. Incontri con scrittori europei contemporanei – realizzato dalla Biblioteca Europea di Roma in partenariato con il cluster EUNIC Roma – l’Accademia di Romania in Roma in partenariato con il Concorso Letterario Nazionale “Lingua Madre” di Torino presenterà sulla pagina Facebook dell’istituzione, il racconto L’altra forma dell’amore di Corina Ardelean, vincitrice del Premio Speciale Slow Food-Terra Madre nell’ambito della XV-ma edizione del Concorso Letterario Nazionale “Lingua Madre” al Salone Internazionale del Libro di Torino 2020. Oltre all’autrice, interverrà la dottoressa Daniela Finocchi, ideatrice e responsabile del Concorso.

Pubblicato in Europa

Raccolta di racconti brevi e velocissimi, caratterizzati da un sottile senso dell’assurdo.

Pubblicato in Etgar Keret
Pagina 11 di 28