Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presidente onorario: Alexandru Niculescu
L’Associazione Italiana di Romenistica rappresenta l’insieme dei docenti e degli studiosi che s’interessano alla letteratura, alla lingua, alla storia, al folklore,alle arti plastiche e in genere alle manifestazioni della cultura romena.

A fine febbraio 2010 è nata l’associazione senza scopi di lucro „Amici dell’Accademia di Romania” (AARR), che si propone di organizzare azioni mirate a procurare fondi destinati ai programmi culturali in ambito letterario, scientifico, delle arti visive, musicale, teatrale e cinematografico, ospitati dall’Accademia di Romania (AdR). A ciò si aggiunge un’altra categoria di fondi necessari al miglioramento delle strutture, dei materiali e degli impianti in dotazione, oppure a lavori di manutenzione, che non possono essere sostenuti dal budget ordinario.

Secondo le statistiche del 2010, in Italia un matrimonio ogni sette coinvolge un partner straniero. Quante siano le unioni di fatto è impossibile quantificare. C’è qualcosa che rende emotivamente più ricca la coppia mista? Dove si cela la magia dell’eros multietnico? L’espatrio è lacerazione. Alienazione. Il tuffo in una cultura estranea frantuma tutti riferimenti abituali, l’identità si sbriciola nel labirinto di nuovi modelli di comportamento. Per trovare l’equilibrio fra due mondi, il migrante ha estremo bisogno di relazioni, di calore e di affetto. 

Scoprirsi straniero, scoprirsi solo.
È la desolante condizione in cui piomba Dalla Pozza, primo cittadino e illusorio padrone di un mondo sotto il quale, morto, sprofonda senza redenzione. Fiero dei suoi pregiudizi, egli diventa protagonista di un viaggio iniziato con grandi speranze, ma che lo porterà a un groviglio infernale di carte, divieti e criminalizzazioni. L’Ade in cui discende è un paese intrappolato nelle proprie contraddizioni, carico di menzogne e di dilagante cattiveria. 

La rivista Africa promuove la prima edizione del Concorso fotografico con tema Un continente che pulsa di vita. Obiettivo del concorso è di raccontare attraverso immagini di oggi e di ieri un continente dove lo slancio vitale permea ogni scelta, ogni decisione, ogni giornata. I candidati devono inviare i propri scatti fotografici entro il 31 agosto 2011.

Indiana di nascita, attualmente residente in Italia, a Roma, ballerina e coreografa di Cinematic dance specializzata in danza “bollywood”. Inizia a ballare in India all’eta’ di 5 anni.
Frequenta la famosa scuola d’arte, danza e cinema Kalabhavan di Kochi (Kerala), studiando Bharatanatyam, la danza indiana classica del sud India,e Cinematic dance del sud e del nord dell’India. Trasferitasi a Delhi continua i suoi studi di Bharatanatyam e di varie danze folkloristiche indiane con il maestro Rajan Nair nella scuola Kalasree Natayalam e perfeziona la conoscenza della danza Bollywood  alla scuola di Gulshan Kumar T – Series a Noida, Delhi. Tornata a Kerala diventa membro del “College Arts Club” e con altri ballerini forma un suo primo corpo di ballo, partecipando a gare di Cinematic dance, a Talent Scan, (competizioni televisive) organizzate da Asianet Channel, Trivandrum di Kerala presentandosi per tre anni consecutivi oltre che con la Cinematic dance, con la Fusion Dance e la  Western dance stile anni ’70 – ’90, vincendo tutti e tre gli anni.

Una lunga lettera scritta d'impulso da Ramatoullaje all'amica d'infanzia Aissatou, con la quale la donna afferma con passione il suo diritto ad una vita nuova e intensa, al di là dei condizionamenti imposti dalla società, in una terra che, nel suo processo di modernizzazione, è piena di contraddizioni.
L’autrice, prematuramente scomparsa, ha affidato a questo libro il suo messaggio sul ruolo della donna nel futuro dell’Africa.

Destination West Africa è più di una semplice associazione culturale: è un nucleo organizzativo con base a Roma che promuove le arti tradizionali e contemporanee nelle regioni del West Africa.
DWA nasce e si evolve dall'incontro di persone animate dal comune interesse per la musica, la danza e la cultura del west Africa. Si organizzano eventi, stage, animazioni e momenti di incontro per conoscere e approfondirelo sguardo su un continente che spesso solo marginalmente si comprende.

Il Teatro Quirino - Vittorio Gassman e la Fondazione Roma Terzo Settore, nell'ambito del progetto In scena diversamente insieme, organizzano un Laboratorio di teatro danza, ideato e condotto da Giorgia Rossi, coadiuvato da Ivan Truol. Il laboratorio è aperto a giovani attori e a non professionisti, provenienti da aree geografiche diverse per etnia e cultura, uniti dal desiderio di scoprire e affermare, attraverso il teatro, la propria identità in relazione e confronto con quella dei propri compagni di esperienza.
Il laboratorio, completamente gratuito, è della durata di 150 ore formative ed è rivolto ad aspiranti danzatori, attori e performer di diverse etnie, culture e nazionalità, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, che presentino domanda di partecipazione, cv, lettera motivazionale (20 righe massimo) e 2 fotografie (primo piano e figura intera) entro venerdì 8 aprile 2011.

Evelyn Ampon è nata a Accra, nel Ghana. Sin da bambina ha coltivato la passione per la moda confrontando il modo di realizzare vestiti in Africa e in Europa. Nella tecnica e nel design l'abito riflette non solo qualcosa da indossare ma è cultura, tradizione, un modo di pensare.  Ha studiato prima come fare i modelli in una scuola europea del suo paese, poi in Italia, dove oltre alla modellazione ha studiato come stilista. L´iniziale curiosità nel confrontare vestiti europei e africani ispira ancora oggi il suo modo di pensare la moda: i suoi abiti rappresentano una fusione tra le due culture in cui  forme e colori si combinano in modo inusuale. Recobot è il brand italiano di questa stilista emergente.

Okocem di Evelyn Ampon Sekyeredu
largo Oreste Giorgi, 10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.recobot.it

Pagina 296 di 329