Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 24 ottobre 2020 dalle 11.00 alle 20.00 presso lo Spazio5 di via Crescenzio 99/D, in occasione della ricorrenza della nascita delle Nazione Unite, è esposta in anteprima fino al 28 novembre 2020, la mostra Human Rights. La storia dell’ONU (e del Mondo) nelle più belle immagini della United Nations Photo Library. L’esposizione, un’iniziativa del progetto History & Photography – La Storia raccontata dalla Fotografia, curato da Alessandro Luigi Perna e prodotto da Eff&Ci – Facciamo Cose di Federica Candela, è stata realizzata con immagini provenienti dagli archivi di stato americani – soprattutto dalla Library of Congress e US NARA.

A  partire da venerdì 16 ottobre 2020, il giardino di  V. Guglielmo Pepe di Roma - in prossimità di V. Giolitti - sarà dedicato alla memoria di Willy Monteiro Duarte: un angolo verde ospiterà la targa a lui devoluta dal Primo Municipio della Capitale. Una cupola a cielo aperto accoglierà le preghiere di pace che a Willy rivolgeranno, insieme, giovani italiani e stranieri. L’iniziativa, fortemente voluta da Gemma Vecchio, Presidente dell'Associazione Casa Africa Onlus, è stata accolta da Sabrina Alfonsi, Presidente del Primo Municipio della Capitale: alle ore 17:00, la targa sarà deposta nel giardino, alla presenza di tutti coloro che si uniscono a una  lotta senza armi, contro la violenza tra gli uomini. Per la dignità degli uomini.

Sabato 17 ottobre 2020 alle ore 18 presso il Cinema Quattro Fontane, in Via delle Quattro Fontane, 23, nell’ambito del MIA - Mercato Internazionale Audiovisivo che si terrà durante la quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, sarà proiettato il documentario African Dreamers – Five True stories, diretto dal collettivo di autori Hic Sunt Leones, composto da Roberto Cavalieri, Francesco Cavalli, Davide Demichelis, Angelo Ferrari, Raffaele Masto, Alessandro Rocca e Luciano Scalettari. African Dreamers – Five True stories, girato nell’arco di tre anni, dal Kenya alla Costa D’Avorio, dalla Tanzania alla Repubblica Democratica del Congo racconta la storia in un passaggio di vita di cinque ragazze africane. Cinque giovani donne, in quattro paesi di quell’Africa da dove molti fuggono in cerca di una vita migliore.

È primavera a Pechino: la città freme al ritmo serrato delle riforme economiche, così come fremono le pulsioni dell’adolescenza nei giovani protagonisti. Qiushui e i suoi amici vivono la tipica quotidianità fatta di scuola, amici, divertimento, noia e soprattutto ragazze. I loro corpi mandano segnali inequivocabili di cambiamento, violento e radicale: la sessualità da problema, incubo sconvolgente diventa componente fondamentale delle relazioni amicali, ingrediente imprescindibile nella loro vita.

Non è semplice trovare le parole adatte per descrivere i rapporti tra italiani e stranieri. Così come non è semplice individuare il senso stesso della parola "straniero", quando quel senso vive dentro confini che la legge e la cultura di adozione non reputano mai propri fino in fondo. "Razzismo" è una parola fraintesa, abusata, rifiutata. Suscita immaginari che nella società italiana sono difficili da guardare. La negazione è dietro l'angolo, la soluzione sfugge.

Nell'ambito della seconda edizione di Med in Torpigna - Il Mediterraneo e l'Atlantico 2020 dalle ore 11 alle ore 20 al Parco Giordano Sangalli Torpignattara, sabato 24 e domenica 25 ottobre 2020 sono previsti due incontri gratuiti con racconti per bambini, passeggiate, sonore musica e cibo. Due appuntamenti culturale sulla ricchezza delle diverse identità culturali e della dimensione fortemente MED-iterranea di Roma e dei sui quartieri periferici, da sempre luoghi di incontro di culture, lingue e civiltà; luoghi di immigrazione nazionale e transnazionale, passata e presente. Quest’anno esploreremo le influenze culturali che i paesi dell’area dell’atlantico hanno avuto sul mediterraneo. Di seguito il programma.

Sabato 17 ottobre 2020 dalle 18.30 alle 20 in via di santa Cecilia, 1/a il Circolo di Lettura di GRIOT torna in libreria per la discussione su Ladri di denti della scrittrice Djarah Kan. I posti in libreria sono solo 8, per chi vuole partecipare da remoto è previsto il collegamento via Gotomeeting. Per partecipare in presenza e/o avere ulteriori informazioni scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Mercoledì 14 ottobre 2020 alle 18.00 si tiene l'evento online in diretta Facebook La Pandemia di Rosarno. A partire dal recente rapporto di Medici per i Diritti UmaniLa Pandemia di Rosarno” si parlerà dello sfruttamento lavorativo in agricoltura e delle conseguenze della pandemia sulle già critiche condizioni di vita dei braccianti che popolano la Piana di Gioia Tauro. Quali sono le cause e i meccanismi che alimentano il caporalato? Perché il fenomeno coinvolge perlopiù migranti e rifugiati? Quali gli effetti dell’emergenza sanitaria? Cosa accade oggi? Un approfondimento del fenomeno dello sfruttamento lavorativo e del caporalato attraverso un panel di esperti e un aggiornamento dal campo con il collegamento del team MEDU di Rosarno.

Sabato 17 ottobre 2020 alle ore 16 presso la Casa Internazionale delle Donne in Via della Lungara 19, è previsto l'incontro I corpi delle migranti. Gli stupri e le violenze subite dalle migranti.Sarà presentato un documento conclusivo con alcune richieste: protezione internazionale per le migranti vittime di stupro e violenze; risarcimenti alle donne vittime degli stupri di guerra, riconoscimento delle problematiche e dei diritti delle figlie e dei figli degli stupri.
 Si interloquirà con autorità italiane, europee e internazionali, chiedendo il loro impegno, con il sostegno delle associazioni e del volontariato.

Dal 15 ottobre 2020 all'8 gennaio 2021 presso l'Istituto Giapponese di Cultura Via Antonio Gramsci 74 sarà possibile visitare la mostra Adolfo Farsari il fotografo italiano che ha ritratto il Giappone di fine '800 a cura di Osano Shigetoshi, Professore Emerito, Università di Tokyo in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Giovedì 15 ottobre 2020 ore 17.00 introduzione alla mostra (in presenza,30') su prenotazione.

Pagina 9 di 337