Lunedì, 06 Aprile 2020 16:11

Rete interculturale Municipio X – Città aperta a sostegno delle scuole e dei cittadini stranieri In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il progetto Rete interculturale Municipio X – Città Aperta della Direzione SocioEducativa del Municipio X, realizzato a partire da maggio 2019 dalla ATI composta da Croce Rossa – Area metropolitana di Roma e C.I.A.O. Onlus, a seguito dei provvedimenti governativi per l'emergenza COVID-19, adatta l’erogazione delle azioni previste (laboratori interculturali, attività per l'apprendimento dell'italiano come L2, sportelli di orientamento) per garantire un sostegno alle persone più vulnerabili che rischiano condizioni di ulteriore esclusione in questo momento. Lo staff di progetto ha messo a punto modalità a distanza che permettono di dare continuità agli Sportelli di Orientamento e ai percorsi avviati nelle scuole e offrire sostegno a favore degli studenti stranieri, come già vivamente richiesto da alcune scuole del Municipio X.

Il progetto Rete interculturale Municipio X – Città Aperta della Direzione SocioEducativa del Municipio X, realizzato a partire da maggio 2019 dalla ATI composta da Croce Rossa – Area metropolitana di Roma e C.I.A.O. Onlus, a seguito dei provvedimenti governativi per l'emergenza COVID-19, adatta l’erogazione delle azioni previste (laboratori interculturali, attività per l'apprendimento dell'italiano come L2, sportelli di orientamento) per garantire un sostegno alle persone più vulnerabili che rischiano condizioni di ulteriore esclusione in questo momento. Lo staff di progetto ha messo a punto modalità a distanza che permettono di dare continuità agli Sportelli di Orientamento e ai percorsi avviati nelle scuole e offrire sostegno a favore degli studenti stranieri, come già vivamente richiesto da alcune scuole del Municipio X.

I servizi degli Sportelli di Orientamento sono assicurati da un Assistente Sociale, un  Consulente Legale e un Mediatore Interculturale a disposizione dell’utenza il martedì e il giovedì, dalle ore 16:00 alle ore 19:00 al numero 3358124394, corredato da messaggistica whatsapp, e tramite la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le scuole possono richiedere e concordare con gli Educatori del progetto l’affiancamento di studenti stranieri per colmare le lacune di competenza in lingua italiana che rendono difficoltoso anche la didattica online al momento utilizzata dai docenti.  Le modalità saranno calibrate sui bisogni specifici in collaborazione con le scuole, utilizzando i supporti tecnologici a disposizione degli studenti e veicolando i contenuti attraverso videolezioni e sostegno individuale.

I laboratori interculturali sono offerti tramite un modulo didattico online appositamente realizzato dagli Educatori e dal Mediatore Interculturale che potrà essere impiegato secondo la metodologia utilizzata dalle singole scuole per la didattica online: può essere proposto in videolezioni registrate, in conferenze di gruppo su diverse piattaforme (zoom,  skype, piattaforme della singola scuola, ecc.); il modulo online (composto da materiali video, powerpoint, testi)  può essere utilizzato anche autonomamente da studenti o insegnanti.

 

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Lunedì, 06 Aprile 2020
  • Depubblicazione homepage: Martedì, 19 Maggio 2020
Letto 141 volte Ultima modifica il Martedì, 19 Maggio 2020 11:23
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.