Lunedì, 05 Dicembre 2011 11:42

Fiera Più libri Più liberi - Scrittori di Seconda generazione raccontano

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Figli di tante patrie. Scrittori di Seconda  generazione raccontano Figli di tante patrie. Scrittori di Seconda generazione raccontano

Giovedì 8 dicembre alle ore 19 alla Fiera Più Libri Più Liberi, Palazzo dei Congressi, piazzale Kennedy 1, Sala Diamante, Biblioteche di Roma - Roma multietnica, presentano Figli di tante patrie. Scrittori di Seconda  generazione raccontano. Partecipano: Alice Zeniter, autrice di “Indovina con chi mi sposo”, E/O; Cristina Ali Farah, autrice di “Madre piccola”, Frassinelli, Shadi Hamadi, autore di “Voci di anime“, Marietti. Presentano: Tahar Lamri, scrittore e Gabriella Sanna, Biblioteche di Roma. Letture dell'attrice e autrice Silvana Mariniello e dell'attore Gianluca Parisi.

Giovedì 8 dicembre alle ore 19 alla Fiera Più Libri Più Liberi, Palazzo dei Congressi, piazzale Kennedy 1, Sala Diamante, Biblioteche di Roma - Roma multietnica, presentano Figli di tante patrie. Scrittori di Seconda  generazione raccontano. Partecipano: Alice Zeniter, autrice di “Indovina con chi mi sposo”, E/O; Cristina Ali Farah, autrice di “Madre piccola”, Frassinelli, Shadi Hamadi, autore di “Voci di anime“, Marietti. Presentano: Tahar Lamri, scrittore e Gabriella Sanna, Biblioteche di Roma. Letture dell'attrice e autrice Silvana Mariniello e dell'attore Gianluca Parisi.

Sarà un’occasione per conoscere la scrittrice Alice Zeniter, che “non è solo una bravissima portatrice di notizie dal suo mondo complesso, plurale e meticciato, ma è soprattutto mediatrice fra due mondi, fra due culture, fra due generazioni. La scrittrice porta i segni della diversità sulla propria pelle: figlia di un matrimonio misto, madre francese e padre algerino, nata in Francia senza però rinunciare alle radici poste altrove, in Algeria.” (Amara Lakhous).  Attualmente vive a Budapest.

Cristina Ali Farah, nata da padre somalo e madre italiana, ha vissuto a Mogadiscio dall'età di tre anni fino al 1991, anno dello scoppio della guerra civile. Si è trasferita per alcuni anni a Pécs, in Ungheria, e in seguito a Verona. Dal 1997 vive stabilmente a Roma.

Shadi Hamadi, nato a Milano da madre italiana e padre siriano condannato a trent’anni di esilio per motivi politici, vive a Sesto San Giovanni. Non poteva mettere piede sulla terra paterna fino al 1997, poi, caduta questa barriera, è iniziata per lui una graduale scoperta delle sue origini, fino a quando nel 2009, ha trascorso otto mesi a Damasco per studiare la lingua araba e viverne veramente la cultura.

Scrittori-ponte tra più mondi, presentati dallo scrittore Tahar Lamri, nato ad Algeri, vissuto in Libia dal 1979 al 1984,  poi in Francia e finalmente in Italia dal 1986. Attualmente vive a Ravenna.

Fiera Più libri Più liberi
Palazzo dei Congressi dell'EUR
piazzale Kennedy, 1 (metro B, fermata Eur Fermi + navetta gratuita ogni 15 minuti)

INGRESSO:
Intero: 6 euro.
Ridotto: 4 euro (con biglietto metrebus obliterato in giornata, abbonamento o carta metrebus)
3 euro (ragazzi tra i 15 e 18 anni e over 65)
Gratuito: operatori professionali, ragazzi fino ai 14.

        

Per info: Servizio intercultura Biblioteche di Roma
tel. 06 45430264/251
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.romamultietnica.it

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Venerdì, 12 Agosto 2011
  • data fine: Venerdì, 12 Agosto 2011
Letto 2781 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Dicembre 2011 16:27
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.