Una capitale mediorientale percorsa dal fremito della Primavera araba. Rasa, un giovane omosessuale non dichiarato che vive con la dispotica nonna paterna Teta, di giorno lavora come interprete e di notte si divide tra il Guapa, un locale underground nel cui seminterrato si radunano clandestinamente i gay e le lesbiche della città, e il suo amante segreto, Taymour, che fa entrare nella propria camera da letto fino al giorno in cui la nonna li scopre.

Pubblicato in Saleem Haddad

Mercato arabo nasce nel 1993, a Napoli con lo scopo iniziale di poter offrire alla crescente comunità  di stranieri la possibilità di poter acquistare prodotti della propria madrepatria. L’attività iniziale intrapresa dal Mercato Arabo fu la vendita di articoli e prodotti artigianali, tappeti e abbigliamento provenienti principalmente dal Nord Africa. Successivamente il negozio cominciò a trattare i prodotti alimentari. Mercato Arabo, attualmente, offre alla propria clientela una vasta scelta fra articoli e prodotti alimentari esteri provenienti da paesi diversi, quali: Marocco, Tunisia, Egitto e a altri paesi del Nord Africa e paesi mediorientali. Senza dimenticarci la vendita di carne fresca, bianca e rossa, tutta rigorosamente halal, macellata secondo il rito islamico. 

Pubblicato in Negozi

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma ha inaugurato giovedì 23 febbraio alle ore 17.30 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, Via Castellaneta 10, la nuova sezione di libri in lingua araba, rivolta agli adulti e ai ragazzi. Per l'occasione, tanti gli interventi in biblioteca e a teatro: un laboratorio di serigrafia sul tema della calligrafia araba a cura di Else edizioni; incontro con Isabella Camera d’Afflitto, Università La Sapienza di Roma: La primavera araba vista dagli scrittori; spettacolo-laboratorio teatrale Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio tratto dall’omonimo romanzo di Amara Lakhous. Riduzione e regia di Silvana Mariniello; Concerto di musica araba di Noureddin Fatty, cantante, musicista e coreografo di origini berbere.

Pubblicato in Biblioteche in lingua

Pasticceria araba

via del Teatro Valle 54/B
cell. 327 6666522
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.baklawandi.com

Pubblicato in Negozi alimentari

Un’improvvisa catastrofe naturale, cambia per sempre l’aspetto della millenaria città del Cairo. Macerie, virus e malattie devastano l’umanità, danni alle reti elettriche e alle telecomunicazioni. Bassam produce documentari di propaganda per la “Società degli Urbanisti”, dedita alla ricostruzione del Cairo. Il sottile intento della società è quello di cambiare radicalmente la struttura della metropoli, dandogli una forma futurista e commerciale.

Pubblicato in Ahmed Nàgi

Mercato arabo nasce nel 1993, a Napoli con lo scopo iniziale di poter offrire alla crescente comunità  di stranieri la possibilità di poter acquistare prodotti della propria madrepatria. L’attività iniziale intrapresa dal Mercato Arabo fu la vendita di articoli e prodotti artigianali, tappeti e abbigliamento provenienti principalmente dal Nord Africa. Successivamente il negozio cominciò a trattare i prodotti alimentari. Mercato Arabo, attualmente, offre alla propria clientela una vasta scelta fra articoli e prodotti alimentari esteri provenienti da paesi diversi, quali: Marocco, Tunisia, Egitto e a altri paesi del Nord Africa e paesi mediorientali. Senza dimenticarci la vendita di carne fresca, bianca e rossa, tutta rigorosamente halal, macellata secondo il rito islamico. 

Pubblicato in Negozi alimentari

La Galleria Ep è nata nel 2011 con lo scopo di far conoscere i quadri di pittori marocchini. La galleria offre un'ampia panoramica degli artisti marocchini contemporanei.

Pubblicato in Artisti arabi e gallerie

Iracheno della Mesopotamia, culla della civiltà dove vennero codificate le prime leggi dell’umanità e scritta la prima lettera della storia, Amjed Rifaiecalligrafo arabo, ora abita a Roma, e tra il Colosseo e Piazza San Pietro vive i suoi giorni orgoglioso di essere un piccolo pezzo del mosaico romano, questo mosaico storico così ricco di cultura e arte. Dalla sua terra di origine, l’Iraq, ha portato con sé un tesoro che si tiene stretto perché fa parte di lui e della storia della sua famiglia di origini Sufi. Stiamo parlando dell’antica arte della calligrafia araba, la scrittura che attraverso veri e propri tratti artistici ricrea su carta parole e frasi - anche sotto le spoglie di forme antropomorfe - dei caratteri dell’alfabeto arabo.

Pubblicato in Artisti arabi e gallerie

Laureata in Lingue e Civiltà Orientali, Jessica Pulsone, ha conseguito un Master in Mediazione Linguistica e Culturale. Dopo un periodo di permanenza in Egitto si è appassionata ai tatuaggi all’henné.

Pubblicato in Artisti arabi e gallerie

Lunedì 16 marzo 2015 alle ore 17 in largo delle 7 Chiese si terrà la la commemorazione di Rachel Corrie (Olympia, 10 aprile 1979 – Rafah, 16 marzo 2003), attivista statunitense membro dell'International Solidarity Movement (ISM) uccisa a Rafah, nella striscia di Gaza, durante l'Intifada di Al Aqsa, nel tentativo di impedire ad un bulldozer dell'esercito israeliano di distruggere delle case palestinesi.

Pubblicato in Appelli e campagne
Pagina 1 di 38