Mercoledì, 18 Settembre 2013 17:20

Doppio suicidio d’amore a Sonezaki con pellegrinaggio ai luoghi sacri di Kannon

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Debutta al Teatro Argentina di Roma il venerdì 4 ottobre 2013 alle 21 e sabato 5 ottobre alle 19, in versione integrale, la pièce teatrale Doppio suicidio d’amore a Sonezaki con pellegrinaggio ai luoghi sacri di Kannon ('Sonezaki shinju tsuketari Kannon meguri') tratta dall’opera del drammaturgo Chikamatsu Monzaemon (1653-1724). L'Istituto di cultura giapponese, via Gramsci 74 organizza inoltre fino al 5 ottobre alcune attività collaterali allo spettacolo.

Debutta al Teatro Argentina di Roma il venerdì 4 ottobre 2013 alle 21 e sabato 5 ottobre alle 19, in versione integrale, la pièce teatrale Doppio suicidio d’amore a Sonezaki con pellegrinaggio ai luoghi sacri di Kannon ('Sonezaki shinju tsuketari Kannon meguri') tratta dall’opera del drammaturgo Chikamatsu Monzaemon (1653-1724). L'Istituto di cultura giapponese, via Gramsci 74 organizza inoltre fino al 5 ottobre alcune attività collaterali allo spettacolo.
 
“Doppio suicidio d’amore a Sonezaki” è un classico del teatro Bunraku, una forma di teatro che vanta una storia pluricentenaria e rappresenta - insieme al Kabuki e al Noh - una delle maggiori espressioni artistiche nell’ambito delle arti performative giapponesi, riconosciuta come bene intangibile del Paese e designata dall’Unesco come Patrimonio Immateriale dell’Umanità.

L’opera parla una lingua che tutti conosciamo: quella dell’amore. La storia di due amanti suicidi, Ohatsu e Tokubei, è ispirata ad un fatto di cronaca realmente avvenuto un mese esatto prima della messa in scena nel 1703: Tokubei, un commesso di un negozio di salsa di soia e la sua amante Ohatsu, cortigiana del quartiere di piacere Dojima Shinchi, ostacolati nel loro amore dalle severe restrizioni e dagli obblighi sociali, non vedono altra soluzione che commettere un atto estremo nella foresta di  Tenjin, a Sonezaki: un doppio suicidio.

Programma delle attività collaterali allo spettacolo:

Selezione bibliografica sul bunraku

Dal 2 settembre al 5 ottobre la Biblioteca dell'Istituto Giapponese di Cultura (via Antonio Gramsci, 74) mette in mostra e a disposizione del pubblico libri e materiali di consultazione sul teatro bunraku (a cura della Biblioteca).

Martedì 1 ottobre ore 18.30 – 20.30 L'Istituto Giapponese di Cultura presenta una conferenza dimostrativa sul Bunraku:
Manovratori, musicisti e narratori della compagnia Sugimoto Bunraku mostreranno al pubblico le raffinate tecniche di animazione e movimento dei burattini. La dimostrazione sarà preceduta da un intervento introduttivo del professor Bonaventura Ruperti, docente di Lingua e Storia del Teatro Giapponese all’Università Ca’ Foscari  di Venezia.

Giovedì  3 ottobre, dalle ore 18.30 alle 21.00: Istituto Giapponese di Cultura in Roma e Odawara Art Foundation
in collaborazione con Bunraku Kyokai proietta un documentario e un film in 16mm della Cineteca dell’Istituto Giapponese di Cultura, ore 18.30-19.00   Proiezione del documentario 「Il teatro dei burattini bunraku (Bunraku e no sasoi, 1999, 16mm, colore, 35’ ©Sakura Motion Picture Co., Ltd.) versione italiana; ore 19.30-21.00  Proiezione del film Suicidio d’amore a Sonezaki di Kurisaki Midori (Sonezaki Shinju, 1981, 16mm, colore, 89’ ©Kurisaki Productions) sott. italiano
 

Per info:
Ufficio Stampa Web
Evento Bunraku
m&m mediaservices srl
via Venti Settembre, 44
cell. 340 0539917
www.mmms.it

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Mercoledì, 18 Settembre 2013
  • data fine: Sabato, 05 Ottobre 2013
  • Indirizzo: Largo di Torre Argentina, 52
Letto 3380 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Ottobre 2013 14:02
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.