In allestimento una sezione vastissima sull’Africa lusofona.

via della Dogana Vecchia, 5
tel. 06 6879953
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì 1 dicembre 2011 presso il Bibliocaffè Letterario alle ore 18.30 in via Ostiense, 95 le Biblioteche di Roma - Roma multietnica e i Consiglieri Aggiunti di Roma Capitale (Africa, Asia, America, Europa dell’Est) dedicano una serata alla presentazione del concorso Figli di tante patrie. Le seconde generazioni raccontano le prime, rivolto ai giovani di seconda generazione dai 14 ai 36 anni. Saluti di Francesco Antonelli, Presidente delle Biblioteche di Roma Capitale, e dei Consiglieri Aggiunti: On. Tetyana Kuzyk (Europa), On. Victor Emeka Okeadu (Africa), On. Romulo Salvador Sabio (Asia), On. Madisson Godoy (America Latina).
In programma: proiezione di spezzoni del documentario 18 ius soli del regista Fred Kuwornu; performance dei giovani attori capoverdiani eritrei e italiani dello spettacolo Outsiders; i giovani italo-capoverdiani del progetto Mundo Kriol; lo scrittore Jorge Canifa Alves; performance del rapper Re Salvador; e altri ancora...

La biblioteca del PISAI - Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica, specializzata negli aspetti storici e religiosi della civiltà arabo-islamica e nel campo del dialogo interreligioso, è informatizzata e contiene più di 27000 libri e 450 riviste in arabo e in altre lingue.

In occasione della quarta edizione del Festival della letteratura di viaggio, domenica 2 ottobre 2011 alle ore 17.30 presso i Giardini di Villa Celimontana, Via della Navicella 12, il Servizio Intercultura-

Roma multietnica delle Biblioteche di Roma presenta Di soglia in soglia. Italiani d’altrove si raccontano: un incontro con la scrittrice e poetessa somala e italiana Cristina Ali Farah e lo scrittore algerino Tahar Lamri, performance di Amir Issaa, rapper italiano di origine egiziana, Awa Koundoul, danzatrice-cantante senegalese, Moustapha Mbengue, percussionista senegalese, e Rodolfo Demontis, percussionista. Letture e regia di Caterina Casini.

La Sezione Orientale di questa biblioteca conserva in primo luogo tutta la biblioteca del fondatore Leone Caetani, duca di Sermoneta, la raccolta orientalistica di Michele Amari, acquistata dall'Accademia nel 1885, più ogni pubblicazione che perviene in dono, in cambio e per acquisto all'Accademia: in complesso circa 26.000 fra volumi e opuscoli e 691 manoscritti orientali in originale o in copia fotografica.

Biblioteca Elsa Morante, Biblioteca Guglielmo Marconi, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Biblioteca Enzo Tortora. Presso queste biblioteche del Comune di Roma sono disponibili sezioni di libri in lingua araba composte complessivamente da più di 1000 volumi, per adulti e bambini, che sono a disposizione del pubblico per rispondere alle richieste di informazione e di lettura, anche in lingua originale, dei cittadini provenienti dai paesi arabi e di studiosi e appassionati.

Roma multietnica del Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, in collaborazione con l’agenzia di viaggi Avventure nel Mondo, ha indetto un concorso dedicato alle Seconde generazioni, per la raccolta di brevi racconti inediti, video e fotografie.
Il concorso, rivolto ai figli di migranti (con almeno un genitore straniero), dai 14 ai 36 anni, nati o cresciuti in Italia, residenti o domiciliati a Roma e Provincia. 

Figli di tante patrie ha voluto promuovere e stimolare la creatività dei giovani che, attraverso la scrittura, la fotografia e il video, hanno offerto il loro unico e speciale punto di vista sulla propria famiglia d’origine.
Il concorso è scaduto il 31 Gennaio 2012.
La premiazione si è svolta giovedì 12 aprile 2012 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo.

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma presenta venerdì 14 dicembre dalle 16 alle 22 presso la Biblioteca Goffredo Mameli, via del Pigneto 22, Moja Mila Bosna - Bosnia o cara. Testimonianze, artigianato, musiche, documentari, un incontro sulle esperienze concrete di riconciliazione nella Bosnia Erzegovina di oggi, a 17 anni dalla fine del conflitto. Ingresso Libero.
Si tratta di un primo nucleo di materiali di cui la Provincia di Roma ha dotato alcune delle 8 Biblioteche del Mondo, la Biblioteca di Fiumicino, la Biblioteca di Mazzano Romano e la Biblioteca di Zagarolo, destinato a svilupparsi poi nel corso del tempo. La proposta prevede libri per bambini e ragazzi, classici e bestseller di narrativa contemporanea, kit per l’apprendimento dell’italiano, vocabolari, traduzioni di classici e testi di narrativa contemporanea italiana, libri di cucina.
Pagina 5 di 22