Giovedì 8 maggio 2014 alle ore 18 presso la biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, sarà presentato in anteprima il libro Roma negata. Percorsi postcoloniali nella città (Ediesse, Collana Sessismoerazzismo), di Igiaba Scego e Rino Bianchi. Saranno presenti gli autori con gli scrittori Nadia Terranova e Lorenzo Pavolini. Sarà esposta la mostra di Rino Bianchi Paesaggi della memoria: Roma Negata. Percorsi postcoloniali nella città, visitabile fino al 22 maggio 2014.
Negli anni '30 del secolo scorso Asmara, Mogadiscio, Macallé, Tripoli, Adua erano nomi familiari agli italiani. La propaganda per l'Impero voluta da Benito Mussolini infatti era stata battente ed ossessiva. Dai giochi dell'oca ai quaderni scolastici, per non parlare delle parate, tutto profumava di colonia. Di quella storia ora si sa poco e niente. Anche se l’Italia è popolata da chi proviene da quelle terre d'Africa colonizzate. Ci sono eritrei, libici, somali, etiopi.
Il libro riprende questa materia dell'oblio coloniale e la tematizza attraverso alcuni luoghi di Roma che portano le tracce di quel passato” disconosciuto.

Le Biblioteche di Roma, in seguito ai drammatici avvenimenti di Lampedusa, hanno dato vita a una serie di iniziative di solidarietà e di sensibilizzazione. Tra queste l'iniziativa Roma come Lampedusa. Racconti dalla Città invisibile, che affronterà in diverse biblioteche il tema delle migliaia di Rifugiati invisibili, abitanti degli insediamenti informali e di fortuna, in condizioni di vera emarginazione ed esclusione sociale. Il secondo incontro si svolgerà al Bibliocaffè letterario,via Ostiense 95, giovedì 19 dicembre 2013 dalle 17.30 alle 21. Il programma prevede una maratona di testimonianze dal vivo di rifugiati, richiedenti asilo, volontari e operatori, che provengono sia dagli insediamenti/occupazioni sia dai centri di accoglienza, intervallate dalle proiezioni di corti e documentari girati da registi migranti prodotti dall’Archivio Memorie Migranti. Si parlerà in particolare degli insediamenti di rifugiati curdi e afghani nella zona limitrofa al quartiere Ostiense. Alla fine della serata un concerto di musica e danza persiana di Barbad Project.

L’Istituto Confucio di Roma e il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma presentano alla biblioteca Nelson Mandela in via La Spezia 21 Luci dalla Cina, Documentari cinesi indipendenti in biblioteca. Lunedì 8 aprile 2019 ore 18 verrà proiettato Ancora domani di Fan Jian e lunedì 13 maggio stessa ora La signora del porto di Sean Wang. 

La collezione di libri della  “Casa Russa” raccoglie circa 2000 volumi di letteratura classica e moderna mentre i “nuovi arrivi” giungeranno grazie al programma federale “Lingua russa” e grazie ad altri progetti statali.
Una intera sezione della biblioteca è dedicata a programmi di insegnamento in formato digitale.
E’disponibile una cineteca ed è possibile collegarsi con gli archivi elettronici della Biblioteca presidenziale Boris Eltsin. Ai visitatori è data la possibilità di effettuare una visita guidata virtuale delle sale del Museo Russo.
Pubblicato in Biblioteche russe

La Biblioteca Rispoli possiede al momento 62 libri in lingua russa. Si tratta in massima parte di opere di narrativa di autori russi sia classici che moderni ma sono presenti anche classici della letteratura internazionale come la Divina Commedia di Dante Alighieri o Alice di Lewis Carrol  o ancora Le avventure di Tom Sojer di Mark Twain , ecc. Tutti i libri sono gratuitamente disponibili per il prestito previa iscrizione ad una della biblioteche del  sistema. 

Pubblicato in Biblioteche russe
La sezione di libri in lingua della biblioteca Elsa Morante comprende n. 80 opere in lingua russa: 15 libri di narrativa per ragazzi, prevalentemente romanzi e racconti e 64 libri per gli adulti in prevalenza narrativa russa. Sono comunque presenti alcuni classici delle altre letterature soprattutto americana e inglese.
Pubblicato in Biblioteche russe

La Biblioteca Interculturale Cittadini del mondo nasce nel 2010 ad opera dell’associazione Cittadini del mondo che da anni si occupa di assistenza socio-sanitaria a favore di migranti, rifugiati e richiedenti   asilo  politico. La biblioteca si trova in via Opita Oppio 45a, presso la Scuola Statale Damiano Chiesa. Il patrimonio della Biblioteca è di circa 4000 libri in circa 30 lingue, tra cui italiano, inglese, francese, spagnolo, bengalese, cinese, hindi, farsi, amarico, arabo, tigrino e molte altre. E’ aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30. L’iscrizione alla biblioteca, necessaria per il prestito, l’ultilizzo del wifi gratuito e della sala lettura, è aperta a tutti, Ogni mercoledì dalle 10:00 alle 13:00 è aperto uno sportello di consulenza socio-sanitaria destinato agli stranieri.

In piazza Benedetto Cairoli, 6 è stata inaugurata la biblioteca del Centro russo di scienza e cultura. La biblioteca contiene i libri di autori classici, specialmente quelli ai quali per anni non si è potuto accedere, autori rappresentativi delle ex-repubbliche dell’Unione Sovietica, letteratura sulle donne, dizionari, libri d’arte, letteratura su Mosca, volumi di autori di seconda generazione nel mondo, libri per i bambini, favole russe. Disponibili anche libri su DVD e film in lingua originale. Tramite il computer è possibile accedere a tour virtuali per l’Italia e Russia e nei vari musei.

Pubblicato in Europa

Venerdì 21 ottobre alle ore 18.30 nell’ambito dell’inaugurazione della nuova Biblioteca di Roma Capitale, Goffredo Mameli, in via del Pigneto 22 (Municipio Roma VI), il Servizio Intercultura delle BibliotecheRoma Multietnica presenterà il Concorso Figli di tante patrie. Le seconde generazioni raccontano le prime.
La serata prevede i Saluti di Francesco Antonelli, Presidente Biblioteche di Roma Capitale. Interverranno:
Gianluigi De Palo, Assessore alla famiglia, all’Educazione ed ai Giovani ed il Consigliere Lavinia Mennuni, delegato del Sindaco per le Pari Opportunità e per i rapporti con il mondo cattolico; Gabriella Sanna, responsabile Ufficio Intercultura delle Biblioteche; Genemaghrebina, AssoCina, gruppo Jo.c.A. - Jovenes con Actitud; proiezioni di video delle associazioni; CONCERTO RAP di Amir Issaa.

Pubblicato in Eventi

Giovedì 8 dicembre alle ore 19 alla Fiera Più Libri Più Liberi, Palazzo dei Congressi, piazzale Kennedy 1, Sala Diamante, Biblioteche di Roma - Roma multietnica, presentano Figli di tante patrie. Scrittori di Seconda  generazione raccontano. Partecipano: Alice Zeniter, autrice di “Indovina con chi mi sposo”, E/O; Cristina Ali Farah, autrice di “Madre piccola”, Frassinelli, Shadi Hamadi, autore di “Voci di anime“, Marietti. Presentano: Tahar Lamri, scrittore e Gabriella Sanna, Biblioteche di Roma. Letture dell'attrice e autrice Silvana Mariniello e dell'attore Gianluca Parisi.

Pubblicato in Eventi
Pagina 8 di 22