Fino al 19 gennaio 2019 presso l'Istituto Giapponese di Cultura in Roma, Via Antonio Gramsci 74, sarà possibile visitare la mostra Kimono, ovvero l'arte d'indossar storie. L'abito fa il monaco, il bambino, il giapponese, il fiore, come spiegano le quattro sezioni della mostra che vanno dipanando intrecci narrativi e icone su tessuto. Finissage venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 17 con HANA MONOGATARI Storie di fiori incontro dimostrazione con le tre scuole di Ikebana Ikenobo, Ohara, Sogetsu (ore 18,30).

Pubblicato in Estremo oriente

La Nuova Fiera di Roma ospita ancora nei giorni 1, 4 e 5 maggio 2019 il Festival dell'Oriente. Tra le tante troverete il Japan Festival, una area interamente dedicata al Giappone tradizionale e tantissime altre novità; dalla mostra sui 47 Ronin, alla mostra di elmi e armature Samurai, la mostra di Vasi e Origami, e ancora la preziosa esposizione dei Ventagli tradizionali, la mostra delle fontane tipiche e un'infinità di altre mostre e attività dai bonsai allo shodo, dall'ikebana agli strumenti musicali tradizionali letteralmente imperdibili. Inoltre sarà presente il Sushi Village con  numerose casette tradizionali con: Sushi, Ramen, Gyoza, Harumaki Mochi, dorayaki, torta al te matcha, degustazione di Sakè, birre giapponesi, cerimonia del Thè e Show Cooking con maestri giapponesi.

Pubblicato in Estremo oriente

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, in collaborazione con la Biblioteca Nelson Mandela, propone per tutti gli appassionati di estremo oriente la rubrica Letture d'Oriente. Un viaggio tra gli autori e le case editrici di narrativa orientale. Una serie di brevi video, dove la casa editrice e l'autore o il traduttore dell'opera introducono il romanzo e ne leggono alcuni passi. I video saranno visibili sulla Pagina Facebook di Roma multietnica, della Biblioteca Nelson Mandela e di Biblioteche di Roma a partire da lunedì 27 aprile 2020, con cadenza settimanale.
Nel settimo e ultimo incontro di lunedì 8 giugno 2020 a partire dalle ore 18, la casa editrice dei Merangoli, propone un'altra raccolta di poesie giapponesi intitolata Minimal, di Tanikawa Shuntarō (2019). Shuntarō è considerato il più famoso e anche il più letto poeta giapponese vivente, non solo in patria, ma anche all’estero. Ne parlerà Diego Martina, curatore e traduttore della raccolta.

Pubblicato in Estremo oriente

L'Istituto Giapponese di Cultura collabora con "Il Cinema in Piazza" (www.ilcinemainpiazza.it), manifestazione cinematografica gratuita di piazza promossa dall'Associazione "Piccolo America”, che ha voluto dedicare un omaggio al regista Makoto Shinkai, con la proiezione di 6 titoli tra i più rappresentativi della sua produzione. Appuntamento al Parco della Cervelletta a Tor Sapienza dal 12 luglio al 9 agosto 2020. Proiezioni ore 21.15 (con accesso a partire dalle 20.30), nel pieno rispetto delle norme di prevenzione anti-Covid-19. A ciascun spettatore sarà assegnata una piazzola numerata e indicata con segnaletica a terra. Si consiglia di munirsi di una seduta, di un telo o di un cuscino, in quanto non potranno essere forniti dagli organizzatori.

Pubblicato in Estremo oriente

Dal 15 ottobre 2020 all'8 gennaio 2021 presso l'Istituto Giapponese di Cultura Via Antonio Gramsci 74 sarà possibile visitare la mostra Adolfo Farsari il fotografo italiano che ha ritratto il Giappone di fine '800 a cura di Osano Shigetoshi, Professore Emerito, Università di Tokyo in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Giovedì 15 ottobre 2020 ore 17.00 introduzione alla mostra (in presenza,30') su prenotazione.

Pubblicato in Estremo oriente

La Fondazione Italia Giappone è un organismo pubblico - privato senza scopo di lucro. La presidenza è stata affidata dal Ministro degli Affari Esteri al Dottor Umberto Agnelli ed in seguito alla sua scomparsa all'Ingegner John Elkann. Nel marzo del 2007, il Ministro degli Esteri ha nominato Presidente l'Ambasciatore Umberto Vattani.
Lo scopo della Fondazione è di sviluppare e approfondire le relazioni tra Italia e Giappone e di promuovere l'immagine dell'Italia in Giappone e del Giappone in Italia tramite iniziative in campo culturale, scientifico ed economico. La Fondazione opera su propria iniziativa e in collaborazione con organismi pubblici e privati. Fanno parte della Fondazione, oltre al Ministero degli Affari Esteri, i Ministeri dei Beni Culturali, del Commercio Internazionale, delle Politiche Agricole, l'ICE, l'ENIT, la Camera di Commercio di Milano e numerose Aziende Private ed Istituti Bancari.
L’associazione organizza corsi di lingua giapponese di vario livello tenuti da docenti madrelingua.

L’Istituto giapponese di cultura promuove manifestazioni culturali per la diffusione della cultura giapponese: mostre, conferenze, concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche. L’Istituto giapponese di cultura organizza inoltre corsi di lingua giapponese articolati in quattro anni di apprendimento graduale con laboratorio linguistico e uso di audiovisivi. Al termine dei due anni di corso elementare e dei due anni di corso intermedio vengono rilasciati attestati, dopo che si siano superati i relativi esami. Ogni anno nel mese di dicembre a Roma e Milano gli studenti possono accedere poi a un esame di proficiency di lingua giapponese (Nihongo No-ryoku Shiken) organizzato dalla Japan foundation e dall’Association of international education.

Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
E’ possibile studiare la lingua giapponese presso la Facoltà di Studi Orientali che ha la sua sede nel cuore del quartiere "orientale" di Roma, all'Esquilino tra Piazza Vittorio e la Stazione Termini. La creazione della Facoltà di Studi Orientali costituisce una risposta alla diffusa domanda di sapere su "l’Oriente" manifestatasi negli ultimi anni.
La Facoltà di Studi Orientali raggruppa più di 70 discipline in cinque distinte aree: linguistica, filologica, archeologica e storico-artistica, filosofico-religiosa e storica, ciascuna a sua volta suddivisa secondo le seguenti aree geografico-culturali: Vicino oriente antico, Islam, Asia meridionale e sud-orientale, Estremo Oriente.

Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Presso la Facoltà di Lettere e Filosofia è stata attivata la laurea triennale in "Lingue e culture del mondo moderno", al cui interno è possibile seguire il corso di lingue e letterature del Giappone e della Corea.
Orario del Centro di Orientamento Didattico: lun- merc-ven dalle 9.30 alle 12.30; mart-giov dalle 14.30 alle 16.30

Asian Studies Group è un'associazione con sede a Milano e Roma; è presente anche in Asia con uno staff organizzato in Giappone e a Shanghai. Tra i principali servizi che offre troviamo: corsi di lingua giapponese e cinese per ogni livello; gestione di corsi e viaggi studio all'estero attraverso il supporto di staff qualificato e bilingue nei luoghi di studio; supporto nella procedura d'acquisizione del visto di studio sia in Cina che in Giappone; partnership con importanti scuole di lingua giapponese e cinese in Asia; programmi di language exchange e home stay; servizi di e-learning e di tutor on line per l'apprendimento personalizzato della lingua cinese e giapponese.

Pagina 9 di 25