Lunedì, 23 Maggio 2016 12:20

Taste the world

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 28 maggio 2016 dalle 10 alle 24 la Scuola Internazionale Carlo Pisacane, via dell’Acqua Bullicante 30, ospita Taste the world, evento promosso e organizzato da Associazione Pisacane 0-11 che mette insieme tutte le comunità di Tor Pignattara, in una giornata di dialogo e festa, perché la convivenza è non solo possibile, ma anche divertente. 10 cucine da 10 diverse nazioni, musica dai 4 angoli della terra, laboratori, mercatino, incontri. Un evento che esalta il gusto delle differenze e supera le barriere. Una festa per musica di ogni genere, cibo di ogni sapore, gente di ogni natura. Ed infine un mercatino con libri, artigiani, genitori creativi e la partecipazione di associazioni che lavorano sui temi della solidarietà e dei diritti (BaoBab Experience, Amnesty International, Ass. Dario Simonetti, Asinitas). Per il programma completo della giornata: www.tastedeworld.org/programma/

Sabato 28 maggio 2016 dalle 10 alle 24 la Scuola Internazionale Carlo Pisacane, via dell’Acqua Bullicante 30, ospita Taste the world, evento promosso e organizzato da Associazione Pisacane 0-11 che mette insieme tutte le comunità di Tor Pignattara, in una giornata di dialogo e festa, perché la convivenza è non solo possibile, ma anche divertente. 10 cucine da 10 diverse nazioni, musica dai 4 angoli della terra, laboratori, mercatino, incontri. Un evento che esalta il gusto delle differenze e supera le barriere. Una festa per musica di ogni genere, cibo di ogni sapore, gente di ogni natura. Ed infine un mercatino con libri, artigiani, genitori creativi e la partecipazione di associazioni che lavorano sui temi della solidarietà e dei diritti (BaoBab Experience, Amnesty International, Ass. Dario Simonetti, Asinitas). Per il programma completo della giornata: www.tastedeworld.org/programma/

DA DOVE SI COMINCIA? Da un’idea semplice: che in ogni parte del mondo, in ogni cultura sedersi alla stessa tavola ha un valore sociale ineguagliabile.

DOVE? Nel magnifico cortile della Scuola Internazionale Carlo Pisacane, a Tor Pignattara, al centro di un quartiere bellissimo, complesso e multietnico.

DI CHE SI TRATTA? Dalle 10 del mattino fino a mezzanotte, dieci cucine da tutto il mondo – in versione street food di qualità – daranno vita ad un gustoso viaggio alla scoperta di sapori
nuovi. Ogni comunità del quartiere si farà conoscere: quella cinese, quella bengalese, quella rumena, quella romanì con la partecipazione delle Gipsy Queens, quella messicana con Mescolando Sapori dal Mondo, quella curda con piatti preparati dal Centro Ararat, e tante altre. Ma ci sarà anche spazio per la cucina romana, con Dar Parucca, giovane e
promettente locale di via Macerata, raccomandato dalla guida Slow Food “Osterie d’Italia 2016”.

CHE ALTRO CI SARA’? Fin dalla mattina laboratori (Coderdojo/Matematica senza numeri con L’Alveare, Danza-Disegno con Segni mossi), letture animate (Il mostro dei libri con AltraMente e La tenda dei racconti con Asinitas), giochi dal mondo (con il Cemea del Mezzogiorno), spettacoli (Storia di Pierino e Margherita, fiaba musicale con i CantaClown) e attività per adulti (laboratorio Anime Elettriche con Ippolita.net, Glocal Food Map, mappatura dell’enogastronomia internazionale di Tor Pignattara).

E un mercatino con libri, artigiani, genitori creativi e la partecipazione di associazioni che lavorano sui temi della solidarietà e dei diritti (BaoBab Experience, Amnesty International, Ass. Dario Simonetti, Asinitas).

La musica, con tanti artisti: da Nosenzo, chitarrista e arrangiatore abruzzese dalle sonorità balcaniche, fino al collettivo musicale dei Termini Underground, passando per i Towerpine Band e il loro blues. I Dunia, una band di world music che mette insieme giovani italiani, rifugiati e migranti, reduci dal prestigioso Karneval der Kulturen di Berlino.

Le Danze di Piazza Vittorio, per riscoprire la bellezza e la dignità di culture vicine e lontane. E poi artisti simbolo del quartiere come i rapper Amir e MilitantA: due generazioni a confronto, la
storia del rap romano dalle origini ad oggi. Gli interessantissimi Bébé Donge, con un progetto ispirato al noir di Georges Simenon, che mette insieme musicisti, fumettisti, sceneggiatori, registi e attori.

E poi ancora danze bengalesi, canti (Steluta Floristean) e balli (Plai Mioritic) rumeni, cori dei bambini cinesi, e un paio di sorprese.

QUANDO? Sabato 28 maggio

CHI LA ORGANIZZA? L’Associazione Pisacane 0-11, in collaborazione con ZIP, Zone di Intersezione Positiva, con il patrocinio di Biblioteche di Roma ed il sostegno dell’Ufficio Nazionale Antidiscrininazioni Razziali (Unar), della Rivista Internazionale e di Babel Tv.

A CHE SERVE? Taste de World è un evento autoprodotto e autofinanziato. I ricavi saranno destinati a nuovi progetti didattici di quell’incredibile laboratorio di cultura integrata rappresentato dalla scuola Pisacane.

ALTRI OBBIETTIVI? Vogliamo che le strade del quartiere, le persone – tutte le persone – che le percorrono, entrino nella scuola, la attraversino, la arricchiscano. Ne vengano arricchite.
Vogliamo esaltare le differenze culturali per infrangere le barriere sociali.

Taste de World ringrazia le tante realtà che la sostengono: BTOW, Sater4show, Templum Salutis, Pangea Niente Troppo, Caffè Haiti, Azienda Agricola BioCaramadre, Birradamare,
Coop Oltre, Associazione Clorofilla, Novamont, Tecnogarden Vivai.

Il programma nel dettaglio su www.tastedeworld.org
FB https://www.facebook.com/pisacane011/
TW @tastedeworld
Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Sabato, 28 Maggio 2016
  • data fine: Sabato, 28 Maggio 2016
  • Indirizzo: via dell’Acqua Bullicante, 30, Roma
Letto 1645 volte Ultima modifica il Lunedì, 30 Maggio 2016 10:56
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.