Alice D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, in collaborazione con la Biblioteca Nelson Mandela, propone per tutti gli appassionati di estremo oriente la rubrica Letture d'Oriente. Un viaggio tra gli autori e le case editrici di narrativa orientale. Una serie di brevi video, dove la casa editrice e l'autore o il traduttore dell'opera introducono il romanzo e ne leggono alcuni passi. I video saranno visibili sulla Pagina Facebook di Roma multietnica, della Biblioteca Nelson Mandela e di Biblioteche di Roma a partire da lunedì 27 aprile 2020, con cadenza settimanale.
Nel sesto incontro di lunedì 1 giugno 2020 a partire dalle ore 18, in compagnia di Orientalia Editrice, torneremo in Cina per parlare del libro CDS - Cinese da strada, scritto da Antonio Magistrale e Jacopo “Jappo” Bettinelli, che raccoglie neologismi, insulti, parolacce, allusioni entrati ormai nel linguaggio comune dei cinesi che navigano il web e che è bene conoscere per non trovarsi impreparati ad affrontare la Cina odierna.
I due autori del volume hanno vissuto e lavorato per diversi anni in Cina, dove hanno aperto un blog, ABCina.it, in cui trattano temi di attualità, business, cultura generale, raccontando la Cina con gli occhi di chi la vive giornalmente.

L'International Documentary Film Festival Amsterdam (IDFA), uno dei più prestigiosi festival di documentari al mondo, per aiutare milioni di persone confinate in tutto il mondo, il festival olandese ha recentemente messo a disposizione online gratuitamente oltre 300 dei suoi documentari, prodotti in lingua originale da moltissimi paesi del mondo. Questi film provengono da diverse edizioni dell'IDFA, dal 1988 al 2019. Le tematiche che trattano queste opere sono molto diverse, come arte, cultura, economia, design, società, ecologia, sport o persino storia. Per scoprire il catalogo completo potete visitare questa pagina dell'IDFA.

Fino al 20 aprile 2020, all'interno della rassegna Di/Stanza il cinema PostModernissimo propone in visione gratuita online il documentario Quasi Domani (Co-produzione: LADOC Film, Isola Film, 52 min). Un film di Gianluca Loffredo che racconta la storia di 5 immigrati in un piccolo paesino calabrese, vite di migranti si mischiano in uno scenario contraddittorio. C’è chi è nato in Burkina Faso, come Sami, che è diventato cittadino italiano; chi è pienamente inserito nei costumi calabresi, come Torab, ma sente la nostalgia del suo Afghanistan. Chi ha trovato lavoro, come Mohammed e può uscire dal progetto di accoglienza ed affittare una casa tutta sua. Poi c’è Edgar, un rifugiato politico armeno, che per trovare lavoro è costretto a migrare ancora. E poi c’è chi, come Lamin, è da 3 anni in attesa dei documenti per cominciare una nuova vita. A fare da sfondo alle loro vite, c’è il paese di Cassano all’Ionio, luogo di contraddizioni, pieno di rabbia e di generosità. Il documentario è stato realizzato anche grazie al contributo di Cidis Onlus, che opera a livello nazionale in favore della popolazione immigrata, con sede anche a Roma. 
Per vedere il film clicca QUI.

Mercoledì 8 aprile 2020 alle ore 14 si tiene la presentazione online in diretta da Milano, Pechino e Roma di CDS-Cinese Da Strada, di Antonio Magistrale e Jacopo Bettinelli (Orientalia, 2019). Il ritmo della vita nelle grandi città cinesi è in costante aumento e, di pari passo, anche la lingua evolve ad una velocità tale che ogni anno vengono addirittura stilate classifiche apposite delle nuove parole o espressioni più usate. La maggior parte dei neologismi nasce online: si tratta perlopiù di modi di dire allusivi, difficilmente comprensibili se interpretati alla lettera e in qualsiasi caso assenti da dizionari e manuali di lingua. CDS - Cinese Da Strada raccoglie quelli più diffusi entrati ormai nel linguaggio comune: neologismi, insulti, parolacce, allusioni che è bene conoscere per non trovarsi impreparati ad affrontare la Cina odierna.

L'Associazione 21 luglio propone per i più piccini le Fiabe al telefono in lingua romanes e in lingua italiana. Ogni mattina, dal lunedì al venerdì, telefonando al numero di cellulare 388 4623209 i bambini possono ascoltare una fiaba in lingua romanes e in lingua italiana. Nella Converti, volontaria per Associazione 21 luglio, elencherà i titoli in catalogo accuratamente selezionati.

E' disponibile per 3 mesi ad accesso gratuito DIT 4.05, un corso online di italiano per stranieri Livello principianti. Grazie all’approccio comunicativo del corso, alle situazioni, ai testi, ai filmati e ai contenuti culturali, si ha modo di accostarsi dal vivo, in maniera multimediale, all’atmosfera culturale italiana. Il corso dispone di 16 lingue di interfaccia: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Russo, Rumeno, Bulgaro, Serbo, Svedese, Finnico, Arabo, Giapponese, Cinese, Polacco. DIT 4.05 è anche uno strumento didattico per docenti/formatori che desiderano introdurre le tecnologie digitali nei loro corsi.
Per iscriversi visitare il sito www.didaelkts.it/solidarieta-digitale/

Anche il Far East Film Festival – FEFF di Udine sostiene la campagna #iorestoacasa promossa da MYmovies proponendo in streaming gratuito una selezione di 21 film d’autore, dal 20 marzo al 5 aprile 2020. Per assistere gratuitamente online alle visioni collettive dei film in streaming promossi da MYmovies sarà sufficiente collegarsi all’indirizzo web, selezionare i film da vedere e prenotare un posto nella sala web. Il Far East Film Festival è una manifestazione dedicata al cinema asiatico, ed è stata definita “la più ricca rassegna di cinema dell'Estremo Oriente in Europa”. Si tiene a Udine, in Friuli, nella seconda metà del mese di aprile dal 1999. Attualmente è la più rilevante manifestazione europea dedicata al cinema popolare asiatico. Qui il calendario completo: www.mymovies.it/iorestoacasa/feff/

OpenDDB Distribuzioni dal Basso offre un streaming di comunità in questo periodo in cui non è possibile andare al cinema. Questa è la lista dei film che si possono vedere online gratuitamente fino a domenica 29 marzo 2020 (in ordine di programmazione). Tra i molti film sulla piattaforma OpenDDB offre la visione del documentario Doris & Hong, del regista Leonardo Cinieri Lombroso (80 min, Italia 2015). Hong, una ragazza cinese di ventitre anni amante dell'arte, arriva dalla Cina per studiare all'Accademia di Belle Arti di Roma. Non sa come ha scelto questa città, la casa invece l'ha trovata con un annuncio in Rete. Ha risposto una signora italiana settantenne, si chiama Doris, nata in Eritrea da famiglia italiana nella ex colonia, arrivata in Italia sul finire degli anni '50. Le due donne si incontrano per caso, entrambe forse hanno in mente che sia una convivenza temporanea, ma durerà due anni e molte più cose di quante entrambe possano immaginare giungono nella vita dell'una e dall'altra da questo incontro.

Lunedì 2 marzo 2020 alle 11, presso il Dipartimento di Studi Orientali - "La Sapienza", Circonvallazione Tiburtina 4, Antonio Magistrale presenta il volume CDS - Cinese da strada, di Antonio Magistrale e Jacopo Bettinelli. Il libro raccoglie modi di dire allusivi, difficilmente comprensibili se interpretati alla lettera e in qualsiasi caso assenti da dizionari e manuali di lingua. Sono quelli più diffusi entrati ormai nel linguaggio comune: neologismi, insulti, parolacce, allusioni che è bene conoscere per non trovarsi impreparati ad affrontare la Cina odierna.

Domenica 23 febbraio 2020 alle ore 11 l'Istituto Samantabhadra, via di Generosa 24, festeggia l’arrivo del nuovo anno tibetano, l'Anno del Topo - elemento metallo, con una cerimonia con Palden Lhamo ed i monaci del Monastero di Gaden Jangtse ed infine un pranzo condiviso. Losar è la parola tibetana per indicare il Capodanno: lo indica l'"anno" o l'"era", mentre sar indica il "nuovo". Il Losar è la festività più importante in Tibet. Esso viene celebrato per 15 giorni, ma i festeggiamenti più importanti si tengono per i primi tre giorni.

Pagina 1 di 104