L’Istituto Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran intende promuovere, nel quadro delle sue attività culturali, il primo concorso fotografico tra gli italiani appassionati della cultura e della civiltà iraniana per valorizzarne gli aspetti e le caratteristiche. Bisognerà inviare da 3 a 10 fotografie, che dovranno rappresentare in modo originale le bellezze culturali, artistiche e naturali dell’Iran, nonché aspetti della  vita quotidiana della società iraniana e delle sue  tradizioni, delle minoranze religiose e delle diverse etnie. Scadenza: lunedì 31 agosto 2015.

Pubblicato in Iran

Sabato 19 novembre 2016 dalle ore 19 alle ore 22 presso WSP Photography in via Costanzo Cloro, 58 si terrà la presentazione, in assoluta anteprima italiana, la mostra fotografica Afro-Iran | The Unknown Minority di Mahdi Ehsaei, curata da Alessandra Migani. La serie fotografica e il libro realizzato dal fotografo iraniano-tedesco di nascita, Mahdi Ehsaei, rivela un lato dell’Iran sconosciuto persino a molti iraniani. Un viaggio in terre abitate dai discendenti di schiavi e mercanti africani, guida il fotografo alla scoperta di una popolazione iraniana incredibilmente unica. La sera dell’inaugurazione sarà presente il fotografo Mahdi Ehsaei, in conversazione con Alessandra Migani (curatrice) e Antonello Sacchetti (giornalista, scrittore, blogger, appassionato di Iran).
La mostra sarà esposta fino al 15 dicembre 2016 e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21.30.

Pubblicato in Iran

Fino al 3 aprile 2019 al Leica Store Roma in via dei Due Macelli, 57 è possibile visitare la mostra Persepolis, lavoro fotografico sulla città di Persepolis in Iran di Luciano Zuccaccia. Foto in bianco e nero realizzate con la pellicola e stampate nella sua camera oscura, dove la luce radente fa risaltare i guerrieri Assiro-Babilonesi e la ricchezza dei particolari dei bassorilievi, che esalta l’arte di una grande civiltà che nei secoli non ha subito grosse contaminazione da parte di altre culture.

Pubblicato in Iran

Si potrà visitare fino al 22 aprile 2016 in via Costanzo Cloro 58 “SÎNOR (CONFINE). Kurdistan, immagini negate”, mostra collettiva di fotografi curdi a cura del Centro Culturale Curdo Ararat, la Rete Kurdistan Italia, WSP Photography. Nella mostra sono esposte immagini delle città del Kurdistan Bakur (sud-est della Turchia) e del Rojava (nord della Siria). Sono i lavori di dodici giovani fotografi curdi, tra i tanti che in questi anni danno voce a ciò che sta succedendo nella loro terra in guerra.

Pubblicato in Kurdistan

Giovedì 13 giugno 2019 dalle ore 19 alle 22 in via Casilina 607 BAZAR - Taverna Curdo Meticcia e Arci Solidarietà Onlus presentano un evento culturale interamente dedicato alla città più grande, simbolo del Kurdistan Bakur (Kurdistan del Nord) nell'attuale Turchia: Amed (Dyarbakir in turco, "Città del Rame") con il suo incantevole centro storico "Sur", recentemente bombardato e parzialmente rasa al suolo. Ora nei nuovi spazi "liberati" dai bombardamenti lentamente crescono enormi palazzi destinati alle fasce più abbienti. Vittima di una violenta gentrificazione che assume i toni di una sostituzione etnica, tuttavia Amed resiste. Vernissage Amed, incontri in bianco e nero di Valerio Tursi con aperitivo e musica dal vivo di Mübin Dünen.

Pubblicato in Kurdistan

Giovedì 30 giugno 2016 alle 18,30 GRIOT presenta il libro fotografico Elegia Siriana/A Syrian Elegy di Massimo Fabio Fioravanti e Paolo Romani. A discuterne assieme agli autori ci sarà l’editore Lorenzo Casadei (Casadeilibri).

Pubblicato in Mondo arabo

Da sabato 27 a domenica 28 maggio 2017 il Club 55 Pigneto in via Perugia, 12-14 ospiterà la mostra fotografica di Damiano Zignani: SIRIA, un ricordo di Vita. Questa mostra ricorda la Vita. La Pace. Dove ora c'è guerra, morte e distruzione. Dove interessi e ideologie, nonché deliri religiosi, ma che non sono altro che pretesti per nuovi domini e nuovi scenari, la stanno ancora facendo da padroni. Questo è un reportage di viaggio in Siria del 2003, al tempo in cui la guerra, quella scoppiata in Iraq, voluta da G.W.Bush, e che non fu altro che il preludio e la causa principale di tutto il caos politico originatosi poi in Medio Oriente, era scoppiata appena, e soltanto sfiorava sinistramente i confini di questo, ora martoriato, Paese.

Pubblicato in Mondo arabo

Sabato 24 febbraio 2018 dalle ore 18.30 la Libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, presenta il libro fotografico Life in Syria. Sguardi di Aleppo e Idlib. Partecipano Filippo Mancini, curatore del progetto, Fouad Roueiha, giornalista e Stefano Vagni, editore del libro. Parteciperanno via skype i fotografi siriani.

Pubblicato in Mondo arabo

Dal 18 al 27 maggio 2018 alla Galleria d’Arte Spazio40, Via dell’Arco di San Calisto 40 sarà possibile visitare la mostra fotografica Obiettivo Palestina di Federico Palmieri che inaugurerà venerdì 18 maggio 2018 alle ore 18. In Palestina, ho attraversato le strade di Gerusalemme, Hebron, Nablus, Ramallah, Gerico e Betlemme; ho incontrato chi vi abita; ho percepito e condiviso sensazioni, emozioni, stati d’animo; ho scoperto una terra sofferente ma viva, che trasmette intense energie...un profondo senso di umanità e dignità, colto negli sguardi, riflesso nei graffiti dipinti sui muri, percepito fin nei campi profughi che ho visitato. E’ nato così un reportage, il libro fotografico Obiettivo Palestina, edito dalla Graffiti, vincitore di un prestigioso concorso fotografico internazionale, il 3° premio dell'IPA - International Photo Awards 2017 - come miglior libro fotografico nella sezione People.

Pubblicato in Mondo arabo

E' possibile visitare presso Palazzo Valentini, Via IV Novembre 119/A, la mostra fotografica 100” click 4 Change (a cura di pianoBI) che propone al pubblico, per la prima volta, gli oltre 100 scatti realizzati dall’organizzazione internazionale fotografica Shoot 4 Change. La mostra proseguirà fino al 30 settembre. L'ingresso è gratuito e la mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì ore 10–19 e sabato ore 10–13.

Pubblicato in Mostre
Pagina 4 di 10