Cucina indo-pakistana. A lume di candela si possono assaporare le specialità Tandoori e Mughalai, tipiche dell’arte culinaria degli imperatori Moghul ricca soprattutto di piatti di carne grigliata. Ottimi i dolci Kheer, budino di riso e latte, e i Ghulab Jaman. Non si può dimenticare infine il profumato riso basmati, preparato nelle sue innumerevoli varianti.
Nel 2015 ha ricevuto il Certificato d'Eccellenza di Trip Advisor.
Orario: tutti i giorni dalle 11.30 alle 15.30 e dalle 19 alle 24

Pubblicato in Ristoranti

Il ristorante serve piatti di specialità etiopico-eritree.
La musica africana e la gentilezza del personale danno a questo locale un’atmosfera tranquilla.

Pubblicato in Ristoranti africani

Nel cuore del quartiere Monti, c’è un pezzo di India: il ristorante Il Guru. Con i suoi 75 posti e tredici anni di esperienza offre un’atmosfera decisamente rilassante. All’entrata gli ospiti si intrattengono degustando piccoli antipasti. Musica ambient accompagna la cena su tavole finemente apparecchiate. Bellissimi i lampadari in vetro colorato. La cucina è ricca di piatti del sud dell’India, come il Masala dosa, una crepe salata ripiena di verdure. Specialità sono anche il Tandoori sia di carne che di pesce e la grande varietà di curry. Da bere il lassi e birra indiana. Consigliato su Trip Advisor.
Orario: tutte le sere dalle 19.30 alle 23
chiuso: a pranzo

Pubblicato in Ristoranti

Il ristorante più elegante probabilmente è il Sahara, dove si possono anche degustare vini italiani.
Accanto ai tavoli normali, con un po’ di fortuna, si può trovare posto negli angoletti sistemati all’africana: sedili bassi di vimini con un tavolino tondo su cui trova posto il grande piatto comunitario.
Sullo strato sottile di ingera viene servita la carne e i vari sughi e verdure cotte.
Chi volesse seguire la tradizione, dovrebbe raccogliere con un pezzettino di ingera il cibo e portarlo direttamente alla bocca.
Come bevanda la birra è forse la scelta migliore, che del resto ben si accompagna allo zighinì e ai vari gustosi piattini a base di melanzane, lenticche o ceci.
Si può accompagnare il tutto con il myess, il tradizionale vino di miele,mes o tech, oppure thalà di cereali fermentati.

Pubblicato in Ristoranti africani
A due passi dall’isola Tiberina, l’India House riceve dal 1984 i suoi ospiti. Un centinaio di posti su due livelli. Locale che il suo proprietario ama definire una vera “casa indiana”. Al suo interno si possono gustare, a menu fisso, le ottime specialità della cucina casereccia. Il menu cambia ogni giorno, vi si alternano piatti tipici provenienti dalle diverse regioni del subcontinente. I prezzi contenuti, in rapporto alla qualità del cibo e al servizio, ne fanno un posto molto frequentato anche dal turismo indiano nella capitale.
Orario: mart-dom dalle 19 alle 23
chiuso: a pranzo e il lunedì
(zona Trastevere)

via di S. Cecilia, 8
tel. 06 5818508 fax 06 5815072
Pubblicato in Ristoranti
Tre scalini per entrare in una vera rosticceria “stile indiano”. Tavoli di plastica per mangiare fast o portar via. Video di Bollywood e musica indiana fanno da colonna sonora ai pasti veloci dei tanti turisti che sono alla ricerca di nuovi sapori.
L’Indian espone in bella vista le sue piccanti prelibatezze: dalle Samosa di carne alla verdura al Briani,un piatto tipico del subcontinente composto da riso basmati, carne di pollo o di montone e verdure.
Orario:tutti i giorni dalle 11 alle 23, con una pausa dalle 16 alla 17
(zona Esquilino)

via Mamiani, 11
tel. 06 4460792
Pubblicato in Ristoranti
Ambiente semplice e tradizionali piatti a base di carne, zighinì e spriss, piccantissimi serviti sull'ingera, tipico pane spugnoso.

via Prenestina, 109
tel. 06 21701907
orario: 20-01
Chiuso martedì
Pubblicato in Ristoranti africani

Nel locale aperto da Micky Sehgal la contaminazione oriente-occidente è evidente.
120 posti su due piani riccamente arredati dove tutto, dalle pesanti posate d’ottone lavorato alle preziose sedie sbalzate, ci rimanda ad un’India imperiale. Ottima la carta dei vini.
Melodie indiane suonate dal vivo accompagnano la cena, mentre ai tavoli si possono gustare piatti tipici della cucina del nord, e non solo, come il murgh peshawari, pollo con verdure del nordest, e il vindloo lamb, abbacchio di Goa con cocco.
Il tutto accompagnato da birra indiana e lassi.
Orario: tutti i giorni dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 23.30
chiuso: domenica a pranzo

Pubblicato in Ristoranti

Inaugurato nel 2004, il ristorante propone ricette tipiche africane,nello specifico eritree ed etiopi, da consumarsi in un ambiente sobrio e caratteristico.

Pubblicato in Ristoranti africani
Ampia discoteca di ritmi latinoamericani, pub e pizzeria.
Venerdì e sabato interamente dedicato al popolo salsero.

via Bernardino Alimena, 20
tel. 06 57288556
www.ilbarriolatino.com
Pubblicato in Danza latinoamericana
Pagina 7 di 19