Leila D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi ospitare il prossimo House Concert? Organizzare a casa tua un aperitivo o una cena con i tuoi amici e le tue amiche accompagnati dalla musica di artisti migranti o rifugiati? Con il progetto Sound Routes, Un ponte per... organizza una serie di concerti in spazi pubblici e case private per abbattere stereotipi e favorire la conoscenza reciproca attraverso la musica, far incontrare giovani artisti e musicisti migranti, rifugiati e italiani e abbattere gli stereotipi.

La Compagnia Atacama presenta Frida Am I, spettacolo di tealtro danza di e con Federica Gumina, venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio 2018 al Centro Culturale Artemia, via Amilcare Cucchini 38. "Sono donna e sono uomo, sono acqua e sono fuoco, sono tempesta e calma assoluta, non piangere, non sono perduta, io volerò io ci riuscirò, dipingerò la vita con tutti i colori possibili, la guarderò attraverso me stessa, ma sarò io, sola o no, ferma o no, sarò l’azzurro e il rosso, il bianco e il nero, sarò libera, sarò viva, sarò quello che tu non vedi e quello che ti acceca. Io ci sono, esisto e sono viva, io sono Frida".

Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 17 Sapienza Università di Roma, Aula 201 Edificio Aldo Moro, circonvallazione Tiburtina 4, ospita l'incontro César Vallejo. Reflexiones sobre su condición migrante a los 80 años de su muerte, a cura del Dipartimento di Studi Europei, Americani e interculturali, nell'ambito del ciclo Percorsi nella pluralità ispanoamericana.

Mercoledì 23 maggio 2018 alle ore 17 la Biblioteca Guglielmo Marconi, via Gerolamo Cardano 135, in collaborazione con il Servizio Intercultura propone un reading multiculturale a cura delle Associazioni di inclusione sociale Monteverde Solidale e Insensinverso. Gli studenti di Italiano L2 (‘Italiano lingua seconda’) provenienti da Bangladesh, Brasile, Colombia, Egitto, Gran Bretagna, Iran, Perù e Russia propongono una lettura di brani in lingua originale e relativa traduzione in lingua italiana, fra gli altri, dai seguenti autori: Antonio Gonçalves Dias (Portoghese Brasiliano), George Orwell (Inglese), León de Greiff (Spagnolo), Sergej Aleksandrovič Esenin (Russo), Abbās al-Aqqād (Arabo), Ardalan Sarfaraz (Iraniano), Rabindranath Tagore (Bengalese). È prevista anche la partecipazione di italiani madrelingua.

Prosegue presso la Biblioteca Guglielmo Marconi, via Gerolamo Cardano 135, il ciclo Esodi e fughe. Vecchi e nuovi cammini di migrazione, organizzato dal Servizio Intercultura con la mini-rassegna di film sull’emigrazione italiana: lunedì 28 maggio ore 16,30 Nuovomondo di Emanuele Crialese. Nel film sono narrate le vicende della famiglia Mancuso, che parte alla Sicilia per cercare fortuna in America, scontrandosi con la realtà di Ellis Island, agli albori del XX secolo.

In occasione dell'inaugurazione dello scaffale di libri in lingua bangla della Biblioteca G. Marconi, via Gerolamo Cardano 135, venerdì 25 maggio 2018 alle ore 17 il Servizio Intercultura presenta il libro di Katiuscia Carnà e Sara Rossetti, Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia (Ediesse, 2018). L'evento è arricchito dalle letture a cura delle alunne del Corso di italiano per donne straniere, tratte dal reportage di Alice Valente Visco e dalla proiezione di fotografie di Stefano Romano, fotografo ufficiale del Bangladesh Cultural Institute of Italy.

Per il ciclo Percorsi 2018, Sapienza Università di Roma, circonvallazione Tiburtina 4, invista alla conferenza di mercoledi 9 giugno 2018 ore 17 della professoressa Rita de Maeseneer, dell'Università di Anversa, per parlare di narrativa ispanoamericana nel XXI° secolo.

L'Ambasciata di El Salvador in Italia e l'IILA organizzazione Internazionale Italo-Latinoamericana presentano Imaginando el agua, un'esposizione dell'artista visivo Mauricio Linares Aguilar, che si inaugura martedì 15 maggio alle ore 18 presso la sede dell'Iila, via Giovanni Paisiello 24. La mostra resta allestita fino a giovedì 7 giugno 2018.

Sabato 12 maggio 2018 alle 18,30 GRIOT, via di Santa Cecilia 1/a, ospita la presentazione del pamphlet Perché sono ancora musulmano di Mohammed Hashas, edito dal Centro per la ricerca e il dialogo Tawasul Europe. Insieme all’autore partecipano:  Sabrina Lei, direttrice del Centro per la ricerca e il dialogo Tawasul Europe e traduttrice del testo, Domenico Melidoro, docente presso l’Università LUISS e Parisa Nazari di IHSAN – Think tank dei musulmani in Italia. Modera la giornalisa Karima Moual (La Stampa).

Venerdì 11 maggio 2018 alle ore 19 all'associazione Grecam, via Conte Verde 15, si tiene la presentazione del libro di Laura Domingo Aguero, Di invocazioni e altri limiti. Introduce il regista cubano Luis Ernesto Donas.

Pagina 1 di 124