Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì 11 marzo 2021 alle ore 19.30 è previsto in diretta streaming l'evento online Crisi climatica e rotta balcanica. Le cause profonde della migrazione e la sfida della politica. Una recente sentenza del comitato dell’Onu per i diritti umani ha stabilito che i migranti climatici non possono essere rimandati nel loro Paese (https://www.onuitalia.com/rifugiati-climatici/). Questa decisione coinvolge l’intera classe politica mondiale, ma gli Stati europei perseguono una politica di respingimenti nei confronti di migliaia di migranti in cammino lungo la rotta balcanica.

L’abito bianco di Hope che cancella la sua schiavitù. Gli occhi allungati di Agnèse che fendono le tenebre di un conflitto cruento. Il grido di Lucy che abbatte l’omertà su un crimine di Stato. Trenta donne. Trenta voci dall’Africa al Brasile fino all’Europa, unite nel dire no alle ingiustizie e alla violenza. In un intreccio di reportage giornalistico e colloquio intimo, le loro storie toccano i nodi più cruciali dei diritti femminili violati, regalandoci ritratti profondamente rivoluzionari e indimenticabili.

Lunedì 8 marzo 2021 alle ore 18, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, è prevista la presentazione del libro Le guerre delle donne: trenta voci dall’Africa al Brasile fino all’Europa, unite nel dire NO alle ingiustizie e alla violenza. In un intreccio di reportage giornalistico e colloquio intimo, le storie che Emanuela Zuccalà racconta toccano i nodi più cruciali dei diritti femminili violati, tra cui anche quello a un parto sicuro. Alla fitta rete di storie di donne che, in tutto il mondo, combattono in prima persona guerre diverse, tra cui anche quella contro la mortalità materna, è prevista la testimonianza diretta dello staff di Emergency nel Centro di Maternità di Anabah, in Afghanistan, dove garantisce ogni giorno assistenza materno-infantile e cure gratuite di qualità alle madri e ai loro figli.

Il giovane medico Yussef è un uomo diviso a metà. A metà perché il padre, un egiziano che non si è ancora arreso alla morte di Nasser, lo vorrebbe in patria per aiutare il suo popolo, mentre la madre inglese lo preferirebbe a Londra insieme a lei. A metà perché lui stesso è combattuto tra l’ambizione di aprire una clinica per ricchi signori al Cairo e il desiderio di trovare una cura alla lebbra che affligge il continente africano.

La razza è un concetto difficile da cogliere, pur non avendo fondamenti biologici produce grossi effetti nei rapporti sociali, professionali e sentimentali. La razza in Italia non si palesa fino a quando tu non sei l’unica persona nera in una stanza di bianchi. E quell’unica persona è Bellamy, Mike, Blessy, David... una moltitudine in parte sommersa, sotterranea. Quell’unica persona è chi si è sentito dire troppe volte che «gli italiani neri non esistono»: lo gridano negli stadi, lo dice certa politica, sembrano confermarlo le serie tv, la letteratura, i media.

Domenica 7 marzo 2021 alle ore 19.30 nell'ambito degli incontri letterari di Oriental Bookclub è prevista la diretta su facebook e You tube dedicata al libro Ogni volta che prendo il volo di Youssef Fadel. pubblicato da Francesco Brioschi Editore nel 2019. Interviene la traduttrice del romanzo Cristina Dozio.

Mercoledì 3 e Venerdì 5 marzo 2021 dalle ore 15-17 si tiene il seminario online Medicina, malattia e guarigione nelle società africane: un approccio interdisciplinare, organizzato nell'ambito delle attività del Centro di Studi sull'Africa e del Dottorato in Asia, Africa e Mediterraneo. L'evento si prefigge di approfondire temi quali malattia, salute, medicina e guarigione nei contesti africani attraverso prospettive differenti per metodologia di indagine, contesto geografico/culturale, orizzonte cronologico. Linguistica, antropologia, archeologia, filologia e medicina si alterneranno nella trattazione delle suddette tematiche, consapevoli che queste afferiscono tanto all'ambito biologico quanto alla dimensione culturale delle società umane antiche e contemporanee.

Giovedì 4 marzo 2021 dalle ore 17.30 Medici senza Frontiere nell'ambito del ciclo di webinar Dialoghi umanitari, invita all'incontro online su YouTube Aiuti e basta? Rispondere alle emergenze e affrontare le cause: il nesso tra azione umanitaria, sviluppo e pace. Quali sono le sfide dal punto di vista delle operazioni, dei partenariati e dei principi umanitari? La coordinazione tra i diversi livelli di intervento tra crisi croniche e transizioni; le differenti priorità e modalità di intervento; sostituzione e assistenza tecnica; imparzialità e costruzione della pace. Intervengono: Raffaella Iodice – European Commission Humanitarian Office, Riccardo Sansone - Oxfam, Stefano Argenziano – MSF. Modera: Marina Lalovic – RAI News.

Prosegue il corso on line di lingua italiana per stranieri dell’Associazione Sentieri Popolari per il conseguimento delle certificazioni linguistiche. Il corso rientra nell'ambito del progetto Biblionavette ed è suddiviso nelle seguenti aree di competenza: produzione scritta, produzione orale, ascolto, uso della lingua. Gli utenti potranno migliorare la loro capacità comunicativa di base secondo le indicazioni generali fornite dall’Università per Stranieri di Siena – livello CILS A2, necessario al conseguimento del certificato di conoscenza della lingua italiana per il permesso di soggiorno, e livello B1 necessario per ottenere la cittadinanza italiana. Dal 16 febbraio il Corso di italiano, livello B1, è rivolto agli stranieri che devono sostenere l'esame di lingua necessario per la cittadinanza italiana.

Mercoledì 3 marzo 2021 alle ore 17.30 in diretta sulle pagine FB delle librerie Il Catalogo, due punti e Tamu è previsto l'evento Islam, oltre la rappresentazione. La lezione di Massimo Campanini. L’incontro si propone di dialogare con l’opera vastissima e proteiforme di Campanini attraverso le voci dei suoi allievi e dei suoi colleghi di accademia. Un confronto non per ricordare la sua influente eredità, ma per costruire con essa un rapporto duraturo in una forma diversa.

Pagina 1 di 349