Una delle sezioni di questo museo della capitale è dedicata ai reperti archeologici ed etnologici provenienti dall’America centrale e meridionale.
La prima parte della visita vuole ripercorrere le fasi storiche di queste popolazioni, in particolare il popolamento e il primo incontro con gli europei, passando per le testimonianze della principali civiltà, fra cui gli olmechi e gli aztechi.
Nella seconda parte, attraverso la visione di oggetti anche contemporanei, intende approfondire la conoscenza dei popoli che li hanno prodotti.
orario: dal lunedì al venerdì ore 9-14

piazzale Guglielmo Marconi, 14
tel 06 549521 fax 06 54952310
www.pigorini.arti.beniculturali.it
Pubblicato in Musei e gallerie

Il Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci" custodisce i reperti degli scavi delle missioni archeologiche italiane in Iran, Pakistan e Afghanistan, oltre che gli oggetti acquistati in Nepal e Tibet da Giuseppe Tucci (uno fra i massimi orientalisti del Novecento) e collezioni di oggetti di vari periodi provenienti dal vicino ed estremo oriente. Nel corso degli anni il patrimonio del museo si è arricchito grazie agli acquisti effettuati dallo stato, a donazioni da parte di privati ed enti, a scambi con vari paesi asiatici. Il museo ospita, inoltre, alcune esposizioni temporanee.
Attualmente i settori visitabili del museo sono: Vicino e Medio Oriente Antico, Islam, Tibet e Nepal, India e Gandhara, Estremo-Oriente (Cina e Giappone).
A Palazzo Brancaccio: Settore Estremo Oriente: le collezioni di questo settore offrono al visitatore una eccezionale panoramica sulla creatività e le culture della regione dalla Preistoria al XX secolo. Eccezionale per rarità e rappresentatività tipologica è la raccolta di bronzi cinesi (vasi rituali, armi e finimenti per carro e cavallo) databili tra il XIII ed lo VIII sec. a.C. acquistata sul mercato antiquario italiano nel 1986.

Pubblicato in Musei

L’Associazione Martin Luther King Italia, nell’ambito del tema Il valore educativo dello sport ed integrazione multiculturale organizza il II° torneo di calcetto natalizio tra le squadre Italia, Sri Lanka, Filippine, Etiopia, Senegal. L’evento si terrà sabato 19 dicembre 2015 alle ore 16 in via Boemondo 7. Ci sarà anche una mostra di pittura che durerà fino a martedì 22 dicembre.  

Pubblicato in Intercultura

Il Tavolo Interreligioso di Roma organizza a partire dal corrente mese di febbraio, nel contesto della World Interfaith Harmony Week (Settimana mondiale dell’Armonia e del Dialogo tra le Fedi) promossa dalle Nazioni Unite, un ciclo di eventi dedicati ai temi del dialogo, della conoscenza e della condivisione di esperienze culturali e artistiche tra fedi e tradizioni differenti radicate nel nostro territorio. Sono previste visite guidate nei luoghi di culto della Capitale, il Convegno “Processi di trasformazione della scuola italiana nella società plurale” e infine la Mostra “Lo spirituale nell’arte: Espressioni di armonia tra le fedi”. Attività fino a sabato 4 marzo 2017.

Pubblicato in Intercultura

Grazie al Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (Fami) 2014-20 è stato organizzato un progetto rivolto a titolari di protezione internazionale, rifugiati, titolari di protezione sussidiaria, usciti dall'accoglienza da meno di 18 mesi. Si tratta di un laboratorio museale intitolato La bellezza dell'integrazione, della durata di 3 mesi, 2 mattine a settimana per un impegno di 3 ore, presso il Museo delle Civiltà - museo delle artie e tradizioni popolari Lamberto Loria, in piazza Guglielmo Marconi 8.
Verranno realizzati percorsi di visita alternativi basati sulla lettura e sull'interpretazione di alcuni oggetti esposti nel Museo. Si prenderà in esame il concetto di “Museo” con i suoi diversi significati e forme di comunicazione, che condurranno alla visita partecipata di alcuni settori del Museo delle Civiltà. Ogni attività prevede il coinvolgimento attivo dei partecipanti nel richiamare le tradizioni e la cultura dei luoghi di origine. A conclusione saranno realizzati manufatti e prodotti audiovisivi.

Pubblicato in Immigrazione

Lunedì 23 marzo 2015 alle ore 15:30 alla Casa dell'Architettura, piazza Manfredo Fanti 47, si terrà il convegno Il mattone e lo specchio, dedicato all'archittura contemporanea in Iran.

Pubblicato in Iran

Fino a mercoledì 16 marzo 2016, in orario 19-22 alla Taberna Persiana, via Ostiense 36/h, sarà possibile visitare Arte vita amore. Mostra di calligrafia persiana, pittura e doratura, degli artisti iraniani Kamran Kouhestani e Rafaate Mousavi. In occasione del Nowrouz Capodanno Persiano.

Pubblicato in Iran

Giovedì 10 settembre 2020 presso i Giardini della Filarmonica Romana, via Flaminia 118, si tiene la Giornata Iran 2020, organizzata in collaborazione con Associazione Culturale Italo Iraniana Alefba, Rassegna Cinematografica Operazione Peace Dreaming e Taberna Persiana. Alle 17.30 Testimonio, quindi esistoInstallazione a cura di Collettivo RAVI. Alle 20.45 Dreaming Peace and justice - musica e performance teatrale a cura di Barbad Project e RomeOrient Ensemble dedicato a Nasrin Sotoudeh, avvocata iraniana per i diritti umani.

Pubblicato in Iran

Il Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci" custodisce i reperti degli scavi delle missioni archeologiche italiane in Iran, Pakistan e Afghanistan, oltre che gli oggetti acquistati in Nepal e Tibet da Giuseppe Tucci (uno fra i massimi orientalisti del Novecento) e collezioni di oggetti di vari periodi provenienti dal vicino ed estremo oriente. Nel corso degli anni il patrimonio del museo si è arricchito grazie agli acquisti effettuati dallo stato, a donazioni da parte di privati ed enti, a scambi con vari paesi asiatici.

Pubblicato in Musei
Il Museo Barracco è formato da una prestigiosa collezione di sculture antiche (arte assira, egizia, cipriota, fenicia, etrusca, greca, romana) che Giovanni Barracco, ricco gentiluomo calabrese, donò al Comune di Roma nel 1904. L'arte egizia è rappresentata in tutto il suo percorso storico dalle più antiche dinastie (3.000 a.C.) all'epoca romana. Dalla Mesopotamia provengono i preziosi rilievi assiri, ornamento parietale dei palazzi di Assurbanipal a Ninive e Sennacherib a Nimrud del VII e VI sec a.C..
Pubblicato in Musei
Pagina 12 di 19