Il Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci" custodisce i reperti degli scavi delle missioni archeologiche italiane in Iran, Pakistan e Afghanistan, oltre che gli oggetti acquistati in Nepal e Tibet da Giuseppe Tucci (uno fra i massimi orientalisti del Novecento) e collezioni di oggetti di vari periodi provenienti dal vicino ed estremo oriente. Nel corso degli anni il patrimonio del museo si è arricchito grazie agli acquisti effettuati dallo stato, a donazioni da parte di privati ed enti, a scambi con vari paesi asiatici. Il museo ospita, inoltre, alcune esposizioni temporanee.
Attualmente i settori visitabili del museo sono: Vicino e Medio Oriente Antico, Islam, Tibet e Nepal, India e Gandhara, Estremo-Oriente (Cina e Giappone).

Pubblicato in Musei

Fino al 10 marzo 2013 sarà possibile visitare al Palazzo delle Esposizioni, Via Nazionale 194, la mostra Sulla Via della Seta. Antichi sentieri tra Oriente e Occidente. La mostra organizzata in collaborazione con l'American Museum of Natural History di New York ripercorre il lungo viaggio da oriente verso occidente nel periodo tra il VII e il XIV secolo d.C, rappresentando la moltitudine di culture che animavano la Via della Seta attraverso la ricostruzione di quattro città simbolo: Chang'an (l'odierna Xi'an), Turfan, Samarcanda, e infine Baghdad.

Pubblicato in Estremo oriente

In occasione del 100° anniversario di indipendenza della Repubblica di Albania è stata inaugurata, presso il Complesso Museale del Vittoriano, piazza dell’Ara Coeli, la mostra archeologicaI tesori ed il patrimonio culturale albanese”. La mostra espone parte del patrimonio culturale albanese, a cominciare da reperti che fanno luce sull’eredità culturale albanese che si esprime in un ricco mosaico di singolari valori naturali e del folclore nazionale.

Pubblicato in Europa

Giovedì 6 Marzo 2014, alle ore 17.30, presso la Sala del Primaticcio, Società Dante Alighieri, piazza di Firenze 27, GËzim QËndro, storico dell’Arte e di Linguaggi Visivi presso l’Università Polis di Tirana terrà la conferenza dal titolo Il sur-realismo socialista in Albania. Riflessione a distanza sugli sguardi, sulle arti, sui poteri.

Pubblicato in Europa

Fino a sabato 20 maggio 2017 sarà possibile visitare la mostra Pellegrino nella scultura dello scultore croato Kuzma Kovačić presso i Musei di San Salvatore in Lauro - Museo Donazione Umberto Mastroianni, piazza di San Salvatore in Lauro 15. L’esposizione si propone di presentare il lavoro di un artista contemporaneo di ispirazione cristiana che scaturisce dalla fede e che modella la fede, raro esempio nell’ambito delle arti visive contemporanee del mondo occidentale. Frutto di una collaborazione tra l’Ambasciata della Repubblica di Croazia presso la Santa Sede e il Musei Ivan Meštrović, l’esposizione gode del Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, nella persona del cardinale Gianfranco Ravasi, e del Co-patrocinio del Ministero della Cultura della Repubblica di Croazia e della Città di Zagreb.

Pubblicato in Europa

Visitabile fino a martedì 20 novembre 2018, la mostra Il Salone di Disegno - 2018 nella Galleria dell'Accademia di Romania in Roma, piazza José de San Martin 1. L'evento è organizzato in occasione del Centenario della Grande Unione, dall'Istituto Culturale Rumeno, attraverso l'Accademia di Romania in Roma.

Pubblicato in Europa

Prosegue fino a giovedì 25 aprile 2019 la mostra d'arte contemporanea Ion Sălișteanu: 90 anni dalla nascita, organizzata dall'Accademia di Romania presso la  Galleria d'arte dell'Accademia, viale delle Belle Arti 110.

Pubblicato in Europa

La Galleria d’Arte Accademia di Romania in Roma, viale delle Belle Arti 110, ospita da giovedì 2 fino a martedì 28 maggio 2019 la mostra d’arte contemporanea Sulla lama del coltello, organizzata in collaborazione con l'Unione degli Artisti di Romania. La mostra riunisce un gruppo di artisti ormai affermati, laureati nel 1999 presso il dipartimento di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Bucarest, sotto la coordinazione del professor Florin Mitroi, al quale gli artisti dedicano questa mostra.

Pubblicato in Europa

Fino al 15 settembre 2020 alle ore 18 presso la Galleria d'Arte dell'Accademia di Romania in Roma in viale delle Belle Arti, 110 è possibile visitare la mostra d'arte contemporanea - Io sono di Alexandra Oancea. Durante la mostra, che si svolgerà presso la Galleria d’Arte dell'Accademia di Romania, vengono presentati brani di storie dei migranti e rifugiati che vivono in Italia, attraverso una serie di 13 dipinti e documentari video realizzati dall'artista.

Pubblicato in Europa

Dal 16 al 28 settembre 2020, l'Accademia di Romania in Roma, con l’appoggio dell'Istituto Culturale Romeno, organizza la mostra d’arte contemporanea "In between repetition and variation" dell'artista Lucia Ghegu, borsista “Vasile Pârvan” per l’anno in corso. Le opere dell'artista propongono una visione introspettiva e radicale del suo rapporto con la famiglia, la casa, gli spazi e le interazioni umane. Spesse volte Lucia Ghegu crea ed elabora delle case immaginarie, delle gabbie, nonché dei ritratti di familiari e delle rappresentazioni di sé. La sua storia personale si riflette nella pratica artistica, in stretta connessione con nozioni tali la comunità e l’emigrazione. Sono ricorrenti nelle sue opere concetti come appartenenza, alienazione e memoria. La mostra sarà inaugurata il 16 settembre 2020, alle ore 18:00. Il numero di visitatori sarà limitato e l'accesso avverrà su prenotazione.

Pubblicato in Europa
Pagina 8 di 19