Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono aperte le iscrizioni al Corso di formazione gratuito FAI Ponte tra culture, un corso di formazione base per mediatori artistico-culturali rivolto prevalentemente a cittadini di origine straniera. ll corso si inserisce nell’ambito del progetto FAI ponte tra culture, l’iniziativa del FAI che intende coinvolgere i cittadini di origine straniera che vivono in Italia nella fruizione del  patrimonio  artistico e culturale considerato come strumento di dialogo e di integrazione con il territorio e la comunità locale. Il patrimonio viene valorizzato non solo da un punto di vista storico e artistico ma anche antropologico, riscoprendo i legami, antichi o recenti, tra l’Italia e il resto del mondo, le reciproche influenze e connessioni. Nello specifico il corso si propone di formare dei “mediatori artistico-culturali”, ovvero persone interessate all’arte e alla cultura italiana e desiderose di trasmettere quanto appreso alla propria comunità di origine in Italia e, più in generale, a tutti  i cittadini.

Giovedi 23 gennaio 2020 alle ore 18:30 presso Spaziocorpo - Lo Studiolo in Via E. Stevenson 24 si tiene una lezione aperta di Qi Gong, su prenotazione. Il Qi Gong è una millenaria disciplina proveniente dalla Cina. Adatta a tutti, da 9 a 99 anni, questa disciplina si compone di esercizi statici e dinamici,respirazione e meditazione per aumentare l’energia psico-fisica,dinamizzare i muscoli e le articolazioni prevenendone la degenerazione e rilasciare lo stress della vita quotidiana, ma non ha a che fare con la perfezione del movimento e ciascuno può partecipare secondo le proprie possibilità.Specifiche pratiche saranno dirette al rinforzo del sistema immunitario per prevenire disturbi ed attenuare sintomatologie eventualmente già presenti, collegate a patologie croniche.

Giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 18.30 si inaugura alla Sala Dalí dell’Instituto Cervantes di Roma in piazza Navona, 91, la mostra “Jorge Eielson: Arte come nodo, nodo come dono II”, a cura di Martha Canfield e Antonella Ciabatti. L’esposizione, organizzata da Centro Studi Eielson e Instituto Cervantes, in collaborazione con IILA - Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana e la Real Academia de España, resterà a Roma fino al 29 febbraio 2020 e si potrà visitare gratuitamente dal mercoledì al sabato dalle ore 16 alle 20.

A Casa Scalabrini 634 in via Casilina, 634 sono aperte le iscrizioni ai corsi di formazione e alle attività 2020. L'accesso è gratuito e aperto a tutti: richiedenti asilo, rifugiati, migranti e comunità locale. Tante le offerte: corso per la patente di guida, corso di italiano, corso di inglese, corso di sartoria, informatica, corso di alfabetizzazione finanziaria, pulizia del quartiere e medicina solidale.

L'Infopoint Emergency di Roma ospita venerdì 24 gennaio 2020 alle ore 18,30 in Via IV Novembre 157/b, la prima iniziativa del nuovo anno: lo scrittore Carlo Zanda presenta il suo libro Quando Primo Levi diventò il signor Malabaila in una conversazione con Elena Sonnino di Emergency, su un aspetto poco conosciuto della vita dello scrittore di cui si è da poco celebrato il centenario della nascita.

Sabato 18 gennaio 2020 alle ore 19 presso WSP Photography in Via Costanzo Cloro 58, è prevista l'inaugurazione della mostra fotografica I miei vicini e incontro con l’autrice Alita Spano. La mostra sarà esposta fino al 27 febbraio 2020 e visitabile su appuntamento. Con questo lavoro Alita Spano si perde e ci fa perdere per le strade, i templi e le case di Torpignattara, il quartiere multiculturale in cui vive a Roma.

La Fondazione Intercammini propone il percorso formativo Affrontare e gestire la relazione interculturale rivolto ad assistenti sociali e altri professionisti. La durata di ogni modulo è di 16 ore, 2 incontro da 8 ore dalle 9 alle 18 per un numero totale di 48 ore per ogni sessione. Il corso si tiene presso la sede della Fondazione Intercammini in piazza D. Gnoli, 6.

Giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 18 presso la Biblioteca d'Ungheria in Roma in via Giulia, 1, nell'ambito del progetto Europa in circolo. Incontri con scrittori europei contemporanei, nato nell’ambito delle attività culturali organizzate dall’associazione degli istituti culturali europei (EUNIC) e giunto alla sua seconda edizione, l’Accademia d’Ungheria in Roma invita all'incontro con lo scrittore László Darvasi con l’opera Mattino d’inverno con cadavere (Il Saggiatore, 2018). Dialoga con l'autore Cinzia Franchi.

Sabato 25 gennaio 2020 dalle 16 alle 21 presso la Casa della Cultura in via Casilina 665 è previsto il secondo appuntamento della rassegna Ritmiamo con la comunità afghana a cura di Itinere Cooperativa sociale. Di seguito il programma.

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione promosso da Asinitas Insegnare a leggere e scrivere con gli strumenti Montessori che si terrà dal 31 gennaio al 2 febbraio 2020. Al centro del corso di formazione il tema degli analfabetismi, da quelli strumentali e funzionali tipici della scrittura e della lettura di studenti scarsamente scolarizzati, a quelli emotivi e culturali che possono riguardare tanto gli studenti quanto gli insegnanti.

Pagina 1 di 302