Lingue e studi del subcontinente indiano

L’Istituto Internazionale di Studi Sud Asiatici, ISAS (the International Institute of South Asian Studies), è un’associazione senza fini di lucro che promuove la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale dell’Asia meridionale, dell’India in particolare. L’ISAS si propone come centro di un dialogo tra studiosi e istituzioni, indiane e occidentali, per la comprensione delle reciproche culture e lo sviluppo di un comune rispetto per i valori della convivenza pacifica tra i popoli.


Facoltà di Studi Orientali

É possibile studiare la lingua hindi, il bengala, l'urdu o il sanscrito presso la Facoltà di Studi Orientali, oggi Facoltà di Filosofia, Lettere, Scienze Umanistiche e Studi Orientali, che ha la sua sede nel cuore del quartiere "orientale" di Roma, all'Esquilino tra Piazza Vittorio e la Stazione Termini. La creazione della Facoltà di Studi Orientali costituisce una risposta alla diffusa domanda di sapere sull’Oriente manifestatasi negli ultimi anni.
La Facoltà di Studi Orientali raggruppa più di 70 discipline in cinque distinte aree: linguistica, filologica, archeologica e storico-artistica, filosofico-religiosa e storica, ciascuna a sua volta suddivisa secondo le seguenti aree geografico-culturali: Vicino oriente antico, Islam, Asia meridionale e sud-orientale ed Estremo Oriente.
Orario segreteria didattica: lun/merc/giov dalle 9 alle 13.30  

Via Principe Amedeo, 182/ B
tel. 06 44704366 – 06 49383289 fax 06 49385915
http://w3.uniroma1.it/dso/