Luoghi di culto musulmani

Il Rome Muslim Centre è gestito dalla comunità del Bangladesh. La Khutba del venerdì si tiene in lingua bengali.


Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi.


via Val di Lanzo, 147


Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi.

via dei Gladioli, 14
Cellulare: 324 5560231


Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi.


Circonvallazione Appia, 33B


Nella zona di Tor Pignattara è sorta la nuova moschea Moschea Masjeed-e- Rome frequentata dalla comunità del Bangladesh. Essa ospita fino a cinquecento fedeli nella preghiera del venerdi. La moschea organizza anche una madrassa frequentata da bambini dai 4 ai 10 anni.


La moschea Quba può ospitare fino a trecento fedeli per la preghiera del venerdì. Il luogo di culto è gestito da bengalesi come il suo imam Ruhulamin. All’interno è stata organizzata anche una Madrasa (scuola coranica) frequentata da giovani studenti alcuni dei quali praticano la memorizzazione del Corano.

Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi.


via dei Durantini, 98
Cellulare: 327 9885215


Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi.

via Capua, 4 (zona Torpignattara)


Questa Moschea è gestita da cittadini bengalesi e apre solo nell'orario di preghiera.

via Aristide Leonori, 94


Moschea gestita da persone provenienti dal Bangladesh.
 
via Nino Bixio, 46/A 
 
cell. 347 1972035
cell. 388 3267173

La moschea Mokki, costruita nel 2001, è diventata un punto di riferimento importante per i musulmani del quartiere Pigneto e non solo. Essa è frequentata dalla comunità del Bagladesh, dai pakistani, indiani, nordafricani e senegalesi.