Chiese

La Chiesa Cattolica Ucraina, con i suoi approssimativamente 5.200.000 fedeli rappresenta la Chiesa Cattolica Orientale numericamente più significativa. A Roma la Chiesa tiene un Procuratore Patriarcale ai fini del costante coordinamento con la S. Sede. A capo della Chiesa Cattolica Ucraina vi è un Arcivescovo Maggiore, attualmente S.Em. il Cardinale Lubomir Husar. La Chiesa rivendica di essere considerata un Patriarcato (con il titolo di Kiyiv, Galizia e tutta l'Ucraina) ma ciò non è stato formalizzato ancora da Roma. Nell'agosto del 2005 la sede centrale della Chiesa è stata trasferita a Kiyiv e l'Arcivescovo Maggiore ha cambiato il proprio titolo in "Arcivescovo Maggiore di Kiyiv e Galizia" mentre Lviv è diventata normale Metropolia.
Dopo la debacle del comunismo, la Chiesa Ortodossa in Ucraina è stata preda di scismi. Nel 1990 fu creato un Patriarca di Kiyiv.
Mentre in Ucraina la maggior parte della popolazione è cristiano-ortodossa (30%), con una forte minoranza cattolica della parte occidentale del Paese (13%), in Italia, c’è una forte prevalenza della religione cattolica in quanto, i due terzi di tutti i rappresentanti del nostro paese, provengono dall’ovest dell’Ucraina.
via Boccea, 478
00166 Roma

via Palestro 69/71
00185 Roma
tel. 06 4450729
Il Vescovo di Egor’evsk Mark (Golovkov)

via San Giosafat, 8
00153 Roma

piazza Madonna dei Monti, 3
00184 Roma