Print this page
Monday, 08 June 2015 09:41

Biblioteca vivente Rom alla Biblioteca Mameli

Written by
Rate this item
(0 votes)

Venerdì 12 giugno 2015 dalle 16.30 alle 19 Biblioteca Goffredo Mameli, via del Pigneto 22, ospita la biblioteca viventeABCittà in collaborazione con Associazione 21Luglio e Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, dedica la sua decima edizione di Biblioteca Vivente al tema dei Rom e dell’incontro con il mondo dei non Rom. Una decina di libri umani dai titoli significativi affronteranno la questione Rom attraverso alcune angolature (la scuola dei bambini, l’interazione con i quartieri e i non Rom, il campo e la casa, il lavoro, la famiglia …).

Venerdì 12 giugno 2015 dalle 16.30 alle 19 la Biblioteca Goffredo Mameli, via del Pigneto 22, ospita la biblioteca viventeABCittà in collaborazione con Associazione 21Luglio e Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, dedica la sua decima edizione di Biblioteca Vivente al tema dei Rom e dell’incontro con il mondo dei non Rom. Una decina di libri umani dai titoli significativi affronteranno la questione Rom attraverso alcune angolature (la scuola dei bambini, l’interazione con i quartieri e i non Rom, il campo e la casa, il lavoro, la famiglia …).  

La Biblioteca Vivente viene importata da ABCittà nel 2011 a Milano, mutuando l’esperienza danese di Human Library e rielaborata con il metodo della progettazione partecipata.
Pregiudizi che s’incontrano e scontrano con scorci di autobiografie, narrate dalla viva voce dei protagonisti. In questo modo alcune persone diventano libri umani, che chiunque può consultare per un tempo stabilito. Un elenco di titoli e di quarte di copertina guidano la scelta dei lettori, poi prende il via la consultazione, in forma di colloquio.
Negli ultimi tre anni, in contesti diversi di Milano e ora di Roma, la Biblioteca Vivente ha toccato numerosi temi (immigrazione e integrazione, omosessualità, disabilità, malattia psichica, detenzione, professioni), proponendosi in contesti differenti (quartieri popolari e multietnici, carcere, parchi, biblioteche pubbliche ...).

I Rom sono ladri, sono sporchi, sono troppi, rubano i bambini, sono tutti rumeni, vivono nelle roulotte e hanno la Mercedes, non vogliono vivere nelle case…

Sono tra i tanti pregiudizi che Biblioteca Vivente vuole provare ad affrontare e spezzare in questa edizione.

Da anni, da secoli i Rom sono considerati una minaccia sociale … oppure sono oggetto di una visione poetica che vede lo ‘zingaro’ come l’ultimo degli uomini liberi… Né una né l’altra visione corrisponde alla realtà. Anche perché di Rom e Sinti non sappiamo niente che non venga dalla propaganda o dagli stereotipi. [http://www.conexion-to.it/]


Il percorso di formazione dei libri umani di questa edizione è stato avviato a gennaio 2015, all’interno del più ampio progetto “SarSan 2.0” (ABCittà capofila in partnership con Associazione 21Luglio) e finanziato da Fondazione Bernard van Leer. Il percorso ha coinvolto una ventina di donne Rom che vivono in campo e in casa a Roma e alcuni giovani operatori alla pari, che si sono resi disponibili per questa avventura e sono stati formati dai facilitatori di ABCittà.

 

Servizio Intercultura

tel. 06 45460313-4
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.romamultietnica.it


Biblioteca Goffredo Mameli

via del Pigneto, 22
tel. 06 45460541

 

 

 

Read 3247 times Last modified on Wednesday, 20 January 2016 14:25
Federica Q

Latest from Federica Q

Related items

Media

Biblioteca vivente