Home

Cari amici, vi comunichiamo che a partire dal 9 dicembre 2014 l'Ufficio Intercultura-Roma Multietnica ha cambiato sede. Per contattarci potete telefonare ai nuovi numeri: 06 45460313-314.


Sono arrivate le Agende 2015 a sostegno della Campagna Biblioteche Solidali delle Biblioteche di Roma, per favorire e sensibilizzare al Diritto alla lettura e all'alfabetizzazione per tutti e ovunque nel mondo.


Mercoledì 31 dicembre 2014 a partire dalle ore 20 si festeggia il Capodanno 2015 alla Taberna Persiana, via Ostiense 36/h. In programma menu e concerto persiano.


Data inizio: 31-12-2014 - Data fine: 31-12-2014

Fino a domenica 21 dicembre 2014 si terrà il Detour on the Road 014. Festival itinerante del cinema indipendente sulla strada e di frontiera. Immagini erranti, spaesamenti e derive psicogeografiche. Le proiezioni romani si terranno presso il cinema indipendente Detour, via Urbana 107.


Data inizio: 01-12-2014 - Data fine: 21-12-2014

Fino al 29 marzo 2015 al MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni 4/a, sarà possibile visitare la mostra Unedited History. Iran 1960 – 2014, a cura di Catherine David, Odile Burluraux, Morad Montazami, Narmine Sadeg e Vali Mahlouji. Più di 20 artisti e 200 opere, che raccontano il Paese attraverso la sua arte dal 1960 ad oggi, passando per la Rivoluzione del 1979 e la guerra tra Iran e Iraq degli anni Ottanta.


Data inizio: 10-12-2014 - Data fine: 29-03-2015

Da domenica 5 ottobre 2014 a domenica 11 gennaio 2015 il Museo Nazionale d'Arte Orientale Giuseppe Tucci, Palazzo Brancaccio, via Merulana 248, ospiterà la mostra di sculture di carta kozod di Nobushige Akiyama, dal titolo Il peso della leggerezza / The weight of lightness.


Data inizio: 05-10-2014 - Data fine: 11-01-2015

L'Associazione Dhuumcatu, la Direzione Regionale Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport, in collaborazione con l'Associazione Transglobal hanno dato vita ad un progetto che partirà mercoledì 10 dicembre 2014 copn l'obiettivo di aiutare le donne indiane, bangladesi, pakistane, srilankesi, nepalesi a migliorare la loro vita sociale attraverso una maggiore conoscenza della realtà dove vivono: scuola dei figli, servizi sanitari, servizi per il lavoro. Il progetto durerà fino al 31 agosto 2015.


Amal for education, organizzazione no profit per il sostegno all'educazione, lancia una campagna per la raccolta di materiale scolastico per la Siria (zainetti, quaderni, penne, colori, matite, gomme, temperini e anche portatili, tablet, proiettori e altro materiale usato o seminuovo).


Seguendo l’esempio di Torino Migranda, dove da più di tre anni ormai Viaggi Solidali propone ai cittadini la scoperta di Porta Palazzo e San Salvario in compagnia dei migranti,riprende avvio l’iniziativa di Roma Migranda. I “ciceroni”, appositamente formati, hanno la particolarità di essere migranti di prima o seconda generazione con origini diverse tra loro e parlano perfettamente l'italiano e guideranno il gruppo di romani, ospiti della città, curiosi, studenti e scolari in una passeggiata nel quartiere Esquilino.


In occasione delle prossime festività Altrevie in collaborazione con Cara Garbatella e Ulaia Artesud promuove la Campagna di solidarietà Un regalo buono che fa bene: acquistando una confezione regalo di tre bottiglie di olio extravergine di oliva Sabina Dop, vino rosso IGT, vino bianco IGt a 18 euro si contribuirà alla distribuzione di borse di studio a favore di ragazzi nei campi profughi palestinesi.


La Cooperativa Sociale Barikamà, progetto di micro-reddito che consiste nell’inserimento sociale attraverso la produzione e vendita di yogurt ed ortaggi biologici, ha vinto un bando della Regione Lazio per l'acquisto di attrezzature utili per portare avanti il progetto. Devono però anticipare la cifra di 20.000 euro e, a tal fine, hanno lanciato una campagna di preacquisto dei loro prodotti. Pubblichiamo l'appello per intero.  


L'Associazione Aniwe organizza un Laboratorio teatrale multiculturale per adulti a partire da lunedì 12 gennaio 2015, presso la Scuola elementare Ada Negri, Via Latina 303, municipio VII. Al laboratorio possono partecipare adulti italiani e stranieri. Aperto sia a chi ha già fatto esperienza teatrali, sia a coloro che vogliono cimentarsi per la prima volta. A fine laboratorio è prevista la messa in scena di uno spettacolo.


Data inizio: 12-01-2015 - Data fine: 12-01-2015

Mercoledì 14 gennaio 2015 inizierà il Corso di italiano per cinesi gratuito di livello B1 (intermedio), presso la biblioteca Nelson Mandela, in Via La Spezia 21. I corsi dureranno fino a maggio 2015, con due lezioni di 1 ora e 30 minuti a settimana. Alla fine del corso gli interessati potranno sostenere in biblioteca l’esame CELI, il certificato di conoscenza della lingua italiana dell’università per stranieri di Perugia, oppure il TEST del CTP, valido per richiedere la carta di soggiorno. Gli iscritti dovranno inoltre presentarsi in biblioteca mercoledì 14 gennaio alle ore 13 per effettuare l’iscrizione al corso e fare la tessera della biblioteca.


Data inizio: 14-01-2015 - Data fine: 14-01-2015

Anche quest’anno FOCUS-Casa dei Diritti Sociali realizza e promuove, attraverso il calendario, il progetto Today, Tomorrow, to Nino col fine di sostenere minori e giovani, italiani e stranieri, con fragilità sociale nel loro percorso di studio. Quest'anno il calendario è dedicato al trentennale dell'associazione, che affronta sul campo i temi della solidarietà e dell'intercultura.


Fino al 10 gennaio 2015 presso il Centro Culturale Turco Yunus Emre in via Lancellotti, 18  sarà possibile visitare la mostra di sculture Dervisci di Giovanni Casellato. L'artista incontra e interpreta la cultura turca attraverso la scultura, raccontando la la tradizione e il percorso della danza Sema.


Data inizio: 03-12-2014 - Data fine: 10-01-2015

Il Bibliocaffè Letterario in collaborazione con L’Istituto Confucio organizza il ciclo di incontri Storie Le.Ci.Te. – Incontri di letteratura, cinema, teatro sulla Cina moderna e contemporanea che si terranno in Via Ostiense, 95 alle ore 18. E' un nuovo progetto culturale dell’Istituto Confucio di Roma nato nel 2014, e dedicato all’approfondimento di queste tre forme artistiche relative alla Cina moderna e contemporanea. Il primo appuntamento si terrà giovedì 22 gennaio 2015 alle ore 18.


Data inizio: 27-11-2014 - Data fine: 13-02-2015

Siamo lieti di pubblicare questo appello rivolto al Comune di Roma per la creazione di un Centro Interculturale di Roma Capitale Multietnica, a cui noi di Roma Multietnica e molte altre associazioni romane abbiamo aderito. Per chiunque voglia aderire è sufficiente inviare un e-mail con il proprio nome e cognome al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Lettera aperta al Comune di Roma per un Centro Interculturale di Roma Capitale Multietnica
In questa nostra Città Capitale è ormai necessario ed urgente un Centro dedicato all’incontro tra culture, dove persone di tutte le età, di ogni genere e origine, possano incontrarsi e sperimentare insieme modelli di convivenza basati sulla conoscenza e il rispetto reciproco, su obiettivi comuni, interessi culturali e pratiche condivise: un luogo laico e neutrale ma aperto al dialogo interreligioso, un luogo che rilanci le buone pratiche già presenti nelle periferie ma ancora disperse e poco valorizzate.
Un Centro che sappia far emergere le diverse culture come ricchezza e possibile ulteriore strumento per il rilancio socio-economico di Roma.


L'associazione Cucimondo promuove l'iniziativa Incontrarsi a tavola che unisce persone, cibi e tradizioni differenti. A ogni incontro un rappresentante di un paese diverso spiegherà come preparare i piatti della propria tradizione, parlerà della cultura di origine e delle motivazioni che l'hanno portato in Italia. Gli insegnanti non saranno cuochi professionisti, ma uomini e donne amanti della cucina delle loro origini, felici di raccontare esperienze e condividere abitudini.


Il Museo Nazionale d'Arte Orientali Giuseppe Tucci, Palazzo Brancaccio, Via Merulana 248, fino all'8 marzo 2015 ospiterà la mostra Alla scoperta del Tibet. La spedizione di Giuseppe Tucci e i dipinti tibetani


Dal marzo 2011 il conflitto siriano ha sconvolto le vite di milioni di persone. Ha spinto milioni di persone a lasciare le proprie case, altri hanno perso genitori, figli, fratelli e sorelle. Si contano circa 110.000 morti tra soldati e civili. In questa situazione intere aree del paese sono rimaste senza i servizi di base, tra questi la scuola.

Il progetto Lo studio è la tua libertà sostiene alcune scuole che si trovano all'interno della Siria in aree senza servizi e che sono attualmente gestite da volontari, uomini e donne siriani, che vogliono dare ai loro bambini e giovani la possibilità di crescere e capire il mondo con gli strumenti della conoscenza e dell'autonomia di pensiero. Per dare ai bambini il loro diritto alla vita, alla crescita, a vedere un mondo che non è fatto solamente di dolore, di perdita e di armi e soldati aiutiamoli a costruire il loro futuro.


Anche quest'anno si può supportare il progetto Fai viaggiare la cultura di ULAIA, nato per sostenere e accompagnare negli studi tre ragazzi palestinesi del campo profughi di Burj al Shemali (Libano): Khaled, Abdrahim e Mohamed, già al secondo anno di Ingegneria al Politecnico di Torino. La proposta è di creare una catena di 10 “papà” o “mamme” per ogni ragazzo, che, con un versamento di € 50 mensili per 10 mesi, possano dare loro, insieme al contributo economico, la fiducia necessaria per continuare il viaggio.


Archivio News
Valid XHTML 1.0 Transitional
CSS Valido!
Roma Multietnica 2013 © Tutti i diritti riservati