Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Il Paese che uccide le donne

È un romanzo storico, Il Paese che uccide le donne, un libro che, attraverso personaggi di fantasia, racconta col piglio del reportage il Messico contemporaneo. Un Paese in cui per quasi tutti è difficile vivere, ma per una donna ancora di più. Paul e Dana sono, così, i protagonisti di una storia corale che ha per sfondo l’intero Paese, il cui cancro storico si chiama droga e la cui realtà, nell’ultimo decennio – il più violento in assoluto – è ben spiegata dal numero di omicidi: oltre 215mila, pari a uno ogni 23 minuti. Un Paese “fantoccio” in mano ai narcotrafficanti, che vanno a braccetto con pezzi delle istituzioni.

Leggi di più...

Il paese che uccide le donne

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne (25 novembre), mercoledì 1 dicembre 2021 alle ore 17 presso la Biblioteca Tortora in via Nicola Zabaglia, 27b il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma invita alla presentazione del libro Il paese che uccide le donne del giornalista, scrittore e documentarista Giuseppe Carrisi. Intervengono oltre all'autore, Riccardo Noury - portavoce Amnesty International Italia, Roberta Manzaroli - attivista e operatrice antiviolenza Casa delle Donne Lucha y Siesta e Mariem Alghezawi - attivista e mediatrice interculturale Casa delle Donne Lucha y Siesta.

Leggi di più...

Le strade per Roma. Rapporto 2021 sulle migrazioni interne in Italia

Nella crescita della Roma contemporanea le migrazioni interne hanno avuto un ruolo fondamentale. Trascurati a lungo e quindi scarsamente approfonditi, i flussi migratori che hanno popolato Roma partendo dal resto d'Italia meritano una rinnovata attenzione. Già da fine Ottocento la composizione della popolazione romana è stata notevolmente modificata dagli apporti esterni. L'eccezionale espansione della città per tutto il corso del Novecento si è nutrita di una molteplice spinta proveniente dagli arrivi da fuori città: dalla provincia alle altre aree del Lazio fino alle regioni dell'Italia centrale, per non dimenticare il Piemonte e il Veneto, insieme all'afflusso di massa dalle regioni meridionali, divenuto sempre più significativo. Utilizzando la chiave di lettura delle migrazioni interne,

Leggi di più...

I Sopravvalutati

Giovedì 7 ottobre 2021 alle ore 18.30 presso Bookstorie in via Valsassina, 15/17 Antonello Sacchetti presenta I Sopravvalutati. Dialoga con l'autore Melissa Fedi. Persino per chi è diventato adulto nell'era del Grande Ottimismo e dell'Eterno Presente, prima o poi arriva il momento dei bilanci. Non si è reduci da nessuna guerra e non ci sono nemmeno grandi sogni da cui risvegliarsi. Tutto è stato finora assolutamente "normale". O, almeno, così abbiamo pensato e ci hanno fatto credere. Una normalità in cui spesso qualcosa di appena decente è stato spacciato per "geniale" e in cui la ricerca del successo individuale ha elevato la mediocrità e l'egoismo a valore. Cinque racconti ambientati a Roma

Leggi di più...

Al cuore della migrazione

Un’opera collettiva, costruita grazie ai contributi di più di sessanta scrittori, poeti e artisti provenienti da tutto il mondo, che hanno prestato le loro voci per raccontare la drammaticità della situazione migratoria e per portare attenzione su un tema così delicato e urgente. L’opera, pubblicata per la prima volta in Francia nel 2018, contiene testi di prosa, poesia e immagini per la maggior parte inediti. L’edizione italiana è curata da Barbara Sommovigo, Marta Ingrosso e Carolina Paolicchi.

Leggi di più...

Non c’è il mare ad Aleppo

Giovedì 8 luglio 2021 alle ore 17 al Parco di Villa Mercede, in via Tiburtina, 113, la Biblioteca Tullio De Mauro invita alla presentazione del libro Non c'è il mare ad Aleppo (Editore L'erudita, 2021) della poetessa e scrittrice Asmae Dachan. Letture a cura di Marianna Capasso con la partecipazione dell'artista Amjed Rifaie, esperto di calligrafia araba. Necessaria la prenotazione.

Leggi di più...

Namuda Fest

Lunedì 21 giugno 2021 dalle ore 18 in via delle Terme di Traiano, 4 viene inaugurato nel cuore di Roma il Namuda Fest, un nuovo festival per celebrare la Giornata mondiale della musica e quella dello Yoga, con la Direzione Artistica di Alessandro Longobardi e Rashmi Bhatt e l’Alto Patrocinio dell'Ambasciata indiana in Italia. La kermesse apre con una serata gratuita che unisce musica e letture ispirative, con protagonisti il gruppo musicale The Turban Project e l’autore bestseller Daniel Lumera. Di seguito il programma dettagliato.

Leggi di più...

Migranti e rifugiate. Antropologia, genere, politica

Questo libro interseca prospettive di genere e di antropologia femminista con indagini sulle donne rifugiate e migranti a partire dagli anni Settanta del secolo scorso. Il testo esplora alcuni studi etnografici sulle migrazioni delle donne alla luce dei passaggi storici delle teorie di genere e femministe, proponendo un’angolatura teorica innovativa per lo studio della mobilità umana. In contrasto con l’immagine persistente che ritrae immigrate e rifugiate come soggetti sospesi dalla storia, queste pagine mostrano come siano proprio coloro che infrangono sicurezze, presentandosi sulla scena politica come profughe e migranti, superando le linee del colore, del genere, della classe, a proporre prospettive radicali per l’analisi dei poteri dello Stato, delle gerarchie sociali e anche dell’ineguale distribuzione politica del dolore.

Leggi di più...

CONNESSIONI. Burahn Sönmez presenta Nord

Mercoledì 23 giugno 2021 alle ore 18.30 si tiene online sulla pagina facebook di Ubik Librerie, l'appuntamento di Connessioni con lo scrittore turco Burhan Sönmez che presenta il suo nuovo libro Nord (Nottetempo, 2021). La fascinazione del racconto e la forza narrativa della tradizione orale curda ricoprono le pagine di Nord come un sortilegio. Un giorno in fondo a un burrone viene ritrovato il corpo di un uomo con un orecchino di vetro custodito in bocca. Si tratta di Aslem, partito vent’anni prima per il nord senza lasciare tracce né spiegazioni.

Leggi di più...

Labirinto

Un giorno Boratin, un musicista blues che vive a Istanbul, si risveglia in ospedale avendo completamente perso la memoria: non sa piú chi è, da dove viene, qual è il suo passato e quale la direzione del suo presente, non ricorda gli affetti piú cari né le amicizie più prossime, e soprattutto si arrovella attorno a un interrogativo ossessivo e senza risposta: perché ha tentato il suicidio gettandosi già dal Ponte sul Bosforo? Attorno a questa costellazione di domande cerca di riprendere a vivere, riconquistando dimestichezza con volti, voci, spazi, storie, specchi, e in primo luogo con se stesso… Flâneur dei labirinti della mente e della città, percorre pensieri e strade alla disperata ricerca di una consistenza, a tu per tu con la tabula rasa della memoria, dalla quale emergono scomposti dettagli che non sa collocare nel tempo: davanti a una statuina della Pietà, si chiede se Gesú e Maria siano vissuti anni prima o millenni addietro, e scambia l’immagine del capo dello Stato con quella di un sultano vissuto un secolo prima.

Leggi di più...

Corpi Migranti

Giovedì 10 giugno 2021 alle ore 19 sulle pagine facebook di Mediterranea Saving Humans e emuse è prevista la presentazione in anteprima del libro Corpi Migranti di Max Hirzel. Insieme all'autore intervengono l'editrice Grazia Dell’Oro, la giornalista Annalisa Camilli e Alessandro Metz, operatore sociale e armatore sociale di Mediterranea Saving Humans.

Leggi di più...

Corpi migranti

Era il 2015 quando l’autore cominciò a documentare i sistemi di gestione dei corpi dei migranti deceduti nel tentativo di raggiungere l’Italia. Partendo dai cimiteri siciliani, per capire dove e come questi corpi sono sepolti, a quanti è stato dato un nome o cosa c’è in mancanza, il lungo percorso di indagine sarebbe terminato, alcuni anni dopo, in un villaggio del Saloum, in Senegal. I frammenti di cui si compone ci mettono di fronte, senza scampo, alla morte di giovani migranti, alla gestione dei loro corpi e a un lutto spesso impossibile.

Leggi di più...

Presentazione Guida Verde “Roma e città del Vaticano” – Incontro con Igiaba Scego e Paolo Di Paolo

Giovedì 10 giugno 2021 presso la Biblioteca Goffredo Mameli in via del Pigneto 22, è prevista la presentazione della nuova Guida Verde del Touring Club Italiano dedicata a "Roma e Città del Vaticano" (Touring Club Italiano, 2021). L'evento si svolge in presenza nel giardino della Biblioteca G. Mameli con posti riservati e limitati. Igiaba Scego e Paolo di Paolo presentano i "reportage d'autore" contenuti nella Guida Verde: le tracce della città coloniale, l'isola pedonale del Pigneto, il Cimitero acattolico dell'Ostiense, l'elefante di Bernini, le porte dell’accoglienza e le Olimpiadi romane nelle narrazioni della scrittrice Igiaba Scego; la Grande Bellezza da Federico Fellini a Paolo Sorrentino, Cinecittà, Testaccio, l'arte di strada e le sperimentazioni urbane del quartiere Ostiense, gli angoli nascosti dell'antica Suburra e del quartiere Monti nei racconti dello scrittore Paolo Di Paolo.

Leggi di più...

Mare in fiamme

Venerdì 11 giugno 2021 alle ore 18 presso La Librotèca in via Aldo Sandulli, 80 è prevista la presentazione del libro Mare in fiamme di Francesco Troccoli. Con l'autore dialoga Clara Santini, docente di lingua italiana come lingua seconda e mediatrice culturale, APS Carminella e Biblioteca antirazzista del Quadraro di Roma. Letture di Elisa Panfili, attrice.

Leggi di più...

Il randagio e altri racconti

Giovedì 27 maggio 2021 alle 18 sulla pagina Facebook di Griot si tiene online la presentazione de Il randagio e altri racconti di Sadeq Hedayat. Partecipano Simone Cristoforetti, docente di Storia dei Paesi islamici all’Università Ca’ Foscari di Venezia, e Giorgio Fontana, scrittore.

Leggi di più...

Io, lei e le altre

Sabato 22 maggio 2021 alle ore 18.30 Griot invita alla presentazione online sulla propria pagina facebook di Io, lei e le altre della scrittrice libanese Jana Fawaz El-Hassan, pubblicato da MReditori.  Jana Fawaz El-Hassan. Insieme all’autrice c'è la traduttrice del libro Amira Kelany e il direttore della collana Nisā’ di MReditori Antonino d’Esposito. Traduce l’incontro Gassid Mohammed.

Leggi di più...

1994 di Adlène Meddi

Mercoledì 19 maggio 2021 alle ore 18 (ore 19 in Italia) si svolge online in diretta dall’Ambasciata d’Italia – Algeri la presentazione della prima edizione italiana del libro 1994 di Adlène Meddi, tradotto da Emilia Gut e pubblicato da hopefulmonster editore. Un poliziesco che ripercorre gli eventi di una Algeri degli anni Novanta, nel mezzo del cosiddetto “decennio nero”. Introduce S.E. Giovanni Pugliese, Ambasciatore d’Italia in Algeria. Dialoga con l’autore Francesca Paci (scrittrice, docente e giornalista de “La Stampa”). Interviene Sofiane Hadjadj (editore, édition Barzakh). Modera Paola Caridi (scrittrice e giornalista, curatrice della collana “La stanza del mondo” – hopefulmonster editore). La diretta on-line può essere seguita sulla piattaforma YouTube https://www.youtube.com/channel/UCQMa_efjkW4mwNyTL2etaCA e sui canali Facebook di hopefulmonster editore e di Ambasciata d’Italia – Algeri. I contenuti della presentazione rimarranno disponibili sull’area media di www.hopefulmonster.net.

Leggi di più...