Monday, 16 November 2015 14:50

No alla cultura dell'odio - comunicato del Comitato per un Centro interculturale a Roma

Written by
Rate this item
(0 votes)

Roma, 16/11/2015
Facciamo nostro l'Appello del Comitato per un Centro interculturale a Roma
Il Comitato per un Centro interculturale a Roma, a nome di tutte le associazioni che lo compongono, esprime il profondo cordoglio per il terribile lutto subito dalla Comunità internazionale negli attentati di Parigi. Piangiamo le vittime, uomini e donne che stavano vivendo momenti di socialità condivisa, in luoghi deputati alla condivisione. Non crediamo alla cultura dell’odio e contro la cultura degli attentati e dei bombardamenti, continuiamo ad esprimerci in difesa di una società che sa di essere piena di vita e continua a volersi incontrare e riunire.

Roma, 16/11/2015
Facciamo nostro l'Appello del Comitato per un Centro interculturale a Roma
Il Comitato per un Centro interculturale a Roma, a nome di tutte le associazioni che lo compongono, esprime il profondo cordoglio per il terribile lutto subito dalla Comunità internazionale negli attentati di Parigi. Piangiamo le vittime, uomini e donne che stavano vivendo momenti di socialità condivisa, in luoghi deputati alla condivisione. Non crediamo alla cultura dell’odio e contro la cultura degli attentati e dei bombardamenti, continuiamo ad esprimerci in difesa di una società che sa di essere piena di vita e continua a volersi incontrare e riunire.

Non dobbiamo aver paura. Non possiamo permettere che la chiusura, l’invocazione di controlli indiscriminati, la caccia ai rifugiati siano la massima espressione di ciò che per noi significa Europa. Per questo non dobbiamo avere paura, e rispondere moltiplicando la democrazia, il dialogo e l’incontro. Non vogliamo rinunciare alla speranza.


Non possiamo chiudere i teatri del mondo perché qualcuno arriverà a farsi esplodere. Per questo abbiamo deciso di unirci a Roma tra diverse associazioni in questo comitato, per celebrare l’incontro ed immaginare nella Capitale un luogo di condivisione di tutte le arti e le culture presenti. Ed oggi, con maggiore convinzione pensiamo che il confronto tra culture debba passare attraverso la conoscenza ed il rispetto reciproco.

Il silenzio, in questo momento, serve per raccogliere le proprie idee, per farle decantare, ma la nostra risposta sarà di continuare a richiedere con forza dei luoghi per la condivisione della libertà di espressione. Un incontro cittadino tra associazioni per costruire un centro interculturale a Roma sarà convocato nei prossimi giorni.

Siamo vicini a tutti voi. A tutti noi.

Il Portavoce del Comitato
AhmadEjaz


Adesioni e comunicazioni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Read 1998 times Last modified on Tuesday, 24 November 2015 10:31
Federica Q

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.