Martedì, 27 Marzo 2007 02:00

Fondazione Lelio e Lisli Basso - Sezione internazionale

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
La sezione internazionale della Fondazione Lelio e Lisli Basso (eretta in ente morale con DPR n. 503, del 18.6.1974), opera sulla base di programmi di natura politico-culturale, studiando su un piano giuridico e storico, ma anche economico, sociale e antropologico, le formulazioni giuridico-politiche che sostanziano il Diritto dei popoli (cfr. Dichiarazione universale di Algeri del 1976).
La sezione internazionale, già Fondazione internazionale Lelio Basso per il diritto e la liberazione dei popoli, è confluita nella Fondazione Lelio e Lisli Basso dal gennaio 2005. Suo scopo è contribuire all'elaborazione dei principi che dovrebbero regolare un nuovo ordine di rapporti, volti a favorire la pace tra i popoli.




La sezione internazionale della Fondazione Lelio e Lisli Basso (eretta in ente morale con DPR n. 503, del 18.6.1974), opera sulla base di programmi di natura politico-culturale, studiando su un piano giuridico e storico, ma anche economico, sociale e antropologico, le formulazioni giuridico-politiche che sostanziano il Diritto dei popoli (cfr. Dichiarazione universale di Algeri del 1976).
La sezione internazionale, già Fondazione internazionale Lelio Basso per il diritto e la liberazione dei popoli, è confluita nella Fondazione Lelio e Lisli Basso dal gennaio 2005. Suo scopo è contribuire all'elaborazione dei principi che dovrebbero regolare un nuovo ordine di rapporti, volti a favorire la pace tra i popoli.
Situato nel centro storico della città, il suo centro di documentazione offre agli utenti un patrimonio di oltre 10.000 documenti, oltre a un consistente numero di libri e riviste, che costituiscono un riferimento importante per lo studio e l’approfondimento delle tematiche dei diritti umani e dei popoli, del diritto internazionale, delle minoranze, delle culture autoctone, dell’immigrazione, della storia e della politica dei paesi in via di sviluppo.
Il Sud del mondo resta il luogo privilegiato delle ricerche in quanto, più di ogni altro, è ancora privo di quei diritti fondamentali che spettano ad ogni essere umano.
Sia il nucleo documentario che quello librario sono in corso di informatizzazione (e sono quindi già in gran parte consultabili in rete), il primo in “Archivi del Novecento”, il secondo in SBN.

via della Dogana Vecchia, 5
tel. 06 6879953 tel./fax 06 6877774
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.internazionaleleliobasso.it
Letto 1274 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Febbraio 2010 19:10