Tuesday, 13 September 2016 12:53

Figli dell'uragano (Storm children. Book one)

Written by
Rate this item
(0 votes)

Sabato 17 settembre 2016 alle ore 20.30 presso il cinema Detour, Via Urbana 107, si terrà la proiezione del film Figli dell'uragano (Storm children. Book one) di Lav Diaz (Filippine, b/n, 143'), in versione originale con sottotitoli in italiano. Lav Diaz è uno dei più radicali e rigorosi registi contemporanei, appena premiato con il Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia , nel suo film segue un gruppo di bambini che vivono in una città sconvolta da tifoni e inondazioni.

Sabato 17 settembre 2016 alle ore 20.30 presso il cinema Detour, Via Urbana 107, si terrà la proiezione del film Figli dell'uragano (Storm children. Book one) di Lav Diaz (Filippine, b/n, 143'), in versione originale con sottotitoli in italiano. Lav Diaz è uno dei più radicali e rigorosi registi contemporanei, appena premiato con il Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia , nel suo film segue un gruppo di bambini che vivono in una città sconvolta da tifoni e inondazioni.

Lav Diaz è uno dei più radicali e rigorosi registi contemporanei. I suoi film, emersi negli ultimi dieci anni grazie alla circolazione nei festival occidentali (Rotterdam, Venezia, Cannes, Locarno), sfidano le leggi canoniche dello spettacolo infrangendole con una coscienza e una sapienza non comuni. Ha saputo riportare al cinema uno slancio didattico-rosselliniano, unico nel suo genere per intensità poetica e politica, producendo opere dalla durata solitamente eccezionale, che raccontano quella parte disperata e dilaniata di mondo che sono le Filippine.

"Ho un background letterario, specialmente legato alla poesia. Io stesso scrivo racconti, oltre a suonare. Sono estensioni della mia attività artistica. Questo spiega l'elemento letterario del mio cinema, che è un discorso in continuità con le altre mie modalità espressive.(...) Quando vedi un film o un'opera d'arte dovresti uscire dal cinema trasformato, rigenerato in nuovo essere. La spinta iniziale per il film viene dall’idea di raccontare la tempesta nell’animo umano e non solo nella psiche dei filippini. Ho quindi iniziato a girare, senza pensare a una struttura, una forma o un profilo da seguire. Negli ultimi nove mesi ho visitato e soggiornato nei luoghi e nelle isole interessate dai tifoni, documentavo e raccontavo quello che era successo, trovando il bandolo della matassa nella ricerca di una storia, della storia. Quando finalmente mi sono fermato per controllare, affrontare e mettere a confronto le riprese iniziali (…), mi sono accorto che oltre alla distruzione, la devastazione, il caos e le evacuazioni, ci sono le immagini dei bambini smarriti. E solo loro, i bambini, le principali vittime" (Lav Diaz)


cinema Detour
Via Urbana, 107
www.cinedetour.it

Additional Info

  • data inizio: Saturday, 17 September 2016
  • data fine: Saturday, 17 September 2016
  • Indirizzo: Via Urbana 107, roma
Read 861 times Last modified on Monday, 19 September 2016 11:57
Show Street View
Alice D

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.