Mercoledì, 26 Luglio 2017 13:55

Tavolo Interreligioso di Roma

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’istituzione del Tavolo Interreligioso di Roma, avvenuta nel dicembre 1998 con la firma di un Protocollo d’Intesa tra il Comune di Roma e sei Comunità Religiose (Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cristianesimo Riformato, Islamismo, Ortodossia), si colloca nel contesto di numerosi interventi istituzionali atti a favorire politiche capaci di promuovere e sostenere processi educativi in dimensione interculturale nella Scuola e nella Società per sviluppare il riconoscimento del ruolo importante che le religioni possono svolgere nello sviluppo del dialogo, della reciproca conoscenza e della cooperazione. Oggi, a quasi venti anni dalla sua istituzione, il Tavolo sulla base dell’esperienza acquisita e in risposta ai veloci mutamenti intercorsi nella società italiana, in cui la presenza e la varietà di etnie e religioni è un dato importante,  ha ampliato la sua attività a sostegno  del patrimonio immateriale delle Religioni, Fedi e Confessioni, punto di riferimento per milioni individui e comunità, che assume un ruolo di attrattore strategico nel campo dell’inclusione sociale, dell’educazione e delle relazioni gestite in una dimensione interculturale e interreligiosa.

L’istituzione del Tavolo Interreligioso di Roma, avvenuta nel dicembre 1998 con la firma di un Protocollo d’Intesa tra il Comune di Roma e sei Comunità Religiose (Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cristianesimo Riformato, Islamismo, Ortodossia), si colloca nel contesto di numerosi interventi istituzionali atti a favorire politiche capaci di promuovere e sostenere processi educativi in dimensione interculturale nella Scuola e nella Società per sviluppare il riconoscimento del ruolo importante che le religioni possono svolgere nello sviluppo del dialogo, della reciproca conoscenza e della cooperazione. Oggi, a quasi venti anni dalla sua istituzione, il Tavolo sulla base dell’esperienza acquisita e in risposta ai veloci mutamenti intercorsi nella società italiana, in cui la presenza e la varietà di etnie e religioni è un dato importante,  ha ampliato la sua attività a sostegno  del patrimonio immateriale delle Religioni, Fedi e Confessioni, punto di riferimento per milioni individui e comunità, che assume un ruolo di attrattore strategico nel campo dell’inclusione sociale, dell’educazione e delle relazioni gestite in una dimensione interculturale e interreligiosa.
Nel 2011 il Tavolo si è costituito in associazione con lo scopo di operare per la libertà di religione, il rispetto dei diritti umani e il dialogo interreligioso, sia con azioni a livello nazionale, che con interventi in strutture e ambiti territoriali rivolti alle scuole, agli operatori sociali e culturali, ai cittadini in generale. Dall’inizio del 2012 costituisce una Rete cittadina che si riunisce presso il Centro Documentazione Interculturale del CIES, a cui partecipano numerose associazioni che operano nel settore della migrazione e rappresentanti delle diverse religioni.

Via delle Carine, 4
Tel 333 2328096
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Presidente: Maria Angela Falà
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore: Paolo Palomba
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tavolointerreligioso.org/

Informazioni aggiuntive

  • Indirizzo: Via delle Carine, 4 - Roma
Letto 479 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Luglio 2017 14:27
Show Street View
Altro in questa categoria: Istituto Tevere – Centro pro Dialogo »