Lunedì, 01 Giugno 2015 12:41

Sull'erba all'ombra degli ulivi: una festa campagnola per il progetto Ma che bella storia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Martedì 2 giugno 2015 dalle 11.30 a Palombara Sabina presso Villa Elsa, strada provinciale Pascolare, 175 - Palombara Sabina, si potrà partecipare a una giornata all'aria aperta che sarà l'occasione per far conoscere e sostenere il progetto "Ma che bella storia" - laboratorio di scrittura creativa per bambini del campo profughi palestinesi di Burj al Shemali (Tyro, Libano) e bambini di due classi elementari romane. Il progetto si inserisce nel percorso di collaborazione intrapreso con la Biblioteca pubblica al Houla di Burj al Shemali fin dal 2012, collaborazione che tende e aspira a creare una comunicazione diretta fra bambini palestinesi del campo profughi e bambini italiani.

Martedì 2 giugno 2015 dalle 11.30 a Palombara Sabina presso Villa Elsa, strada provinciale Pascolare, 175 - Palombara Sabina, si potrà partecipare a una giornata all'aria aperta che sarà l'occasione per far conoscere e sostenere il progetto "Ma che bella storia" - laboratorio di scrittura creativa per bambini del campo profughi palestinesi di Burj al Shemali (Tyro, Libano) e bambini di due classi elementari romane. Il progetto si inserisce nel percorso di collaborazione intrapreso con la Biblioteca pubblica al Houla di Burj al Shemali fin dal 2012, collaborazione che tende e aspira a creare una comunicazione diretta fra bambini palestinesi del campo profughi e bambini italiani.

"Ma che bella storia" punta alto e vuole invitare uno dei partecipanti palestinesi a Roma assieme a un genitore per incontrare i bambini romani compagni di laboratorio. La solidarietà aiuterà a realizzare questa impegnativa voce del progetto.

All'ombra del glicine sarà allestito un tavolo informativo con i progetti di ULAIA ArteSud e le modalità per sostenerli.

Sotto gli ulivi, sull’erba, il pic nic. Sono tutti invitati a portare una pietanza da condividere con gli altri, qualche bevanda e, perché no, anche il proprio piatto, bicchiere e posate per rispettare la sostenibilità ambientale a cui è molto sensibile anche la padrona di casa (per i più pigri saranno a disposizione piatti di carta ecologici).
Chi volesse dilettarsi in una ricetta arabo-palestinese troverà grande apprezzamento.

Sul prato verrà bandita un’asta molto particolare, mentre Matteo Cona, musicista volontario nell’ambito del progetto BANDA senza FRONTIERE, suonerà jazz acustico con Gianni Salinetti.

Matteo partirà a luglio per Burj al Shemali, se avete qualche strumento musicale che volete regalare a BANDA senza FRONTIERE portatelo e partirà con lui!

Saranno raccolti anche vestitini per bambini, in buono se non ottimo stato. Portateli e partiranno anche loro per i campi palestinesi in Libano!

Per maggiori info e per le indicazioni su come raggiungere il posto:

http://www.ulaia.org/ita25/97-archivioulaia/incontri-e-dibattiti/560-sull-erba-all-ombra-degli-ulivi-una-festa-campagnola

https://www.facebook.com/events/1089613301053902/

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Martedì, 02 Giugno 2015
  • data fine: Martedì, 02 Giugno 2015
  • Indirizzo: trada provinciale Pascolare, 175, Palombara Sabina
Letto 1058 volte Ultima modifica il Mercoledì, 03 Giugno 2015 12:57
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.