Martedì, 27 Ottobre 2020 14:43

Roots Fest 2020 In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 29 e il 30 ottobre 2020, dalle ore 15:00 alle ore 18:30, sia sulla pagina Facebook dell’associazione culturale ARPRO: https://www.facebook.com/asscultarpro, sia sulla pagina Facebook dell’Accademia di Romania in Roma: https://www.facebook.com/AccademiaDiRomania/, si potrà assistere alla quarta edizione del Festival Internazionale di Musica Corale Roots Fest - festival organizzato dall’associazione culturale ARPRO di Roma, in partenariato con l’Accademia di Romania in Roma e l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest e con il patrocinio dell’Ambasciata di Romani in Italia e dell’Associazione Nazionale Corale in Romania (ANCR). I media partner dell’edizione Roots Fest 2020 sono: Radio Romania e Radio Romania Internazionale. L’edizione di quest’anno del festival Roots Fest rispetterà in tutto le regole vigenti e per questa volta non si svolgerà nella modalità consueta. L’arte corale è stata tra i settori più colpiti dall’inizio della pandemia, perciò si vuole cercare di mantenere viva l’attività corale e riportare tra gli artisti e i gruppi vocali la gioia dell’unione tramite la musica, in segno di solidarietà per coloro che della musica ne fanno passione e lavoro, e per creare un legame stretto tra la realtà corale romena e italiana. Per questo motivo, ogni coro partecipante condividerà la sua esperienza degli ultimi mesi.

Il 29 e il 30 ottobre 2020, dalle ore 15:00 alle ore 18:30, sia sulla pagina Facebook dell’associazione culturale ARPRO: https://www.facebook.com/asscultarpro, sia sulla pagina Facebook dell’Accademia di Romania in Roma: https://www.facebook.com/AccademiaDiRomania/, si potrà assistere alla quarta edizione del Festival Internazionale di Musica Corale Roots Fest - festival organizzato dall’associazione culturale ARPRO di Roma, in partenariato con l’Accademia di Romania in Roma e l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest e con il patrocinio dell’Ambasciata di Romani in Italia e dell’Associazione Nazionale Corale in Romania (ANCR). I media partner dell’edizione Roots Fest 2020 sono: Radio Romania e Radio Romania Internazionale. L’edizione di quest’anno del festival Roots Fest rispetterà in tutto le regole vigenti e per questa volta non si svolgerà nella modalità consueta. L’arte corale è stata tra i settori più colpiti dall’inizio della pandemia, perciò si vuole cercare di mantenere viva l’attività corale e riportare tra gli artisti e i gruppi vocali la gioia dell’unione tramite la musica, in segno di solidarietà per coloro che della musica ne fanno passione e lavoro, e per creare un legame stretto tra la realtà corale romena e italiana. Per questo motivo, ogni coro partecipante condividerà la sua esperienza degli ultimi mesi.

I gruppi corali partecipanti al Roots Fest 2020, che porteranno all’attenzione del pubblico nuove interpretazioni ed armonie, saranno:Gruppo corale femminile Arpeggio, direttore: Simona Vasile (Roma); Coro da camera Preludiu, direttore: Voicu Enăchescu (Bucarest); Coro Voci Transilvane, direttore: Adrian Corojan (Cluj); Coro Gaudium Poloniae, direttore: Suor Martina, (Roma); Coro San Romano il Melode, direttore: P. Popa Gavrilă (Roma); Coro Schola Cantorum, direttore: Giovanni Gava (Roma); Coro Divina Armonie, direttore: Cristian Marius Firca (Bucarest) e Coro Maschile Cantus Domini, direttore: arcidiacono prof. Răzvan Constantin Ștefan (Bucarest)

PROGRAMMA:

Giovedì, 29 ottobre 2020, dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Gruppo Corale Femminile Arpeggio(Roma) – direttore: Simona Vasile

„Ce te legeni, codrule”, versi di Mihai Eminescu, musica di Gh. Scheletti

„Mociriță cu trifoi” – arrangiamento musicale di Constantin Arvinte

Coro da camera Preludiu(Bucarest) – direttore: Voicu Enăchescu

„Sârba pe loc” – Gh. Danga

Coro Voci Transilvane(Cluj-Napoca) – direttore: Adrian Corojan

„M-am suit în dealul Clujului” – arrangiamento musicale di Constantin Arvinte

Coro San Romano il Melode(Roma) – direttore: P. Gavrilă Popa

„Alei Codrule” - Nicolae Lungu

Corul Schola Cantorum(Roma) – direttore: Giovanni Gava

„Nel segno della Rinascita”

Coro Divina Armonie(Bucarest) – direttore: Cristian Marius Firca

„A Concert Celebration” - A. L. Webber

Coro Maschile Cantus Domini (Bucarest) – direttore: Arcidiacono Prof. Răzvan Constantin Ștefan

„Romanian Archaisms”

”Suită din Țara Oașului” - Dariu Pop, arrangiamento musicale di Dragoș Alexandrescu

Venerdì, 30 ottobre 2020, dalle ore 15:00 alle ore 18:30

Gruppo Corale Femminile Arpeggio(Roma) – direttore: Simona Vasile

„Pre tine te lăudam” - Ioan D. Chirescu

„Ave Maria” - Iacob Arcadelt

Coro da camera Preludiu(Bucarest) – direttore: Voicu Enăchescu

„Pre tine te lăudăm” - Sabin Drăgoi

Coro Voci Transilvane(Cluj-Napoca) – direttore: Adrian Corojan

„Heruvic” - Tudor Jarda

Coro San Romano il Melode(Roma) – direttore: P. Gavrilă Popa

„Colindul Sfântului Andrei” - Radu Antofie

Coro Schola Cantorum(Roma) – direttore: Giovanni Gava

„Requiem” – Wolfgang Amadeus Mozart

Coro Gaudium Poloniae (Roma) – direttore: Suor Martina

„Gaudem Mater” – arrangiamento musicale di Michael Neaum

„Laudate Dominum” - Charles Francois Gounod

Coro Divina Armonie(Bucarest) – direttore: Cristian Marius Firca

„Gospel Magnificat” - Robert Ray

Coro Maschile Cantus Domini (Bucarest) – direttore: Arcidiacono Prof. Răzvan Constantin Ștefan

„Colindul Sfântului Andrei” - Radu Antofie

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Giovedì, 29 Ottobre 2020
  • data fine: Venerdì, 30 Ottobre 2020
  • Depubblicazione homepage: Sabato, 31 Ottobre 2020
Letto 53 volte Ultima modifica il Martedì, 27 Ottobre 2020 15:00
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.