Mercoledì, 11 Dicembre 2013 12:17

Un Patto di cittadinanza per una Roma Plurale. La barca dei diritti arriva in Campidoglio

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il percorso di rivendicazione dei diritti delle comunità migranti e metropolitane riprende con una iniziativa pubblica giovedì 12 dicembre 2013 alle ore 16 in occasione del consiglio comunale capitolino Un Patto di cittadinanza per una Roma Plurale. La barca dei diritti arriva in Campidoglio.
Una Carta dei diritti dal basso, per affermare le coordinate della città plurale che vogliamo costruire. Dopo le iniziative degli scorsi mesi – che hanno visto insieme numerose realtà del movimento antirazzista, associazioni, organizzazioni, sindacati, partiti, centri sociali, singoli attivisti – la BARCA DEI DIRITTI approda in Campidoglio e porta con sé un prezioso documento, fatto di bisogni e rivendicazioni, principi e aspirazioni delle comunità migranti che abitano Roma e chiedono a gran voce cambiamenti radicali e concreti.

Il percorso di rivendicazione dei diritti delle comunità migranti e metropolitane riprende con una iniziativa pubblica giovedì 12 dicembre 2013 alle ore 16 in occasione del consiglio comunale capitolino Un Patto di cittadinanza per una Roma Plurale. La barca dei diritti arriva in Campidoglio.
Una Carta dei diritti dal basso, per affermare le coordinate della città plurale che vogliamo costruire. Dopo le iniziative degli scorsi mesi – che hanno visto insieme numerose realtà del movimento antirazzista, associazioni, organizzazioni, sindacati, partiti, centri sociali, singoli attivisti – la BARCA DEI DIRITTI approda in Campidoglio e porta con sé un prezioso documento, fatto di bisogni e rivendicazioni, principi e aspirazioni delle comunità migranti che abitano Roma e chiedono a gran voce cambiamenti radicali e concreti.

La Carta è lo strumento politico scelto per indicare la rotta e sancire un nuovo Patto di cittadinanza tra le comunità urbane e le istituzioni basato sull'accoglienza e sui diritti. Un Patto che sarà proposto alla città il prossimo 12 dicembre attraverso la lettura della Carta in consiglio comunale.
Il documento, attraverso i consiglieri che vorranno sostenere l’iniziativa, sarà presentato in aula sotto forma di un odg che impegni il sindaco e la giunta ad adottare un nuovo patto di cittadinanzasulla base dei punti espressi dalla Carta. Per dare concreta attuazione al percorso, al sindaco Ignazio Marino e alla giunta sarà chiesto l’avvio di un tavolo di confronto con l’Amministrazione e i Dipartimenti competenti, con la successiva predisposizione  di tavoli specifici e permanenti sulle singole tematiche.

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Giovedì, 12 Dicembre 2013
  • data fine: Giovedì, 12 Dicembre 2013
Letto 2094 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Dicembre 2013 11:01
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.