Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Archeologia Pubblica a Ostia antica – un progetto di formazione e didattica rivolto a persone di minoranza etnica e linguistica

Ostia antica era nell’antichità una città cosmopolita, in cui convergevano persone provenienti da ogni parte del Mediterraneo: un vivace meltingpot di persone, gruppi etnici e civiltà aperti all’intesa, agli scambi e al dialogo. In virtù di questa vocazione all’interculturalità il Parco archeologico di Ostia antica vuole coinvolgere le comunità di minoranza etnica e linguistica presenti sul territorio rendendole attivamente partecipi della storia del loro territorio, con un progetto che vede l’archeologia come strumento di dialogo interculturale, di formazione storica, di sviluppo delle competenze trasversali.
Il progetto, rivolto alle persone appartenenti alle comunità di minoranza linguistica ed etnica, sia ai giovani che a chi già svolge attività di formazione o intende acquisire strumenti per farlo, si articola in 5 appuntamenti della durata di circa due ore l’uno, da sabato 22 ottobre a sabato 17 dicembre 2022.

Leggi di più...

Conferenza internazionale: La libertà di circolazione in Africa Occidentale

Giovedì 29 settembre 2022 dalle ore 9 alle 18 si tiene la conferenza internazionale: La libertà di circolazione in Africa Occidentale. Possibilità di partecipazione in presenza (Via Napoli 36, Roma) o online. Il convegno approfondisce il tema della mobilità tra l'Africa e l'Europa e all'interno dell'area di libera circolazione della Comunità economica degli Stati dell'Africa Occidentale (ECOWAS). In particolare si analizzeranno i limiti posti alla libertà di circolazione, la loro legittimità e gli strumenti giuridici per contrastarli. Il convegno si terrà in italiano, inglese e francese con traduzione simultanea.

Leggi di più...

150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: San Giovanni e dintorni

Martedì 27 settembre 2022 alle ore 17 presso la Biblioteca Nelson Mandela in via La Spezia 21, nell'ambito del progetto 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori si tiene l'incontro organizzato dal Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma, CNR-ISMed e dalla Biblioteca Nelson Mandela, 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: San Giovanni e dintorni, l'undicesimo appuntamento territoriale della rassegna, per conoscere più da vicino il quartiere di San Giovanni e i suoi dintorni attraverso le immigrazioni che l'hanno caratterizzato.

Leggi di più...

Bando Unesco “Vicino/Lontano – Viaggio alla Scoperta del Patrimonio Culturale dell’Immigrazione in Italia”

E' stato prorogato al 30 settembre 2022 il termine per l'invio delle foto per partecipare alla Mostra "Vicino/Lontano - Viaggio alla Scoperta del Patrimonio Culturale dell'Immigrazione in Italia".

In occasione del 50° Anniversario della Convenzione UNESCO del 1972 per la Protezione del Patrimonio Mondiale, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO organizzerà una mostra a Roma nel novembre 2022. Grazie alla collaborazione con il Museo Nazionale Romano, con l'Istituto di Studi sul Mediterraneo- ISMED CNR e con il Sistema delle Biblioteche Comunali di Roma, la mostra verrà realizzata al Palazzo delle Esposizioni e in contemporanea in quattro biblioteche di Roma.

La mostra, dal titolo “VICINO / LONTANO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO CULTURALE DELL'IMMIGRAZIONE IN ITALIA”, prevede l’esposizione di fotografie amatoriali, scattate da persone che vivono in Italia ma provengono da altri Paesi, che ritraggono il patrimonio culturale e/o naturale del Paese di provenienza.

Leggi di più...

Undici storie di resistenza, undici anni della Turchia

Dal 2010 ad oggi, numerose persone hanno lasciato la Turchia per motivi politici o perché non si sentivano al sicuro: professori universitari, studenti, parlamentari, sindaci, avvocati, giudici, alti ufficiali dell'esercito, giornalisti, sindacalisti, attivisti del mondo dell'associazionismo e persino medici ... Così è nata e cresciuta una nuova diaspora in Europa. In questo libro racconto gli ultimi 11 anni attraverso le storie di 11 persone.

Leggi di più...

Le dannate del mare. Donne e frontiere nel Mediterraneo

Per molto tempo le donne sono state assenti dal grande racconto della migrazione. Eppure sono molte quelle che lasciano le loro case e i loro affetti per intraprendere il lungo viaggio attraverso il deserto e il Mediterraneo. Basato su ricerche sul campo condotte ai confini dell’Europa, in Italia e a Malta, questo libro è un’inchiesta sulle tracce delle sopravvissute: nel restituire le molteplici sfaccettature dei loro percorsi e destini, declina al femminile la storia recente delle migrazioni nel Mediterraneo, rifiutando la stereotipata dicotomia che oppone la migrante-vittima alla migrante-eroina, per adottare il punto di vista dell’esperienza diretta delle donne.

Leggi di più...

150 anni di immigrazioni a Roma: Ostia e dintorni

Venerdì 27 maggio 2022 alle ore 16.30 presso la Biblioteca Elsa Morante in via Adolfo Cozza 7 (Ostia), nell'ambito del progetto 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori si tiene l'incontro organizzato dal Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma, CNR-ISMed e dalla Biblioteca Elsa Morante, 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: Ostia e dintorni, decimo appuntamento territoriale per conoscere più da vicino il quartiere di Ostia e i suoi dintorni attraverso le immigrazioni che l'hanno caratterizzato.

Leggi di più...

150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: Tiburtino e dintorni

Giovedì 5 maggio 2022 alle 16.30 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi, via Grotta di Gregna 37, il Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma, CNR-ISMed e la biblioteca organizzano l'incontro 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: Tiburtino e dintorni nell'ambito del progetto "1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori", nono appuntamento territoriale della rassegna, per conoscere più da vicino il quartiere Tiburtino e i suoi dintorni attraverso le immigrazioni che l'hanno caratterizzato.

Leggi di più...

150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Quarticciolo e dintorni

Proseguono anche nel 2022 gli appuntamenti del progetto 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori a cura di CNR-ISMed e Servizio Intercultura, in collaborazione con le varie biblioteche coinvolte.
Il prossimo incontro è previsto per martedì 1 marzo 2022 alle ore 17 presso la Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10. Intervengono: Luciano Villani, storico - Sapienza Università di Roma; Sergio Galiani, testimone della migrazione interna; Sara Rossetti, esperta di migrazioni; i curatori e i protagonisti del volume Centocelle Melting Pot: Valerio Magi, Andrea Martire, Adel Smya e David Kieron Magill; i docenti Maria Cristina Ventura ed Enrico De Angelis del Liceo Scientifico Francesco D'Assisi; Jamir, come testimone della Palestra Popolare Quarticciolo; il Comitato di Quartiere Quarticciolo. Modera Michele Colucci, CNR-ISMed. L'incontro si tiene in presenza e in streaming sulle pagine FB di Roma Multietnica, Biblioteca Quarticciolo, CNR-IsMed e sul canale YT di Biblioteche di Roma.

Leggi di più...

Rifugiati. Verità e falsi miti. Dati, analisi e storie vere per demolire pregiudizi e luoghi comuni

«Non possiamo aiutarli a casa loro?», «Se sono così poveri, dove li prendono i soldi per il viaggio?», «Ci rubano il lavoro», «Alla fine tutti o quasi commettono dei crimini». Sono tutte frasi che abbiamo sentito pronunciare o abbiamo pronunciato noi stessi parlando di uno dei problemi più grandi del mondo contemporaneo: i rifugiati, il flusso umano che arriva da paesi in cui la situazione politica e sociale è stata dichiarata invivibile. Spesso ci si scorda che il loro muoversi è assolutamente legale, regolato da leggi del diritto internazionale (come la "Convenzione del 1951 sui Rifugiati" di cui proprio quest'anno ricorre il 70 esimo anniversario), che non si sta parlando solo di un generico, per quanto meritevole, appello al buon cuore, ma che si parla di diritti, da parte dei rifugiati, e doveri, da parte di chi deve accoglierli e dar loro protezione.

Leggi di più...

Le strade per Roma. Rapporto 2021 sulle migrazioni interne in Italia

Nella crescita della Roma contemporanea le migrazioni interne hanno avuto un ruolo fondamentale. Trascurati a lungo e quindi scarsamente approfonditi, i flussi migratori che hanno popolato Roma partendo dal resto d'Italia meritano una rinnovata attenzione. Già da fine Ottocento la composizione della popolazione romana è stata notevolmente modificata dagli apporti esterni. L'eccezionale espansione della città per tutto il corso del Novecento si è nutrita di una molteplice spinta proveniente dagli arrivi da fuori città: dalla provincia alle altre aree del Lazio fino alle regioni dell'Italia centrale, per non dimenticare il Piemonte e il Veneto, insieme all'afflusso di massa dalle regioni meridionali, divenuto sempre più significativo. Utilizzando la chiave di lettura delle migrazioni interne,

Leggi di più...

Le strade per Roma. Rapporto 2021 sulle Migrazioni interne in Italia

Mercoledì 17 novembre 2021 alle ore 17 presso la Biblioteca Enzo Tortora in via Nicola Zabaglia, 27b è prevista la presentazione del libro Le strade per Roma. Rapporto 2021 sulle Migrazioni interne in Italia a cura di Michele Colucci e Stefano Gallo.
Il volume Le strade per Roma nasce nell'ambito del progetto che Cnr Ismed e Biblioteche di Roma hanno lanciato a partire dai 150 anni di Roma Capitale, con lo scopo di ricostruire le tante immigrazioni che si sono sviluppate nella città a partire dal 1871 per arrivare a oggi.
Nel volume vengono descritte le migrazioni dirette a Roma provenienti dal resto d'Italia con particolare attenzione a ciò che è avvenuto negli ultimi 70 anni.
Saluti di apertura: Vittorio Bo (Commissario per la gestione provvisoria Istituzione Sistema Biblioteche Centri culturali di Roma Capitale)
Coordina: Simona Lunadei (Irsifar)
. Interventi di: Alessandra Gissi (Università L'Orientale Napoli), Giulia Zitelli Conti (Università Roma Tre)
. Partecipano alla discussione i curatori Michele Colucci e Stefano Gallo e gli autori del volume.

Leggi di più...

Follow The Waves: Migrazione e liminalità

Giovedì 30 settembre 2021 alle ore 17:30, in diretta dalle pagine Facebook di Latitudo Art Projects e Accademia di Belle Arti di Roma, si tiene il quarto incontro del ciclo Follow The Waves: Migrazione e liminalità<. L’argomento di questo talk è connesso al progetto MagiC Carpets, che può a tutti gli effetti essere considerato un progetto di migrazione artistica. Partendo dai concetti di migrazione e liminalità, si parla della condizione in cui si trova chi è costretto ad abbandonare una terra per approdare in un luogo spesso sconosciuto e del conseguente senso di perdita dell’identità e difficoltà a crearne una nuova. Si cerca poi di dare risposta ad una domanda: può l’arte diventare un mezzo per esprimere questa condizione – queste condizioni – e addirittura dare forma ad una nuova identità?

Leggi di più...

Al cuore della migrazione

Un’opera collettiva, costruita grazie ai contributi di più di sessanta scrittori, poeti e artisti provenienti da tutto il mondo, che hanno prestato le loro voci per raccontare la drammaticità della situazione migratoria e per portare attenzione su un tema così delicato e urgente. L’opera, pubblicata per la prima volta in Francia nel 2018, contiene testi di prosa, poesia e immagini per la maggior parte inediti. L’edizione italiana è curata da Barbara Sommovigo, Marta Ingrosso e Carolina Paolicchi.

Leggi di più...

Poli interculturali Municipio Roma I

Il progetto Sostegno al valore della multiculturalità-Interventi di valorizzazione delle diverse culture e promozione di una comunità inclusiva si pone l’obiettivo generale di favorire l’integrazione positiva tra bambine, bambini, ragazze, ragazzi e famiglie, provenienti da diverse matrici culturali, vuole promuovere lo sviluppo e le competenze presenti sul territorio coinvolgendo operatori sociali, scuole e cittadinanza.
Il progetto è orientato a promuovere, attraverso la valorizzazione di tutte le culture presenti sul territorio, la creazione di una Comunità Educante, che possa facilitare il miglioramento della qualità della vita di tutta la popolazione del Municipio Roma 1 Centro.

Leggi di più...

Operare in frontiera – Formazione gratuita a Lampedusa

Dal 24 al 26 settembre 2021 si tiene la formazione Operare in frontiera organizzata, per il terzo anno, dalle associazioni ASGI e Spazi Circolari, rivolta a operatori legali, giuristi, avvocati, studenti, che avranno modo di ragionare e confrontarsi, attraverso metodologie informali e di sperimentazione pratica, su quanto avviene nei luoghi di frontiera.

Leggi di più...

Giornata Mondiale del Rifugiato e della Rifugiata

Domenica 20 giugno 2021 alle ore 18 all'Angelo Mai in viale delle Terme di Caracalla, 55 in occasione della Giornata mondiale del rifugiato e della rifugiata, si svolge per una giornata di confronto e di festa, dando voce alle donne ospiti del progetto SAI Aida e agli imprenditori e imprenditrici rifugiate del progetto Capitale Rifugiato, finanziato con i fondi 8x1000 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha supportato lo start up di 11 imprese.

Leggi di più...

Migranti e rifugiate. Antropologia, genere, politica

Questo libro interseca prospettive di genere e di antropologia femminista con indagini sulle donne rifugiate e migranti a partire dagli anni Settanta del secolo scorso. Il testo esplora alcuni studi etnografici sulle migrazioni delle donne alla luce dei passaggi storici delle teorie di genere e femministe, proponendo un’angolatura teorica innovativa per lo studio della mobilità umana. In contrasto con l’immagine persistente che ritrae immigrate e rifugiate come soggetti sospesi dalla storia, queste pagine mostrano come siano proprio coloro che infrangono sicurezze, presentandosi sulla scena politica come profughe e migranti, superando le linee del colore, del genere, della classe, a proporre prospettive radicali per l’analisi dei poteri dello Stato, delle gerarchie sociali e anche dell’ineguale distribuzione politica del dolore.

Leggi di più...

Pane e acqua. Dal Senegal all’Italia passando per la Libia

Ibrahima Lo è in Italia da pochi anni e ci è arrivato partendo dal Senegal, sopravvivendo ai lager libici e dopo che il gommone con tante, troppe persone a bordo su cui viaggiava è naufragato. Non un'inchiesta condotta da terze voci, ma la storia vera di chi è grato alla vita per averne ancora una e poterne scrivere, a partire dal ricordo della fame saziata a pane e acqua. Questo libro è il racconto di chi ha rischiato di morire ripetutamente nella speranza di approdare a una terra promessa, l'Europa, e che - nonostante la meta venga raggiunta - deve farei i conti con il razzismo di una società ipocrita e xenofoba, con lavori in nero e sottopagati, e una nuova vita da costruire a partire dal niente.

Leggi di più...

Persone in movimento. Cosa significa migrare oggi?

Giovedì 24 giugno 2021 alle ore 21 in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, Amnesty International invita all'evento online sulla piattaforma Zoom Persone in movimento. Cosa significa migrare oggi? Introduce e modera Silvia Zaru - Amnesty International gr. 20 Milano. Interventi: Francesca Braga - Avvocato Internazionale - Amnesty International gr. 20 Milano, Piefrancesco Natta - ex funzionario internazionale UNHCR ed ex Amnesty International gr. 20 Milano, Paolo Pignocchi - Amnesty International, Baryali Waiz - Mediatore culturale - Rifugiato.

Leggi di più...