Monday, 26 October 2015 11:44

Noo Saro-Wiwa, In cerca di Transwonderland

Written by
Rate this item
(0 votes)

Mercoledì 28 ottobre 2015, ore 17.30 alla Casa delle Letterature, piazza dell’Orologio 3,  per il festival Ottobre Africano, Noo Saro-Wiwa presenta In cerca di Transwonderland, 66thand2nd, 2015, in memoria di Ken Saro-Wiwa. L'autrice ricorderà suo padre, le sue battaglie e la sua persona. Racconterà la Nigeria contemporanea, la sua controversa capitale, l’arido nord musulmano, l’asettica Abuja, i bronzi dell’antico Impero del Benin, le splendide statuette del Nok. Ad accompagnarla in questo viaggio Anna Maria Giordano, ideatrice e voce di Radio 3 Mondo e Francesca Marciano, scrittrice e sceneggiatrice, che ha vissuto a lungo in Africa e a cui ha dedicato il romanzo Cielo scoperto (Mondadori).

Mercoledì 28 ottobre 2015, ore 17.30 alla Casa delle Letterature, piazza dell’Orologio 3,  per il festival Ottobre Africano, Noo Saro-Wiwa presenta In cerca di Transwonderland, 66thand2nd, 2015, in memoria di Ken Saro-Wiwa. L'autrice ricorderà suo padre, le sue battaglie e la sua persona. Racconterà la Nigeria contemporanea, la sua controversa capitale, l’arido nord musulmano, l’asettica Abuja, i bronzi dell’antico Impero del Benin, le splendide statuette del Nok. Ad accompagnarla in questo viaggio Anna Maria Giordano, ideatrice e voce di Radio 3 Mondo e Francesca Marciano, scrittrice e sceneggiatrice, che ha vissuto a lungo in Africa e a cui ha dedicato il romanzo Cielo scoperto (Mondadori).

Vent’anni fa, il 10 novembre 1995, lo scrittore nigeriano Ken Saro-Wiwa è stato giustiziato a conclusione di un processo che suscitò proteste in tutta l’opinione civile internazionale. La sua colpa era quella di essersi schierato contro le multinazionali petrolifere, lasciate libere dal governo della Nigeria di ricavare enormi profitti grazie a uno sfruttamento indiscriminato dei giacimenti petroliferi di cui il paese è particolarmente ricco, senz’altra contropartita se non inquinamento e violenza. All’epoca Noo SaroWiwa, figlia di Ken, aveva vent’anni e viveva già da tempo in Inghilterra, dove il padre l’aveva mandata insieme al resto della famiglia per garantirle una vita sicura e un’istruzione migliore. Tornata per il funerale del padre, Noo promise a sé stessa che non avrebbe mai più messo piede in Nigeria. Per fortuna non ha mantenuto la promessa.
Dopo aver intrapreso la carriera di scrittrice di viaggio con racconti e reportage da ogni angolo del mondo, Noo Saro-Wiwa prende un aereo e vola a Lagos, la delirante capitale nigeriana, e da lì inizia un lungo viaggio attraverso l’enorme, corrotta, meravigliosa e fatiscente patria. Da questo ritorno nasce In cerca di Transwonderland, il libro che, tornando a parlare senza reticenze della bellezza e della miseria della
Nigeria tributa un omaggio al paese per cui Ken Saro Wiwa ha sacrificato la propria vita.

 

Noo Saro-Wiwa

In cerca di Transwonderland


Da bambina le vacanze in Nigeria erano l’incubo di Noo: estati fatte di caldo e zanzare, senza elettricità né acqua corrente. Per lei e i suoi fratelli, abituati alla frescura del Surrey – un paradiso traboccante di Twix, cartoni animati e alberi rigogliosi – il villaggio d’origine era una sorta di «gulag tropicale». Poi nel 1995 suo padre, l’attivista Ken Saro-Wiwa, viene assassinato e tutto finisce. Niente più vacanze, niente più estati torride, un esilio volontario che dura molti anni, finché Noo decide di tornare per scrivere una guida sui generis. Da Lagos, piena di bancarelle, okada che schizzano a velocità assassina, minibus stracolmi assediati da predicatori e venditori, fino al parco dei divertimenti Transwonderland, con le sue giostre fatiscenti, specchio della decadenza di un paese minato dalla corruzione e dai conflitti interni. Nel corso del viaggio l’autrice si infuria, si rammarica, con
sguardo occidentale critica e disapprova, ma la Nigeria è pur sempre la sua terra e i nigeriani il suo popolo. È il momento di riconciliarsi con loro e con il ricordo del padre.

Noo Saro-Wiwa è nata in Nigeria nel 1976. Figlia dell’attivista Ken Saro-Wiwa – ucciso per essersi schierato contro le multinazionali del petrolio –, è cresciuta in Inghilterra. Ha frequentato il King’s College e, successivamente, la Columbia University di New York. Vive a Londra. In cerca di
Transwonderland è il suo libro d’esordio. Vincitore nel 2012 del Sunday Times Travel Book of the Year, è stato inserito dal «Guardian» tra i dieci migliori libri sull’Africa.

Ufficio stampa: Marco Scognamiglio 346 3539004 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Additional Info

  • data inizio: Wednesday, 28 October 2015
  • data fine: Wednesday, 28 October 2015
  • Indirizzo: piazza dell'Orologio, 3, Roma
Read 1380 times Last modified on Thursday, 29 October 2015 14:31
Show Street View
Federica Q

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.