Monday, 03 February 2014 13:23

Festival della narrativa francese

Written by
Rate this item
(0 votes)

Per il quinto anno consecutivo, l’Institut Français d’Italie con l’Alliance française et la Villa Médicis e con la collaborazione di numerose altre istituzioni, organizza fino al 1 marzo, il Festival della narrativa francese (FFF). Un tour in 14 città italiane con oltre 40 incontri per presentare la letteratura contemporanea di autori in lingua francese pubblicati da editori italiani.
Partner del Festival, le Biblioteche di Roma Capitale che dal 6 al 21 febbraio parleranno la lingua della Letteratura francese contemporanea ospitando sette incontri organizzati in sei biblioteche del Sistema. Fra i numerosi autori in programma al Festival, le biblioteche di Roma propongono una rappresentazione delle diverse forme letterarie, da quella più intimista o storica a quella sociale o di fantasia con gli autori.Nelle biblioteche  verranno allestite, inoltre, vetrine tematiche dove, accanto al testo originale, apparirà quello della traduzione italiana. Bibliografie di tutti i titoli proposti a Roma saranno consultabili sul sito www.Bibliotu.it.


Per il quinto anno consecutivo, l’Institut Français d’Italie con l’Alliance française et la Villa Médicis e con la collaborazione di numerose altre istituzioni, organizza fino al 1 marzo, il Festival della narrativa francese (FFF). Un tour in 14 città italiane con oltre 40 incontri per presentare la letteratura contemporanea di autori in lingua francese pubblicati da editori italiani.
Partner del Festival, le Biblioteche di Roma Capitale che dal 6 al 21 febbraio parleranno la lingua della Letteratura francese contemporanea ospitando sette incontri organizzati in sei biblioteche del Sistema. Quest’anno la collaborazione con l’Ambasciata di Francia ed in particolar modo con l’Istitut Français d’Italie si rafforza, simbolicamente: palazzo Farnese sarà circondato, infatti, dalle biblioteche Appia (Appio –Latino), Casa delle Traduzioni (Trevi), BiblioCaffèletterario (Ostiense), Casa della Memoria e della Storia (Trastevere),  Flaminia (Flaminio), Rispoli (Pigna).
Insieme narreranno la Francia di oggi e quella di chi immigrato ne ha adottato l’idioma.
Fra i numerosi autori in programma al Festival, le biblioteche di Roma propongono una rappresentazione delle diverse forme letterarie, da quella più intimista o storica a quella sociale o di fantasia con gli autori: Didier Decoin, Hubert Mingarelli, Jean-Noël Schifano, Yasmine Ghata, Bernard Quiriny, Joy Sorman, Michaël Uras. 
Nelle biblioteche  verranno allestite, inoltre, vetrine tematiche dove, accanto al testo originale, apparirà quello della traduzione italiana. Bibliografie di tutti i titoli proposti a Roma saranno consultabili sul sito www.Bibliotu.it. Un’occasione da non perdere per la cittadinanza che ama la lingua di Flaubert.
 
Programma

FLAMINIA 
giovedì, 6 febbraio 2014 ore 17.30
Didier Decoin (Membro dell'Accademia Goncourt) : Une anglaise à bicyclette - Un'inglese in bicicletta
editore italiano Clichy
Un’inglese in bicicletta di Didier Decoin, scrittore, sceneggiatore e membro dell’Académie Française. Un romanzo sulla menzogna, sull’illusione, sullo statuto ambiguo della verità. Ovvero, «Dietro la verità esiste un’altra verità, ma qual è la verità?». Tradotto per Clichy edizioni da Angelo Molica Franco
   

CASA MEMORIA E STORIA
venerdì, 7 febbraio 2014 ore 17.30
Hubert Mingarelli: Un repas en hiver – Un pasto in inverno
editore italiano Nutrimenti       
Un pasto in inverno di Hubert Mingarelli, traduzione di Federica Romanò, narra di tre soldati a caccia di ebrei in un gelido inverno polacco ai tempi di un’immane tragedia dell'umanità. Romanzo breve, quasi una favola, l’unico genere adatto per raccontare l'indicibile.
   
CASA TRADUZIONI
giovedì, 13 febbraio 2014 ore 17.30
Jean-Noël Schifano (Ex direttore dell'Institut français Napoli): E.M., la divine Barbare -E.M., la divina Barbara
editore italiano Elliot
E. M. La divina Barbara. Romanzo confidenziale non finito è la struggente dichiarazione d’amore di Jean-Noël Schifano/Giannatale per Elsa Morante/Elisa, che la preziosa traduzione di Mario Bertin per i tipi di Elliot restituisce in tutta la sua tenerezza.

   
BIBLIOCAFFELETTERARIO
venerdì, 14 febbraio 2014    ore 17.30
Yasmine Ghata: Le Târ de mon père - Concerto per mio padre
editore italiano Del Vecchio   
“Alla morte di Barbe Blanche, mio padre, ricevetti in eredità il târ che si trasmette nella mia famiglia di generazione in generazione”, così attacca Concerto per mio padre di Yasmine Ghata: con le note meravigliose di una storia lontana.Tradotto da Angelo Molica.
RISPOLI
lunedì, 17 febbraio 2014    ore 19
Bernard Quiriny: Une collection particulière - La biblioteca di Gould   
editore italiano L'Orma       
«Tra Borges, Calvino e Bolaño, una festa di umorismo e di fantasia.» La biblioteca di Gould. Una collezione molto particolare di Bernard Quiriny, pubblicato da L’Orma Editore nella traduzione di Lorenza Di Lella e Giuseppe Girimonti Greco, è una lussureggiante fioritura di storie improbabili nel segno di Borges. Un coltivatissimo trionfo della fantasia.

APPIA
mercoledì, 19 febbraio 2014  17.30
Joy Sorman: Comme une bête  - Come una bestia
editore italiano Nottetempo
Come una bestia di Joy Sorman, pubblicato da Nottetempo, è un libro su un boia che si immedesima con le sue vittime. Un romanzo su chi sa uccidere e chi sa morire.

FLAMINIA
venerdì, 21 febbraio 2014    ore 17.30
Michaël Uras: Chercher Proust – Io e Proust
editore italiano Voland
Io e Proust di Michael Uras: l’ossessione di un adolescente per la Recherche, con tutti i disastri che ne conseguono.

www.bibliotechediroma.it    


Additional Info

  • data inizio: Thursday, 06 February 2014
  • data fine: Friday, 21 February 2014
Read 1826 times Last modified on Monday, 24 February 2014 11:24
Giorgia DM

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.