Print this page
Monday, 09 December 2019 12:47

Diario di Samira al-Khalil da Griot Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

Mercoledì 11 dicembre 2019 dalle ore 18.30 alla Libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, ospita la presentazione del Diario di Samira Al-Khalil. Parole dall’assedio, curato da Yassin al-Haj Saleh e pubblicato da MREditori. Insieme a Yassin al-Haj Saleh ci saranno Sami Haddad, docente di lingua araba e, insieme a Giovanna De Luca, traduttore del volume. introduce Fouad Roueiha, giornalista italo-siriano.

Mercoledì 11 dicembre 2019 dalle ore 18.30 alla Libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, ospita la presentazione del Diario di Samira Al-Khalil. Parole dall’assedio, curato da Yassin al-Haj Saleh e pubblicato da MREditori. Insieme a Yassin al-Haj Saleh ci saranno Sami Haddad, docente di lingua araba e, insieme a Giovanna De Luca, traduttore del volume. introduce Fouad Roueiha, giornalista italo-siriano.

Questo diario emerge da Duma sotto assedio un anno dopo il sequestro della sua autrice, Samira. Lo riceve il marito, Yassin. E’ costituito da fogli non numerati. Non contiene solo brevi ricostruzioni dei fatti di gravità mondiale che accadevano a Douma sotto lo sguardo indignato di Samira, contiene momenti di vita sottratta al silenzio della storia, racconti di una realtà rimossa e il ritratto dei tre orchi che hanno distrutto la Siria per non cambiare il mondo: il terrorismo nichilista, il terrorismo di stato e il terrorismo internazionale dell’acquiescente indifferenza.

Samira al-Khalil, dissidente siriana e attivista, dal 1987 al 1991 è stata detenuta per opposizione al regime siriano. Dopo la sua liberazione ha aperto una casa editrice, ha lavorato per sostenere le famiglie dei detenuti e le donne di Douma, dove ha aperto due centri di aiuto. E’ stata rapita il 9 dicembre del 2013 dal Center for the Documentation of Violations di Duma, da allora non si hanno più avute sue notizie.

Yassin Al Haj Saleh, è uno dei più importanti dissidenti politici al regime di Bashar al-Asad. Dal 1980 al 1996 è stato in carcere per la sua affiliazione al Partito Comunista Siriano; quando è uscito ha iniziato a scrivere su argomenti politici, sociali e culturali relativi alla Siria e al mondo arabo per diversi giornali arabi non siriani. Dopo lo scoppio della Rivoluzione ha vissuto due anni nascosto a Damasco. Dal 2017 vive a Istanbul e continua a scrivere; ha vinto molti premi internazionali per il suo attivismo in favore della pace e della democrazia.

 

www.facebook.com/events/586462018564898


Libreria GRIOT
Via di Santa Cecilia 1/A, 00153 Roma

Additional Info

  • data inizio: Wednesday, 11 December 2019
  • data fine: Wednesday, 11 December 2019
  • Indirizzo: via di Santa Cecilia 1A, Roma
  • Depubblicazione homepage: Thursday, 12 December 2019
Read 323 times Last modified on Monday, 09 December 2019 15:15
Show Street View
Federica Q

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Latest from Federica Q

Related items