Mercoledì, 25 Febbraio 2015 10:12

Boko Haram e la crisi nigeriana

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 28 febbraio 2015, alle 18.30, GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, ospiterà un incontro dedicato alla Nigeria e all’insurrezione di Boko Haram. Incontro con il professor Gian Paolo Calchi Novati, Francesca Sibani di Internazionale e Michele Vollaro di “Africa e Affari”. Uno dei giganti dell’Africa e tra i paesi più vitali dal punto di vista culturale, nell’ultimo anno la Nigeria ha guadagnato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo a causa di una grave crisi interna che contrappone nel nord del paese il governo centrale al gruppo di Boko Haram.

Sabato 28 febbraio 2015, alle 18.30, GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, ospiterà un incontro dedicato alla Nigeria e all’insurrezione di Boko Haram. Incontro con il professor Gian Paolo Calchi Novati, Francesca Sibani di Internazionale e Michele Vollaro di “Africa e Affari”. Uno dei giganti dell’Africa e tra i paesi più vitali dal punto di vista culturale, nell’ultimo anno la Nigeria ha guadagnato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo a causa di una grave crisi interna che contrappone nel nord del paese il governo centrale al gruppo di Boko Haram.

L’organizzazione armata che predica una versione integralista dell’Islam (“Boko Haram” significa letteralmente “l’educazione occidentale è vietata”) è attiva ormai da diversi anni in alcuni stati del nord del paese, a maggioranza musulmana, ma nell’ultimo anno alcune azioni particolarmente eclatanti hanno attirato l’attenzione di tutto il mondo su questa grave crisi. Dal rapimento, lo scorso a prile, di quasi trecento liceali nella cittadina di Chibok al terrificante massacro di Baga a gennaio del 2015, in cui secondo alcune stime hanno perso la vita più di 2000 persone, fino all’uso di bambine-kamikaze, il gruppo jihadista nigeriano si è reso protagonista di un’escalation di violenze inaudita che sta valicando i confini del paese, coinvolgendo anche i vicini Camerun, Niger e Ciad. Nonostante il clamore sollevato nei media dalle azioni più eclatanti del gruppo, tuttavia, manca in molti casi un quadro di insieme che consenta di farsi un’idea di quali siano le radici di questa crisi, le caratteristiche e le rivendicazioni del gruppo o l’impatto che le sue azioni hanno sulla vita politica interna e regionale.

Di tutto questo si parlerà con il professor Gian Paolo Calchi Novati, docente di storia dell’Africa, Francesca Sibani, giornalista del settimanale Internazionale e Michele Vollaro, ricercatore e giornalista del mensile “Africa e Affari”.

(Fonte dell’immagine: Le Monde, pubblicata da Internazionale)

 

GRIOT
via di Santa Cecilia, 1/A
www.libreriagriot.it

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Sabato, 28 Febbraio 2015
  • data fine: Sabato, 28 Febbraio 2015
  • Indirizzo: via di Santa Cecilia 1/A - Roma
Letto 1495 volte Ultima modifica il Lunedì, 02 Marzo 2015 13:05
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « Africa, Italia Il salto dello scorpione »