Lunedì, 06 Luglio 2020 13:35

Africa e Covid. Le sfide da affrontare In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mercoledì 8 luglio 2020 dalle 11 alle 12 sui canali YouTube e Facebook di Amref Health Africa - Italia è previsto l'evento online Africa e Covid. Le sfide da affrontare: Ricciardi, Kyenge e rappresentanti di Amref farannno il punto sulla salute dell'Africa, ricordando la nascita del più giovane Stato al Mondo, il Sud Sudan.

Mercoledì 8 luglio 2020 dalle 11 alle 12 sui canali YouTube e Facebook di Amref Health Africa - Italia è previsto l'evento online Africa e Covid. Le sfide da affrontare: Ricciardi, Kyenge e rappresentanti di Amref farannno il punto sulla salute dell'Africa, ricordando la nascita del più giovane Stato al Mondo, il Sud Sudan.


Intervengono Githinji Gitahi - Global Ceo di Amref Health Africa, Cécile Kyenge - Medico chirurgo già Ministro per l'Integrazione e già Eurodeputata, Nice Nailantei Leng'ete - Ambasciatrice mondiale Amref contro le mutilazioni genitali femminili,  Mario Raffaelli - Presidente Amref
Health Africa Italia, Walter Ricciardi - Rappresentante italiano nel consiglio esecutivo dell'OMS. Modera Laura Tangherlini - Giornalista e conduttrice RaiNews24.

L'evento è organizzato in vista di una giornata simbolica molto importante: il 9 luglio 2011 nasceva il più giovane Paese al Mondo, il Sud Sudan. Con l'occasione l'organizzazione potrà affrontare il tema della "salute" del Sud Sudan attraverso un racconto toccante, che ricorda la nascita del Paese e attraverso i risultati del progetto S.a.s.n. (Sostegno della sicurezza alimentare e promozione della Sana Nutrizione), che vede Amref Health Africa coinvolta in un'azione sostenuta dall'Aics (Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo) e che vede come capofila il Vides. 

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Mercoledì, 08 Luglio 2020
  • data fine: Mercoledì, 08 Luglio 2020
  • Depubblicazione homepage: Giovedì, 09 Luglio 2020
Letto 113 volte Ultima modifica il Lunedì, 06 Luglio 2020 13:43
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.